Articoli con tag Google Assistant

Ora potete ascoltare YouTube Music (anche gratis) da Google Home

I vari speaker Google Home potevano già riprodurre la musica di YouTube Music, ma per farlo era necessario un account YouTube Premium. Da oggi quest’ultimo vincolo è stato rimosso: anche gli utenti non paganti possono usare YouTube Music sul proprio dispositivo Google Home.

Ovviamente, per farlo dovrete chiedere esplicitamente allo speaker di riprodurre una determinata canzone da YouTube Music, oppure impostare questo servizio come il predefinito per la musica andando nell’app Google Home e poi passare per Impostazioni > Servizi > Musica. (altro…)

I Google Home si fanno più silenziosi e riservano lo stesso trattamento anche ai vostri smartphone

Il vostro Google Home vi sembra un po’ troppo chiacchierone? Forse da oggi potrebbe esserlo un po’ meno. Questa è una delle due novità registrate in questi giorni riguardanti gli smart speaker targati Google.

I colleghi di 9to5Google, che usano le routine quotidianamente, hanno sempre trovato frustrante come il proprio Google Home dovesse dire ogni singola azione prima di eseguirla. Ora, pare che questa fastidiosa funzionalità sia stata rimossa. (altro…)

Con Magisk (root) il pulsante per Google Assistant di Xiaomi Mi9 può essere personalizzato (foto)

C’è un numero crescente di smartphone che hanno nel loro hardware un pulsante aggiuntivo, che ha lo scopo di chiamare un’assistente personale. Il caso più famoso è quello di Samsung che ormai da diversi anni aggiunge ad alcuni dei suoi smartphone (top di gamma compresi) un pulsante per richiamare Bixby.

La stessa Xiaomi, nel suo Mi9, ha aggiunto un pulsante fisico per attivare Google Assistant in modo più agevole. Spesso però queste funzionalità ricoprono solo una parte marginale nell’utilizzo di tutti i giorni di uno smartphone, e gli utenti chiedono a gran voce la possibilità di personalizzare le azioni associate. (altro…)

Il vostro Google Assistant includerà degli annunci pubblicitari nelle sue risposte (foto)

Google ha intrapreso un percorso di sviluppo continuo per il suo Assistant, l’assistente vocale sempre più intelligente concepito per i dispositivi mobili, e sembra che questo sviluppo includa anche l’implementazione di annunci pubblicitari nelle sue risposte.

Nella galleria in basso potete osservare qualche esempio del caso pratico di cui stiamo parlando: gli annunci sono chiaramente correlati alla richiesta fatta a Google Assistant e la stessa BigG non ne fa un segreto nel post sul suo blog ufficiale. La novità dovrebbe essere stata introdotta a livello globale dopo un periodo di test svoltosi a febbraio. (altro…)

Cercare le immagini di bei gattini sarà ancora più facile con il nuovo restyle di Google Assistant (foto)

Google sta puntando molto su Assistant, tanto che ieri ne ha annunciato un nuovo aggiornamento, il quale dovrebbe arrivare (con calma) su tutti i dispositivi Android.

La miglioria apportata da Google riguarda i risultati di ricerca: ora Assistant sarà in grado di mostrare delle schede molto più ricche, informazioni più dettagliate per determinate categorie (come gli eventi) e anche collegamenti a strumenti rapidi, come il calcolo delle tips americane (fondamentale se viaggiate negli USA) o una bellissima tavolozza dei colori. (altro…)

Google Duplex ora può essere utilizzato anche sui non-Pixel, iPhone compresi (sempre solo USA)

A circa un mese dall’espansione della disponibilità di Google Duplex su (quasi) tutti gli Stati Uniti d’America, Google ritorna ad aumentarne la disponibilità. Purtroppo non si parla di nuove nazioni incluse nel programma, ma di nuovi smartphone compatibili.

Dando un’occhiata alla pagina di supporto di Duplex, si scopre che ora la funzione è disponibile anche per gran parte degli smartphone Android e per gli iPhone con Google Assistant installato: (altro…)

Apple Music si prepara all’imminente supporto a Chromecast e Google Assistant (foto)

Abbiamo già parlato dell’ultimo aggiornamento rilasciato per l’app Android di Apple Music, il quale è stato caratterizzato dal supporto ai Chromebook. L’ultimo apk rilasciato include importanti suggerimenti per le funzionalità in fase di sviluppo che riguardano Chromecast e Google Assistant.

La versione 2.8.2 contiene alcuni suggerimenti sul lavoro che il team di sviluppo sta svolgendo per implementare il supporto a Chromecast: questo molto probabilmente permetterà la riproduzione su Google Home dal proprio account Apple Music, esattamente come già avviene con Spotify e simili. (altro…)

Ora Google Assistant sforna anche poesie (originali) a richiesta (foto)

Gli potete chiedere che ore sono o che tempo fa, fissare un timer o far partire una canzone e fin qui fa il suo bravo dovere di maggiordomo virtuale. Questa è solo una piccola lista delle tante attività in cui Google Assistant può esservi d’aiuto. Non tutti però sanno che potete anche chiedergli di una barzelletta o, perché no, una poesia e lui non vi deluderà. Non contento di tutto ciò, da oggi l’assistente vocale intelligente di Google vi potrà anche stupire se gli chiederete di recitare una poesia di Guido Catalano.

LEGGI ANCHE: AndroidWorld ha compiuto 10 anni (altro…)

L’app Google si aggiorna: si espande il nuovo Material Design e si intravedono novità per Assistant (foto)

Google ha rilasciato un nuovo aggiornamento per il canale beta della sua omonima app, la quale giunge alla versione 9.46 ricevendo una nuova spolverata di Material Design. Inoltre, l’ultimo apk rilasciato integra alcuni suggerimenti sulle funzionalità in fase di sviluppo per Google Assistant.

Le immagini riportate nella galleria in basso vi mostrano i piccoli cambiamenti grafici rispetto alla versione precedente dell’app Google: il nuovo Material Design si è diffuso anche alla sezione delle impostazioni. Alcune stringhe rilevate nell’apk appena rilasciato indicano che il team di sviluppo sta lavorando all’implementazione dei gruppi familiari per Google Assistant: all’interno di questi gruppi sarebbe prevista anche la condivisione delle librerie di YouTube TV e Google One. (altro…)

La beta Android Q permette di rimappare la funzione di strizzamento dei Pixel: ecco come fare (video)

Le ultime dei generazioni di Google Pixel presentano una particolare funzionalità denominata ufficialmente Active Edge, ribattezzata “strizzamento“, che offre la possibilità di richiamare Google Assistant spremendo i bordi del dispositivo con la mano. Sembra che Google abbia in mente di concedere agli utenti la personalizzazione di questa funzionalità, offrendo maggiori possibilità oltre ad Assistant.

Già nella prima beta di Android Q è integrata questa nuova opzione, sebbene sia nascosta. Grazie al lavoro svolto da XDA, sappiamo che abilitando il comando ADB secure assist_gesture_any_assistant, è possibile attivare la personalizzazione di Active Edge direttamente dalle impostazioni del device: mediante lo strizzamento sarebbe possibile attivare anche app di terze parti; gli orizzonti si allargano ulteriormente usando Tasker come mostrato nel video in basso. (altro…)

Torna all'inizio