Articoli con tag Wear OS

Ora potete usare le facce dei Ticwatch anche sui vostri smartwatch e sono gratis! (foto)

Mobvoi è un produttore di alcuni tra i più apprezzati smartwatch in circolazione. La collezione Ticwatch infatti offre un ragionevole rapporto qualità/prezzo su una variegata gamma di prezzi. Uno dei motivi di tanto apprezzamento risiede anche nella cura delle facce, gli sfondi degli orologi, che da oggi sono disponibili gratuitamente per tutti.

LEGGI ANCHE: AndroidWorld compie 10 anni (altro…)

Il lungo addio è iniziato: Hangouts non è più disponibile per WearOS (foto)

Dopo diversi mesi di speculazioni lo scorso gennaio Google ha annunciato la definitiva chiusura di Hangouts, la sua applicazione di messaggistica istantanea di maggior successo (il che è tutto dire). Il viale del tramonto era stato imboccato da tempo e con tutta probabilità entro la fine di questo anno il servizio cesserà di essere attivo per tutti.

Mentre gli utenti paganti di G Suite saranno dirottati su Chat e Meet a partire dal prossimo ottobre, i possessori di un dispositivo indossabile con WearOS già ora non hanno più accesso all’applicazioneHangouts infatti appare come non compatibile con i wearable sia dall’app del Play Store che dalla versione web (come potete vedere dall’immagine qui sotto). (altro…)

Mobvoi annuncia l’arrivo di nuove funzioni di sicurezza, fitness e Google Assistant sui TicWatch con Snapdragon

I nuovi Ticwatch di Mobvoi hanno fatto il loro debutto giusto un paio di giorni fa al CES 2019 e ve ne abbiamo parlato qui in dettaglio. Ora però l’azienda ha annunciato di avere in serbo interessanti novità per i suoi ultimi due prodotti. In particolare si tratta del prossimo arrivo di alcune pratiche funzioni che riguarderanno però tutti i suoi dispositivi equipaggiati con i SoC Snapdragon Wear.

Si parte dalla “fall detection” ossia nel momento in cui l’orologio dovesse percepire un’improvvisa caduta partirebbe automaticamente un allarme e una notifica ai contatti di emergenza. La funzione è salita alla ribalta della cronaca grazie ad Apple che l’ha pubblicizzata come parte dell’armamentario della quarta serie di Apple Watch. Tra le novità annunciate c’è anche l’arrivo di Google Assistant azionabile direttamente tramite gesture personalizzate. (altro…)

La versione H con Android Pie di Wear OS arriva su alcuni smartwatch Fossil e Skagen

Lo scorso novembre vi abbiamo parlato della nuova versione H che Google ha rilasciato per il suo Wear OS, successivamente rivelatasi con base Android Pie. Dopo essere stata inizialmente per alcuni smartwatch Fossil di terza generazione, alcuni utenti la stanno ricevendo sui dispositivi Fossil di quarta generazione e Skagen.

In particolare, stiamo parlando degli smartwatch Fossil Explorist HR e Skagen Falster 2 che stanno ricevendo la più recente versione di Wear OS in queste ore. Ricordiamo che i principali benefici introdotti riguardano l’autonomia della batteria, la quale può godere di una nuova e più efficace modalità di risparmio energetico. Vi è anche qualche novità grafica, come l’introduzione del nuovo font Google Sans nelle impostazioni del device. (altro…)

Whirlpool supporterà Wear OS: forni e lavatrici si potranno controllare con lo smartwatch

I prodotti Whirlpool si apprestano a diventare sempre più smart. A pochi giorni dall’inizio del CES 2019, il noto produttore di elettrodomestici ha comunicato l’intento di supportare anche la piattaforma Wear OS, permettendo il controllo dei suoi prodotti direttamente dagli smartwatch con sistema Google.

Grazie al supporto per Wear OS sarà possibile utilizzare le funzionalità smart di forni, lavatrici, asciugatrici e altri dispositivi Whirlpool dal proprio orologio, ad esempio controllando il tempo di cottura, impostando un programma di lavaggio oppure effettuando altre operazioni tramite controllo remoto. (altro…)

Louis Vuitton rinnova il suo smartwatch di lusso con un SoC più efficiente e un’edizione in ceramica bianca (foto)

Come anticipato già lo scorso settembre, il marchio Louis Vuitton ha presentato il suo nuovo modello di smartwatch con processore Snapdragon Wear 3100 e sistema Wear OS by Google. In realtà, più che un modello inedito, si tratta di una versione rinnovata del Tambour Horizon, già lanciato a metà dello scorso anno, ma aggiornata quest’anno con un hardware più potente.

Si tratta, esattamente come la versione dello scorso anno, di uno smartwatch di lusso, che pone l’attenzione più sul design che sulle caratteristiche tecniche. Infatti, oltre al già citato Snapdragon Wear 3100, l’unica novità nota è il display migliorato, che ora presenta una maggior definizione e colori più piacevoli. (altro…)

Dark Sky approda ufficialmente anche su Wear OS (foto e download)

Vi riportiamo l’arrivo di una nuova app di terze parti per Wear OS, il sistema operativo di Google dedicato ai dispositivi indossabili. Stiamo parlando di Dark Sky, l’app che fornisce le informazioni meteo già molto diffusa sulla piattaforma dedicata ad Apple Watch.

Come potete vedere dagli esempi riportati nella galleria in basso, Dark Sky per Wear OS integra un design simile a quello visto su Apple Watch: la pagina principale indica le informazioni meteorologiche nella località corrente, è possibile anche consultare le previsioni per le successive 24 ore e per la settimana prossima. L’app integra anche il supporto ai comandi di ricerca vocali. (altro…)

Facer si aggiorna alla versione 5.0 e aggiunge un (opzionale) abbonamento mensile

Facer è una di quelle app che gli amanti della personalizzazione con al polso uno smartwatch non possono non conoscere: permette di ottenere tantissime watch faces, per rendere il vostro smartwatch (in parte) sempre nuovo ogni giorno. Ora ha fatto il “salto” di versione, arrivando alla 5.0.

Cosa porta questo aggiornamento? Innanzitutto è stato aggiunto il supporto per tanti nomi importanti della orologeria, come Montblanc, poi sono stati risolti molti bug ed è stata aggiornata la sezione “Featured” per visualizzare meglio le collezioni. (altro…)

Per queste vacanze di Natale ricordate: “Keep calm and Google Fit on” (foto)

Tra una corsa all’ultimo minuto per i regali, gli addobbi natalizi e le riunioni di famiglia le feste di fine anno possono essere davvero stressanti. Per questo motivo Google ha implementato sulla sua app Google Fit, disponibile anche per Wear OS, una guida per aiutare a rilassarvi attraverso alcuni esercizi di respirazione.

Seguendo i suggerimenti degli utenti arrivati dopo il recente ridesign dell’applicazione, Big ha apportato altri cambiamenti. In particolare l’accesso ai progressi raggiunti è ora più rapido ed è disponibile anche nel widget. Con un tocco inoltre è possibile rilevare il battito cardiaco e altre statistiche. (altro…)

Le nuove API per Wear OS introducono nuove notifiche e limitano l’accesso in background ai sensori

Con un post sul suo blog ufficiale dedicato agli sviluppatori Google ha annunciato il rilascio delle nuove API 28 per Wear OS. L’emulatore annunciato lo scorso Agosto è finalmente disponibile e ogni addetto ai lavori è invitato a controllare che le proprie app recepiscano correttamente i cambiamenti.

In particolare le API 28 implementano il nuovo stream per le notifiche, la prioritizzazione dei consumi energetici basata sull’uso e limitazioni nell’accesso in background ai sensori del dispositivo. Più in dettaglio le notifiche ora non supportano più layout custom e devono adeguarsi nel branding, uso dei colori e lunghezza alle nuove regole. (altro…)

Torna all'inizio