Articoli con tag custom rom

Grazie a un nuovo porting potete strizzare nuove funzioni dai vostri Pixel con una Custom ROM (foto e video)

Per la prima volta è stato realizzato un porting della funzione Active Edge degli ultimi Pixel 2 e Pixel 3. Grazie al lavoro di un membro del team XDA e degli sviluppatori dietro la Dirty Unicorns ROM ora potete sfruttare un vasto ventaglio di opzioni quando il strizzate il telefono (con una custom ROM).

Se siete interessati potete trovare tutto quanto vi serve direttamente nel Gerrit di Dirty Unicorns o in Github. Al momento però sono disponibili solamente le candidate build per Pixel 2 XL, Pixel 3 e Pixel 3 XL. La versione standard di Pixel 2 rimane fuori dai giochi, almeno ufficialmente, ma se avete un po’ d’esperienza dovreste riuscire a selezionare i commit e le librerie necessarie. (altro…)

LineageOS 16.0 con Android Pie è (quasi) pronta al debutto con le nuove nightly ufficiali

LineageOS 16.0 sta finalmente per arrivare tra noi. Dopo un intenso periodo di test in versione sperimentale, la nuova build della custom ROM basata su Android 9.0 Pie inizierà ad essere rilasciata a partire dalle prossime ore per un buon numero di dispositivi, che saranno tra i primi a poter provare le nuove versioni nightly ufficiali.

I cambiamenti apportati tramite questo aggiornamento della ROM sono davvero tanti. Oltre alle funzionalità integrate da Android Pie, sono stati operati notevoli miglioramenti anche per le novità esclusive del sistema LineageOS, come ad esempio per l’app calcolatrice, gli aggiornamenti automatici, il supporto alle email Exchange e l’aggiornamento di Webview. Inoltre, sono state aggiornate anche le patch di sicurezza, che ora sono datate febbraio 2019. (altro…)

OnePlus ha mantenuto la promessa: riparte l’invio di unità di test per gli sviluppatori indipendenti

Verso la fine dello scorso mese di novembre, OnePlus e la comunità di sviluppo indipendente arrivarono a tanto così dalla rottura insanabile, dopo che il celebre marchio cinese aveva annunciato la fine del device seeding program, che prevedeva l’invio di smartphone agli sviluppatori indipendenti più meritevoli, al fine di facilitare il loro lavoro dedicato ai dispositivi OnePlus. Presto l’azienda aveva corretto il tiro, parlando di una sospensione temporanea e, a due mesi di distanza, possiamo affermare con ragionevole certezza che non stesse bluffando.

eng.stk e osm0sism, due stimati sviluppatori indipendenti, membri della grande community del modding Android, hanno infatti svelato pubblicamente di aver ricevuto nei giorni scorsi un’unità di OnePlus 6T su cui mettersi al lavoro per lo sviluppo dei loro kernel modificati, gentile omaggio di OnePlus stessa. (altro…)

Resurrection Remix 7 porta Android Pie su un sacco di smartphone Xiaomi, Samsung e altri ancora (foto)

Dopo Paranoid Android, un’altra celebre custom rom è pronta a sfornare la torta più golosa del panorama Android. Ci riferiamo a Resurrection Remix, storico progetto in auge – fra alti e bassi – dall’ormai lontano 2012, ora giunto alla versione 7 della sua rom modificata. A beneficiare delle release basate su Android Pie è una folta schiera di smartphone. Ecco quali:

(altro…)

Paranoid Android ritorna in grande stile: ecco le ROM beta a base Android Pie

Il progetto Paranoid Android ritorna a far parlare di sé dopo qualche mese di silenzio, grazie al rilascio delle prime nuove ROM in versione Beta basate su Android 9.0 Pie. Si tratta di un grande passo in avanti per la custom ROM, che sembra molto interessata agli smartphone a marchio Xiaomi.

Molti dei dispositivi supportati ufficialmente con le nuove beta sono proprio quelli del produttore cinese, con modelli vecchi e nuovi della serie Mi. Inoltre, grazie al supporto della piattaforma software QSSI, le nuove ROM a base Pie potranno facilmente essere installate su tutti i modelli di smartphone con chip Qualcomm più recenti. (altro…)

Samsung Experience su Redmi Note 5 Pro? Si. Può. Fare.

Lo Xiaomi Redmi Note 5 Pro è stato (e per alcuni ancora lo è) un best buy per la sua categoria di prezzo. Specifiche bilanciate in accoppiata con un’ottima autonomia lo rendono un ottimo candidato per chi vuole spendere “poco”.

Ad alcuni però il software di Xiaomi non va a genio. Ecco quindi che in aiuto arrivano le Custom ROM. Se amate l’interfaccia di Samsung (la Samsung Experience, non la One UI), allora questa ROM farà a caso vostro. (altro…)

Il team di Paranoid Android si espande in vista di Pie: contribuirete anche voi alla prossima major release?

Paranoid Android è un progetto di custom rom che vide la propria età dell’oro tra il 2013 e il 2014, quando seppe distinguersi tra i più attivi ed innovativi del panorama del modding Android. Negli anni successivi, si sono poi susseguite diverse battute d’arresto e rinascite, che gli hanno fatto perdere terreno nei confronti del più solido LineageOS. Ma il team di sviluppo non ha mai gettato la spugna e ora punta dritto verso le prime release basate su Android Pie. A cui potreste contribuire anche voi.

Il progetto Paranoid Android vuole infatti ricominciare ad espandersi e ad offrire i frutti del proprio lavoro ad un numero sempre maggiore di utenti. Per farlo, è necessario ampliare la rosa di dispositivi Android supportati e la soluzione migliore rimane quella di arruolare nella propria squadra tanti nuovi sviluppatori indipendenti volenterosi ed appassionati. (altro…)

Rilasciati i sorgenti del kernel di Android Pie per Xiaomi Mi8, Mi MIX 2, Mi MIX 3 e Pocophone F1

Uno dei tasselli fondamentali per lo sviluppo software di terze parti, il quale porta alla creazione di custom ROM per i dispositivi Android, consiste nel rilascio pubblico dei sorgenti del kernel. Si è verificato proprio questo per il kernel di Android Pie degli ultimi dispositivi Xiaomi lanciati sul mercato.

Stiamo parlando di Xiaomi Mi8, Xiaomi Mi MIX 2, Xiaomi Mi MIX 3 e Pocophone F1: questi dispositivi sono stati aggiornati ad Android Pie, personalizzato con la versione 10 dell’interfaccia proprietaria MIUI, ed ora possono godere dello sviluppo di personalizzazioni software di terze parti basate anche sull’ultima release del robottino verde. (altro…)

Tanti auguri LineageOS! 2 anni e 1,8 milioni di dispositivi per la custom ROM più popolare di sempre

Se avete un dispositivo Android, e soprattutto se ci leggete con regolarità, avrete sicuramente sentito il nome LineageOS. Si tratta semplicemente della custom ROM più popolare mai sviluppata, nata due anni fa dal progetto CyanogenMod – abbandonato dopo polemiche legali legate al nome. Da allora il team si è dato da fare per fornire un’OS installabile anche su vecchi modelli non più supportati ufficialmente ed è riuscita a raggiungere l’entusiasmante traguardo di 1,8 milioni di dispositivi unici.

La cifra appare ancor più significativa se si pensa che Lineage è un’organizzazione non-profit che produce un software gratuito e open source. Inoltre c’è da considerare che ben 800.000 dispositivi in realtà sfruttano release non ufficiali. La maggior parte degli utenti infatti ha installato un porting, diffusi principalmente tramite il forum XDA. (altro…)

La MIUI 10 di Xiaomi arriva su OnePlus 6 e 6T grazie a questo porting

Se avete un OnePlus 6 o un OnePlus 6T e non siete soddisfatti dell’interfaccia proposta da OxygenOS, da ora avrete un’opportunità più unica che rara: potete provare il porting della nuova MIUI 10 sul vostro dispositivo OnePlus, assaporando tutte le particolarità della personalizzazione di Xiaomi.

Stiamo parlando di una versione non ufficiale del firmware MIUI 8.11.23, quello basato su Android Pie. Il porting è stato realizzato dallo sviluppatore indipendente ProtoDeVNan0 e può essere installato solo se i dispositivi OnePlus hanno una versione del firmware uguale o successiva alla OB8. (altro…)

Torna all'inizio