È giunto alla versione 2.0 VLC media player, uno dei software gratuiti più noti e usati dagli utenti della rete.

 

Il programma, di cui da qualche giorno è disponibile la prima RC, è stato migliorato in ogni funzione, dispone di un nuovo gestore di sottotitoli e supporta un numero maggiore di formati video contenuti all’interno dei file compressi RAR. Anche l’output video è stato migliorato e quanto prima arriverà anche il supporto a Windows a 64 bit.

Rivista anche l’interfaccia su OS X (vedi foto in alto), nella quale i due pannelli in cui è suddivisa la versione attuale sono uniti per offrire una gestione più semplice dei comandi e della libreria multimediale. Tra le nuove funzionalità per Mac c’è anche il supporto dei Blu-ray non protetti e migliore supporto ai principali codec audio e video. Gli utenti Mac potranno inoltre utilizzare le estensioni Lua, che consentono di estendere il numero di operazioni che il programma può eseguire (ad esempio ricavare informazioni sui film riprodotti, scaricare i sottotitoli, ecc.) (altro…)