L’ultima versione di Messaggi eredita una caratteristica rimasta orfana di Google Allo (foto e APK download)

Con la chiusura ufficiale di Google Allo, gli utenti hanno perso la possibilità di richiamare l’assistente di BigG nelle loro chat. A sopperire parzialmente per la mancanza arriva oggi una funzionalità simile su Messaggi. La cosa in effetti era stata annunciata da Mountain View già all’epoca, ma si sta concretizzando solo ora. Alcuni utenti stanno segnalando l’apparizione di suggerimenti in base al testo digitato durante lo scambio di SMS.

La nuova funzionalità non prevede la presenza di Google Assistant direttamente all’interno della chat come terzo membro della discussione, ma invece lavora in background fornendo suggerimenti quando possibile. Per esempio se si parla di un determinato film, comparirà il simbolo dell’assistente, se tappato farà apparire una scheda con tutte le informazioni del caso. Queste possono poi essere condivise nella chat oppure scartate. Continue reading

Vi ricordate delle pulizie di primavera di Google? Dite definitivamente addio ad Allo, Inbox, goo.gl e Google+

Si tratta di chiusure annunciate ormai mesi fa, e che ora vanno concretizzandosi. Parliamo dei quattro servizi Google elencati nel titolo, che stanno per essere tutti dismessi, se già non lo sono. Ecco infatti le date di chiusura di ciascuno di essi, e come salvare gli eventuali dati ancora in vostro possesso che voleste conservare.

Google stacca la spina ad Allo per concentrarsi solo su Messages

La lunga lista di progetti creati e poi abbandonati da BigG si arricchisce di un nuovo nome: Google Allo, l’app di messaggistica smart lanciata nel 2016 e che presto verrà rimpiazzata da Google Messagges.

(...)
Continua a leggere Google stacca la spina ad Allo per concentrarsi solo su Messages su Androidiani.Com Continue reading

Google Allo è prossima a tirare il calzino, casomai non sapeste che era ancora in vita

Lo sviluppo di Allo è stato arrestato la scorsa primavera, e adesso Google si starebbe preparando a dare definitivamente l’addio alla sua (ennesima) sfortunata app di messaggistica. A riportarlo è 9to5Google, citando fonti interne a conoscenza dei piani dell’azienda; piani che potrebbero essere slittati in seguito ad un altro recente report, sul pensionamento di Hangouts.

In ogni caso Allo non è più aggiornata da mesi, ed a quanto pare dà anche qualche problema ad i suoi (scarsi) utenti, quindi che giunga a stretto giro o tra qualche tempo, la sua chiusura è ampiamente annunciata e prevedibile. Non ci sarà un’altra app a sostituirla, e rimane invariata la spinta di Google sulla messaggistica RCS, che per la verità finora non ha ottenuto la trazione che speravamo. Continue reading

Addio Allo, benvenuta “Chat”: la rivoluzione della messaggistica di Google passerà per l’evoluzione degli SMS

Google si prepara a (cercare di) rivoluzionare la messaggistica su Android, ancora una volta. Ma questa volta le cose sono diverse, sotto molti punti di vista, ed è per questo che potrebbe essere la fatidica “volta buona”; o un (altro) colossale fiasco. A riportare questa novità in esclusiva è The Verge, in un lungo articolo nel quale chiama apertamente in causa vari dirigenti di Google, senza quindi lasciare alcun dubbio sulla legittimità di quanto riportato.

Anziché gettare nella mischia una nuova app, Google punterà tutto sull’evoluzione degli SMS, ovvero RCS (Rich Communication Services), il protocollo che BigG sta da anni cercando di convincere tutti gli operatori del globo a supportare. Questa nuova tecnologia sarà chiamata semplicemente “Chat”, e Google ci crede a tal punto da aver messo in pausa lo sviluppo di Allo, proprio per allocare più risorse possibile allo sviluppo di Messaggi Android. Quest’ultima è infatti da tempo l’app predefinita per gli SMS sul robottino verde, ed ha già integrato il supporto RCS, pertanto sarà suo il compito di portare in alto la messaggistica di Google. Continue reading

Alzi la mano chi si era accorto che Allo non funzionava! (e forse anche Duo)

Nelle ultime ore ci sono stati un po’ di problemi di comunicazione per Allo, ed in misura minore sembra anche per Duo. L’app di messaggistica di Google non inviava infatti i messaggi, che rimanevano con il simbolo dell’orologio senza venire spediti. Non funzionava nemmeno Assistant integrato in Allo, sempre che qualcuno lo usi ancora. Il black out è già stato risolto, come confermato da Google. Continue reading

Non c’è pace per Pixel 2 XL: nuovo bug causa problemi coi messaggi vocali su WhatsApp, Allo e Telegram

Non bastavano i problemi al display, adesso ci si mette pure l’audio. Non sembra esserci pace per Google Pixel 2 XL, ultimo ritrovato dell’azienda californiana che si sta rivelando affetto da alcuni fastidiosi difetti di cui i suoi possessori avrebbero fatto volentieri a meno. Questa volta le lamentele riguardano la registrazione di messaggi vocali, che presenta malfunzionamenti evidenti su alcune app di messaggistica. Continue reading

Google Allo ha ora un contatore di dati, che vi dirà quanto traffico internet consumate (foto)

Nonostante non sia ancora tra le app di messaggistica più utilizzate, Allo continua a fare progressi, grazie alla solerzia di Google nel rilasciare nuovi aggiornamenti che arricchiscono l’app di funzionalità più o meno interessanti. In questo caso, vi parliamo di una piccola aggiunta, che di certo non convincerà gli scettici ad adottare Allo come app preferita per la messaggistica istantanea, ma che farà sicuramente piacere a chi già la utilizza regolarmente. Continue reading

Google Allo aggiunge la trascrizione dei messaggi vocali e si prepara alle conversazioni in thread (foto)

Il nuovo aggiornamento di Google Allo sarà particolarmente apprezzato per gli utenti che non sopportano i messaggi audio. Il servizio di messaggistica di Big G ha integrato ora la possibilità di trascrivere i messaggi vocali, in modo da poter leggere la versione testuale di quello che il mittente intendeva dirci a voce. Continue reading

Grosse novità in arrivo per Allo: supporto multi-dispositivo e nuovi effetti per la cam (foto)

Google Allo si è guadagnato da poco un nuovo aggiornamento alla versione 24, che come spesso accade non presenta novità evidenti in superficie ma è ricca di novità se si scende più nel profondo. Ed è proprio questo quello che possiamo fare grazie al teardown dell’apk, il quale ha svelato alcune interessanti caratteristiche in lavorazione. Continue reading