Articoli con tag privacy

Facebook: gli utenti saranno più partecipi e consapevoli della propria privacy, ed è pronto un nuovo jolly

La tempesta Cambridge Analytica che si è abbattuta su Facebook non accenna a dare tregua al social network guidato da Mark Zuckerberg, che tuttavia le sta provando tutte per riabilitare l’immagine della sua creatura agli occhi dell’opinione pubblica, a suon di massicci interventi sulle modalità di gestione dei dati degli utenti e della loro privacy. (altro…)

Google pensa alla vostra privacy e attiva Safe Browsing anche su WebView

Ancora piccoli passi in avanti per quanto riguarda la sicurezza su Android. Google ha, infatti, deciso di allargare la sfera d’utilizzo della tecnologia Safe Browsing e di renderla attiva di default su WebView, il motore di rendering web integrato sia nel sistema operativo che nelle app di terze parti che lo supportano. (altro…)

Play Music 8.8 aggiunge nuove impostazioni per privacy e localizzazione (foto)

Il precedente aggiornamento di Google Play Music era avvenuto lo scorso febbraio e non aveva cambiato granché se non la possibilità di disabilitare la copertina mostrata nel lock screen. Ora l’app si aggiorna alla versione 8.8 aggiungendo nuove opzioni e rivedendo alcune di quelle vecchie. (altro…)

Facebook, l’ultima novità dopo lo scandalo targato Cambridge Analytica

Facebook continua a sviluppare contromisure a tutela della privacy degli iscritti, specie dopo lo scandalo che ha coinvolto Cambridge Analytica.

(...)
Continua a leggere Facebook, l’ultima novità dopo lo scandalo targato Cambridge Analytica su Androidiani.Com


(altro…)

Dovremmo stare attenti alle app che usano i bambini: oltre 3.300 tracciano impropriamente i loro dati

Alcuni ricercatori delle Università di Berkeley, British Columbia e Calgary hanno svolto una ricerca per rilevare come si comportassero le app dedicate ai bambini presenti sul Play Store in termini di tracciamento dei dati e rispetto delle norme relative ad essi. I risultati non sono confortanti: 3.337 di queste app collezionano dati in modo improprio, violando la legge statunitense sul tema dei minori COPPA (Children’s Online Privacy Protection Act). (altro…)

WhatsApp rassicura: i dati degli utenti sono al sicuro!

Come tutti sapranno, Facebook possiede la piattaforma di messaggistica istantanea WhatsApp. Dopo la storia di Cambridge Analytica sul sito ufficiale della piattaforma è apparsa una nuova sezione delle FAQ, che assicura agli utenti che i propri dati e conversazioni sono sicure e private.

(...)
Continua a leggere WhatsApp rassicura: i dati degli utenti sono al sicuro! su Androidiani.Com (altro…)

Android P renderà obbligatorio l’uso del protocollo TLS in tutte le app

In questo clima pieno di rischi e preoccupazioni per la privacy online, il team di sviluppo al lavoro su Android P annuncia oggi un’importante novità relativa proprio alla sicurezza dei dati e delle connessioni. Il nuovo sistema mobile di Google adotterà di default per tutte le app il protocollo Transport Layer Security (TLS), un sistema di crittografia che rende più difficile eventuali intrusioni esterne durante la connessione. (altro…)

Facebook lancia un nuovo programma di ricompense a difesa della privacy degli iscritti

Dopo averlo annunciato circa due settimane fa, Facebook lancia oggi ufficialmente il suo nuovo programma Data Abuse Bounty, che si occuperà di scovare le falle di sicurezza nella difesa della privacy degli utenti iscritti all’enorme e ramificatissima piattaforma social. (altro…)

Facebook riscrive le sue Condizioni d’Uso per renderle più chiare a tutti

La questione riguardante la raccolta, l’uso e la condivisione dei dati personali degli utenti su Internet di questi tempi è un argomento tanto caldo quanto delicato. Astenendoci da qualsiasi commento sul tema ci limitiamo oggi a fornirvi la notizia che Facebook ha dichiarato di voler riscrivere le Condizioni d’Uso e la sezione Normativa sui Dati per renderli più chiari. (altro…)

Facebook riscrive le sue Condizioni d’Uso per renderle più chiare a tutti

La questione riguardante la raccolta, l’uso e la condivisione dei dati personali degli utenti su Internet di questi tempi è un argomento tanto caldo quanto delicato. Astenendoci da qualsiasi commento sul tema ci limitiamo oggi a fornirvi la notizia che Facebook ha dichiarato di voler riscrivere le Condizioni d’Uso e la sezione Normativa sui Dati per renderli più chiari. (altro…)

Torna all'inizio