Articoli con tag Gboard

Gboard si aggiorna: la scrittura a mano è quasi globale con il supporto a più di 200 lingue (foto)

Google ha rilasciato un nuovo aggiornamento per l’app Android di Gboard, la sua tastiera virtuale per dispositivi mobili, il quale introduce alcune novità per la scrittura a mano e per le emoji.

La novità più rilevante è l’estensione del supporto della scrittura a mano, una funzionalità che in determinati contesti assume molta importanza, a più di 200 lingue; precedentemente supportava “soltanto” 97 lingue. L’altra novità, della quale avete un esempio nella galleria  in basso, riguarda il pannello di selezione “dell’etnia” delle emoji che rimarranno predefinite su quella scelta più recentemente. (altro…)

Barra di navigazione in tinta con il tema di Gboard: l’avete anche voi? (foto)

Sebbene la barra di navigazione persistente abbia da tempo imboccato il viale del tramonto (e la pietra tombale potrebbe arrivare da Google stessa), gli ancora molti utenti che la utilizzano sul proprio smartphone Android non disdegnano piccoli accorgimenti che la rendano più discreta e gradevole alla vista. E finalmente anche Gboard sembra che stia andando verso quella direzione.

Ci riferiamo alla capacità della barra di navigazione di mimetizzarsi con la tastiera virtuale sovrastante, assumendone ovvero le stesse tonalità di colore del tema scelto per la tastiera stessa. Per la verità, non si tratta di una novità assoluta, anzi i primi avvistamenti di questo accorgimento su Gboard risalgono a diversi mesi fa, ma sembra che ora la novità stia approdando su un numero crescente di dispositivi. (altro…)

Gboard ora evidenzia meglio le parole che verranno corrette (foto e APK download)

Negli ultimi tempi Google sta mettendo un certo impegno nell’aggiornare la sua tastiera virtuale. Solo nelle ultime settimane abbiamo visto arrivare (o in procinto di) un nuovo aspetto del menu delle impostazioni, la modalità flottante automatica, 63 nuove lingue (per un totale di più di 500 idiomi), la possibilità di cancellare la cronologia delle ricerche e, dulcis in fundo, la clipboard.

La novità di oggi è molto più semplice e mira a rendere più evidente quale autocorrezione verrà applicata alla parola che state digitando. Finora la grafica infatti metteva in grassetto il termine che il sistema avrebbe usato, ora invece viene inserito in un riquadro colorato. (altro…)

Google testa nuove icone in Material Design per le impostazioni di Gboard (foto)

Partendo da diverse segnalazioni da parte di alcuni utenti i colleghi di Android Police hanno riportato la notizia dell’introduzione da parte di Google di nuove icone in Material Design nel menu delle impostazioni della sua tastiera. Ormai BigG porta avanti così tante piccole variazioni contemporaneamente – testate su un numero ristretto di utenti selezionati casualmente – che risulta davvero difficile tenere traccia di tutte e districarsi tra i vari dettagli.

Ad ogni modo la nuova interfaccia (che potete vedere negli screenshot a fine articolo) presenta delle icone accanto a ogni voce delle impostazioni. Non solo le icone sono realizzate seguendo gli ultimi dettami in Material Design, ma anche tutto il resto è stato reso bianco e piatto. Via ogni sfumatura di grigio che possa segnalare la differenza tra barra di stato, intestazione, voci e navigation bar. (altro…)

Gboard aggiunge 63 nuove lingue. C’è anche il Lama!

Gboard, la famosa tastiera di Google, ha al suo interno più di 500 lingue supportate nativamente. Vi sembrano abbastanza? Beh, nel mondo ce ne sono molte di più, tanto che Google, con l’ultimo aggiornamento, ne ha aggiunte altre 63.

La lista completa è a fine articolo, e, come vi aspettereste, è piena di lingue (per noi) semi-sconosciute. Tra queste troviamo lingue africane, come il Lama (lingua parlata in Togo e Benin). (altro…)

Non siete voi: l’opzione di sincronizzazione del dizionario personale è davvero sparita da Gboard (per alcuni utenti) (foto)

La tastiera di Google – anche nota come Gboard – è una delle più usate per via del suo ricco ventaglio d’offerta: scelta di temi, correzione del testo, emoji, GIF, ricerca Web integrata, integrazione per la dettatura vocale e infine per la possibilità di sincronizzare su tutti i dispositivi collegati il proprio dizionario personale.

Proprio quest’ultima opzione però non appare più tra le impostazioni e diversi utenti che disorientati e allarmati si stanno lamentando in Rete. A questo punto sono intervenuti i colleghi di Android Police per indagare sul caso dell’opzione scomparsa e hanno proposto tre possibili indiziati. (altro…)

Gboard 8.1 beta: piccole novità grafiche e la possibilità di cancellare la cronologia delle ricerche (foto)

Google ha rilasciato un nuovo aggiornamento per Gboard, la sua nota e diffusa tastiera virtuale, la quale giunge alla versione 8.1 con alcune piccole novità sotto il cofano.

La prima di queste riguarda l’interfaccia grafica e potete osservarla nella galleria in basso: il menù delle funzionalità è stato riorganizzato su due livelli per distribuire meglio le diverse opzioni. Inoltre, la nuova versione integrerebbe anche la possibilità di cancellare la cronologia delle ricerche effettuate con la tastiera, mediante una pressione prolungata su uno dei risultati recenti. (altro…)

Il riconoscimento della grafia di Gboard è migliorato molto: tutto merito della sua IA (video e foto)

Gboard, la nota tastiera virtuale di Google, ha tra tutte le sue funzionalità anche il riconoscimento della scrittura a mano libera: riconosce la nostra grafia e la rende digitalizzata. Questo è sicuramente il campo dove può commettere più errori e per questo il team di sviluppo pone i maggiori sforzi.

Dopo gli ultimi sviluppi, Gboard ha ridotto gli errori di riconoscimento della grafia del 40%: il merito va ai nuovi modelli di machine learning sui quali è stata “allenata” l’intelligenza artificiale della tastiera virtuale di Google. La svolta c’è stata quando il team di sviluppo ha scelto di cambiare metodo: mentre in precedenza si usava tenere traccia dei punti di contatto con il display, ora si è scelto di parametrizzare i punti di contatto in modo da renderli globali. (altro…)

Per Gboard arriva una nuova spolverata di Material Design e nuove emoticon: le avete ricevute? (foto)

Google ha rilasciato delle piccole novità grafiche per Gboard, la sua tastiera virtuale ormai famosa, che arrivano sotto forma di un aggiornamento da server.

La prima delle novità consiste in una spolverata di nuovo Material Design all’interfaccia grafica della tastiera: le immagini riportate in galleria mostrano i piccoli cambiamenti grafici, identificabili nel tasto invio, nella barra di ricerca dei contenuti più arrotondata, in quella per cercare le GIF e nello scorrimento verticale della sezione GIF. Inoltre, sono state introdotte delle nuove emoticon osservabili nelle successive immagini in galleria, delle quali avevamo parlato in precedenza. (altro…)

WhatsApp supporterà gli sticker delle tastiere di terze parti: la prima sarà Gboard (aggiornato: live su Android)

WhatsApp ha aperto recentemente le sue porte agli sticker, gli adesivi che spesso sono più comunicativi delle semplici emoji. Nell’immediato futuro WhatsApp supporterà anche gli sticker provenienti direttamente dalle tastiere di terze parti.

La prima tastiera che offrirà la compatibilità dei suoi sticker con WhatsApp sarà Gboard, la tastiera virtuale di Google. La tastiera già offre una sezione specifica dedicata agli adesivi (esempio nella galleria in basso), ma questi vengono codificati in immagini se inviate su WhatsApp. Dopo l’implementazione della compatibilità verranno riconosciuti correttamente come sticker. (altro…)

Torna all'inizio