Articoli con tag Google+ Foto

Google Foto migliorerà i suggerimenti di condivisione basandosi sulle interazioni passate

La nuova versione stabile 4.8 di Google Foto, arrivata da poco sul Play Store, porta come sempre più novità nascoste al suo interno rispetto a quelle già emerse in superficie. Per questo ci occuperemo delle prime, che sembrano essere molto più interessanti.

Dal teardown dell’apk di questa versione sono spuntati riferimenti ad una nuova funzione chiamata PeopleKit, che dovrebbe far parte dello strumento Suggested Sharing. Si tratterebbe, secondo le ipotesi, di un rinnovamento dei suggerimenti di condivisione delle foto, come ad esempio quelli relativi alle persone identificate nei nostri scatti. La novità potrebbe essere relativa alle interazioni passate: Foto ci consiglierà di inviare una foto ad un contatto con cui abbiamo già condiviso qualche contenuto in precedenza. (altro…)

Google sta testando l’introduzione del nuovo menu di condivisione in Foto (foto)

Il menu di condivisione di Android non è certamente uno dei suoi migliori biglietti da visita: lento, macchinoso e non particolarmente efficace. Google stessa l’ha ammesso, annunciando che la prossima versione del robottino verde vedrà arrivare un nuovo menu, totalmente ridisegnato e ripensato. Nel frattempo però alcune delle app di BigG hanno iniziato a proporre una nuova variante, rivista e più funzionale.

Tra le applicazioni che possono beneficiare della nuova impostazione c’è Google News, primo terreno di sperimentazione sul tema (dove probabilmente è una delle funzioni più utilizzate dagli utenti). Giusto prima di Natale si è aggiunta anche Google Maps, adottando un menu praticamente identico. Ora sembra sia arrivato il turno della prossima e sarà proprio Google Foto. (altro…)

Com’è che Top Shot sui Pixel 3 può catturare una foto migliore della vostra

Una delle funzioni forse più sottovalutate nella fotocamera dei Pixel 3 è Top Shot. Ne abbiamo già parlato più volte, ma adesso è Google stesso a volerci mettere il cappello sopra, con un post molto esaustivo nel quale ne illustra i perché ed i percome.

Top Shot salva ed analizza una serie di frame prima e dopo lo scatto della foto, ma ciò che Google non dice è che questo è possibile solo se Foto in movimento è attivo (quantomeno su automatico). Utilizzando poi tecniche di computer-vision in tempo reale, Top Shot raccomanda uno o più scatti alternativi a quello catturato dall’utente, selezionati in base a vari aspetti (per esempio se il soggetto sta sorridendo, se ha gli occhi aperti o se mostra altre espressioni), e non da ultimo in base alla qualità generale della foto stessa (illuminazione, posizione del soggetto, ecc). Tutta questa elaborazione avviene al volo sul dispositivo, con scarsa latenza e senza accedere al cloud. (altro…)

Google Foto si aggiorna: presto una nuova qualità di salvataggio, suggerimenti per Lens e non solo

Google ha rilasciato un nuovo aggiornamento per Foto, la sua app dedicata alla gestione di foto e video, la quale giunge alla versione 4.6 e portando in dote una buona dose di suggerimenti sulle funzionalità che presto potremo vedere implementate.

Una delle più rilevanti consiste in una nuova qualità di salvataggio delle immagini denominata “Express“: questa sarebbe di qualità inferiore alla “Alta Qualità” che conosciamo, con una compressione a 3 MP che implicherebbe un maggior risparmio dei dati ed una maggiore fluidità dell’app. Il team di sviluppo starebbe anche lavorando a nuovi suggerimenti correlati a Lens, relativi alla possibilità di effettuare chiamate o editare immagini. (altro…)

Paura del backup di Google Foto su rete dati? Con la modalità Express potrete attivarlo senza più pensieri

Il backup automatico illimitato degli scatti su Google Foto è uno dei servizi più amati dagli utenti Android. Se passate molto tempo fuori casa e per gran parte della giornata vi affidate alla vostra connessione dati, potreste aver deciso di attivare il backup anche fuori dalla portata del Wi-Fi, a rischio però di esaurire i vostri Giga mensili, nel caso non faceste un po’ di attenzione alla quantità di foto e video da salvare. È in arrivo però una nuova funzione che vi farà dimenticare queste accortezze.

Raja Ayyagari, Product Manager di Google Foto, ha infatti anticipato l’arrivo di una modalità di backup chiamata Express, pensata in particolar modo per i paesi emergenti, in cui le connessioni dati sono limitate in velocità e quantità di traffico a disposizione. Express non fa altro che effettuare un backup delle immagini ad una risoluzione inferiore, comprimendone il peso e dunque consentendoci di eseguire un upload più rapido e meno esoso in termini di dati scambiati. (altro…)

Google One inizia davvero ad arrivare in Italia, ma solo per ex clienti Drive (foto)

Google One, il nuovo servizio cloud a pagamento di BigG che ha lo scopo di raccogliere su un’unica piattaforma tutti i suoi servizi cloud, sta iniziando ad approdare concretamente in Italia. Gli utenti italiani che in passato hanno acquistato spazio di archiviazione Google Drive, stanno ricevendo la conferma del passaggio ufficiale a Google One dei loro piani.

La scorsa notte siamo stati contattati da Google mediante un’email contenente l’invito a passare ufficialmente a Google One: verificando con gli altri membri della redazione, ci siamo resi conto che la novità riguarda, al momento, esclusivamente gli utenti che in passato hanno acquistato dello spazio di archiviazione su Google Drive. Pertanto, questa tipologia di utenti è l’unica ad poter accedere a Google One in Italia. (altro…)

Google Foto: che stia tornando l’opzione per il backup delle foto solo durante la ricarica?

Il teardown dell’apk della versione 4.5 di Google Foto potrebbe aver rivelato un possibile (e graditissimo) ritorno. Si tratta della possibilità di effettuare il backup automatico delle foto sul cloud di Big G soltanto quando un dispositivo Android è in ricarica, opzione decisamente utile per risparmiare un po’ di batteria durante la giornata.

Se ben vi ricordate infatti, tale possibilità è stata a lungo presente in Foto, per poi sparire nel nulla a metà 2017, spiazzando quella foltissima schiera di utenti che ne facevano un utilizzo quotidiano. A giudicare da alcune stringhe di codice rinvenute nell’ultima versione dell’app però, Google starebbe finalmente pensando di riportarla in auge. (altro…)

Google Foto: che stia tornando l’opzione per il backup delle foto solo durante la ricarica?

Il teardown dell’apk della versione 4.5 di Google Foto potrebbe aver rivelato un possibile (e graditissimo) ritorno. Si tratta della possibilità di effettuare il backup automatico delle foto sul cloud di Big G soltanto quando un dispositivo Android è in ricarica, opzione decisamente utile per risparmiare un po’ di batteria durante la giornata.

Se ben vi ricordate infatti, tale possibilità è stata a lungo presente in Foto, per poi sparire nel nulla a metà 2017, spiazzando quella foltissima schiera di utenti che ne facevano un utilizzo quotidiano. A giudicare da alcune stringhe di codice rinvenute nell’ultima versione dell’app però, Google starebbe finalmente pensando di riportarla in auge. (altro…)

Google Foto si arricchisce con i “Live Album”, un nuovo modo per condividere specifiche foto con altri (aggiornato)

Proprio a cavallo con l’evento dei Pixel 3 Google ha deciso di aggiornare la propria app Foto aggiungendo una nuova interessante novità chiamata “Live Album“. Si tratta di un nuovo modo per condividere foto dinamicamente in base al contenuto, sfruttando inoltre la potenza della IA.

Per ora l’aggiornamento è arrivato solo su iOS, ma a breve dovremmo trovarlo anche su Android. Secondo la descrizione americana delle novità di questo aggiornamento (in italiano non viene menzionato), Live Album è “una via più facile per condividere [contenuti] con chi ami. Seleziona le persone e gli animali che vuoi vedere e Google Foto in automatico aggiungerà le foto agli album man mano che le scatti. La tua famiglia e i tuoi amici vedranno sempre le ultime foto scattate, senza bisogno di caricarle manualmente“. (altro…)

Effetto sfocato e sfondo in bianco e nero: così Google Foto vuole arricchire il suo editor di immagini (foto)

Google Foto spesso suscita reazioni contrastanti fra gli utenti Android. C’è chi lo ama incondizionatamente a causa del servizio di backup automatico e illimitato delle foto scattate con il proprio smartphone, ma anche chi ne detesta la scarsità di opzioni offerte nella gestione, visualizzazione e modifica delle immagini. Big G probabilmente ne è al corrente e in futuro punta ad arricchirlo con qualche nuova chicca.

Ci riferiamo in particolare a nuove possibilità che verranno integrate nell’editor di immagini, in realtà già mostrate ufficialmente nel corso del Google I/O 2018. Una di queste risponde al nome di Color Pop, un effetto che consiste nella desaturazione dello sfondo, lasciando a colori soltanto i soggetti in primo piano, conferendo loro maggiore risalto ed impatto visivo. (altro…)

Torna all'inizio