Articoli con tag Google Assistant

App Google 8.13: Assistant potrebbe parlare con la voce di John Legend, nuove opzioni per Famiglie e altro (foto)

Google ha nuovamente aggiornato la sua omonima app per Android, la quale giunge alla versione 8.13 e, seppur non ottenendo particolari novità di rilevanza, integra numerosi suggerimenti sulle funzionalità in fase di sviluppo.

La prima di queste riguarda un presunto nuovo tipo di voce per Google Assistant: BigG starebbe lavorando ad un nuovo tipo di voce associato al colore cameo, il quale potrebbe corrispondere alla voce dell’artista John Legend. Come vi abbiamo descritto qualche giorno fa, Google associa un colore ad ogni tipo di voce disponibile per Assistant. Inoltre, vi riportiamo che il widget “At a glance“, lanciato sui dispositivi Pixel, è uscito dal canale beta dell’app per essere integrato anche in quello stabile. (altro…)

Google Now ritorna alla vita grazie al nuovo pannello di Assistant (foto)

L’ultima innovazione che Google ha voluto apportare al suo Assistant ha qualcosa di già visto, ma sarà sicuramente una bella riscoperta per tutti gli utenti dell’assistente vocale. Da ora è disponibile un nuovo pannello che ricorda molto il feed del vecchio Google Now, quello che conteneva una gran quantità di informazioni e dati utili per l’utente.

Questa nuova versione rivista e corretta del feed personale prende spunto proprio da Google Now e dalle sue funzionalità. Per aprire il nuovo pannello basta avviare Assistant e premere sull’icona in alto a destra, quella posta di fianco all’icona della bussola. (altro…)

Google Now ritorna alla vita grazie al nuovo pannello di Assistant (foto)

L’ultima innovazione che Google ha voluto apportare al suo Assistant ha qualcosa di già visto, ma sarà sicuramente una bella riscoperta per tutti gli utenti dell’assistente vocale. Da ora è disponibile un nuovo pannello che ricorda molto il feed del vecchio Google Now, quello che conteneva una gran quantità di informazioni e dati utili per l’utente.

Questa nuova versione rivista e corretta del feed personale prende spunto proprio da Google Now e dalle sue funzionalità. Per aprire il nuovo pannello basta avviare Assistant e premere sull’icona in alto a destra, quella posta di fianco all’icona della bussola. (altro…)

Google Assistant dà un colore alle sue voci e rende più semplice cambiarle (solo USA)

Ancora novità molto interessanti per Google Assistant, l’assistente vocale dell’azienda di Mountain View che sta diventando sempre più ubiquo nelle vite degli utenti che utilizzano i servizi di Big G. Stavolta la buona notizia riguarda solo gli utenti statunitensi, che da ora possono cambiare la voce dell’assistente in modo molto più rapido e colorato.

Grazie ad una nuova interfaccia presente nelle impostazioni di Assistant, è ora possibile scegliere il tono della sua voce per mezzo di alcuni indicatori colorati, ottenendo anche un’anteprima del suono selezionato. I colori sono dati casualmente e non caratterizzano la voce, ma aiutano a distinguere meglio la selezione che stiamo facendo. (altro…)

Google Duplex non è fantascienza e le prime sperimentazioni reali partiranno a breve (video)

Duplex è stata la singola novità più discussa del Google I/O 2018: una intelligenza artificiale, che poi è parte integrante di Google Assistant, in grado di dialogare con un essere umano in modo così convincente da non sembrare un software. Sembra troppo futuristico? Non lo è, tanto che i primi test sul campo partiranno già da questa estate.

Google ci va piano, ed inizialmente solo un gruppo di esercizi commerciali che abbiano volontariamente aderito parteciperanno alla sperimentazione. Duplex si identificherà in modo che non ci sia ombra di dubbio, ed avvertirà anche che la chiamata sarà registrata; supponiamo sia allo scopo di migliorare la qualità del servizio, che per tutela di ambo le parti. Inoltre, almeno in questa prima fase, Duplex non prenderà appuntamenti, ma al massimo chiederà conferme sull’orario di apertura, visto che in fondo d’estate ci sono facili cambiamenti. (altro…)

Google Duplex non è fantascienza e le prime sperimentazioni reali partiranno a breve (video)

Duplex è stata la singola novità più discussa del Google I/O 2018: una intelligenza artificiale, che poi è parte integrante di Google Assistant, in grado di dialogare con un essere umano in modo così convincente da non sembrare un software. Sembra troppo futuristico? Non lo è, tanto che i primi test sul campo partiranno già da questa estate.

Google ci va piano, ed inizialmente solo un gruppo di esercizi commerciali che abbiano volontariamente aderito parteciperanno alla sperimentazione. Duplex si identificherà in modo che non ci sia ombra di dubbio, ed avvertirà anche che la chiamata sarà registrata; supponiamo sia allo scopo di migliorare la qualità del servizio, che per tutela di ambo le parti. Inoltre, almeno in questa prima fase, Duplex non prenderà appuntamenti, ma al massimo chiederà conferme sull’orario di apertura, visto che in fondo d’estate ci sono facili cambiamenti. (altro…)

Google Duplex non è fantascienza e le prime sperimentazioni reali partiranno a breve (video)

Duplex è stata la singola novità più discussa del Google I/O 2018: una intelligenza artificiale, che poi è parte integrante di Google Assistant, in grado di dialogare con un essere umano in modo così convincente da non sembrare un software. Sembra troppo futuristico? Non lo è, tanto che i primi test sul campo partiranno già da questa estate.

Google ci va piano, ed inizialmente solo un gruppo di esercizi commerciali che abbiano volontariamente aderito parteciperanno alla sperimentazione. Duplex si identificherà in modo che non ci sia ombra di dubbio, ed avvertirà anche che la chiamata sarà registrata; supponiamo sia allo scopo di migliorare la qualità del servizio, che per tutela di ambo le parti. Inoltre, almeno in questa prima fase, Duplex non prenderà appuntamenti, ma al massimo chiederà conferme sull’orario di apertura, visto che in fondo d’estate ci sono facili cambiamenti. (altro…)

Su Nexus 6 è impossibile utilizzare il comando vocale “Ok Google”

Nexus 6 non è stato di certo uno dei prodotti Google più fortunati della storia. A dimostrazione di questo, lo smartphone realizzato da Motorola torna alla ribalta delle cronache per un nuovo e fastidioso bug, vecchio ormai di due mesi, che molti utenti hanno già segnalato sul forum ufficiale di Google.

Nella fattispecie, il problema rende praticamente inutilizzabile l’uso del comando vocale “Ok Google“, dunque non è più possibile avviare Assistant tramite la propria voce. Ogni volta che viene pronunciato questo comando, invece che avviare la schermata dell’assistente, si apre la finestra di configurazione del riconoscimento vocale, che propone all’utente di pronunciare per tre volte la frase “Ok Google” per migliorare la rilevazione della voce. (altro…)

Vi sentite stressati? Google Assistant ora vi fa ascoltare suoni rilassanti (foto)

Una delle chicche nascoste di Google Assistant è la possibilità di riprodurre effetti ambientali. Probabilmente pochi di voi ne sono a conoscenza dal momento che è una funzione un po’ nascosta, ma che può risultare piacevole se non utile in alcune circostanze. Il suono della pioggia o di un bel temporale infatti scatena per reazione una sensazione di rilassamento e può aiutare a stemperare la tensione al ritorno da una giornata lavorativa stressante o a coprire fastidiosi rumori provenienti dai vicini o dalla strada.

Per poter usufruire di questa funzione non è necessario avere un dispositivo Google Home, ma basta chiedere all’assistente vocale di BigG “fammi rilassare”. Questa è una delle frasi chiave anche se probabilmente ce ne sono altre simili che conducono allo stesso risultato. I suoni che potete ascoltare per ora sembrano limitati appunto a pioggia, temporale, suono dell’oceano e rumore bianco. Forse ce ne sono altri, ma non siamo riusciti a trovare un modo per scorrere la lista di quelli disponibili o scegliere liberamente quale ascoltare. (altro…)

Google Assistant: da ora si possono concatenare i comandi senza ripetere ogni volta “Ok Google”

Durante lo scorso Google I/O 2018, l’azienda di Mountain View aveva annunciato parecchie novità per Google Assistant, che stanno via via iniziando a comparire nelle ultime settimane. Quest’oggi è stato avviato il rilascio della funzione Conversazione continua – o anche Continued Conversation in inglese – che permette un’interazione più naturale con l’assistente vocale di Big G.

La funzione è per ora disponibile solo sulle basette domestiche Google Home, Home Mini e Home Max. Una volta attivato l’apposito toggle nella sezione “Preferenze” delle impostazioni di Google Assistant, sarà possibile inviare comandi vocali ai nostri dispositivi in maniera continuativa, senza dover ripetere “Hey Google” dopo ogni richiesta. (altro…)

Torna all'inizio