Tra OnePlus 7 e Android Q è già amore: arriva la prima Developer Preview ufficiale (download)

Nella recente sessione AMA della quale vi abbiamo parlato OnePlus aveva promesso che entro la settimana sarebbe arrivato Android Q anche per i nuovi OnePlus 7 e l’azienda cinese è stata di parola: è appena arrivata la prima Developer Preview di Android Q per OnePlus 7 e OnePlus 7 Pro.

Il nuovo firmware per sviluppatori è disponibile per tutti gli utenti che vogliono installarlo ed essendo una prima versione di test include alcuni bug: Continue reading

LG rilascia il codice sorgente di Android Pie per G7 ThinQ: aggiornamento ad un passo?

Se vi tenete informati sulle nostre pagine o, ancora di più, se possedete uno smartphone LG di recente uscita, sarete al corrente delle polemiche che nelle ultime settimane hanno toccato il produttore coreano, reo di non aver ancora aggiornato nessuno dei suoi smartphone ad Android Pie, nemmeno i top di gamma più recenti. Ora però, sembra che qualcosa si stia muovendo, almeno per G7 ThinQ.

Grazie alla segnalazione di un nostro lettore, ci siamo accorti che LG ha pubblicato, in una sezione del suo sito ufficiale, il codice sorgente del kernel di G7 ThinQ aggiornato ad Android Pie. Sebbene manchino ancora annunci ufficiali, è evidente che il firmware basato sull’ultima versione del robottino verde sia ormai pronto e operativo. Continue reading

ASUS non perde tempo e rilascia codice sorgente e tool di sblocco per il nuovo ZenFone 6

Nemmeno il tempo di presentare ZenFone 6 (ZS630KL), che ASUS ha già pubblicato sul suo sito ufficiale il codice sorgente del kernel e il tool di sblocco del bootloader, ovvero tutto ciò che serve alla comunità di sviluppo indipendente per rimboccarsi le maniche e cucinare recovery e rom modificate per il nuovo smartphone.

La notizia segue a stretto giro quella di OnePlus, che ha già rilasciato i sorgenti per i suoi nuovi OnePlus 7, di cui ZenFone 6 è un diretto concorrente nel segmento dei top di gamma abbordabili. Si tratta di un’ottima notizia per tutti gli utenti più esperti, interessati alle operazioni di modding per i loro dispositivi. Continue reading

Già disponibile il codice sorgente del kernel dei nuovi OnePlus 7: si aprono le danze del modding!

Da sempre OnePlus è un produttore molto rispettoso della natura open source di Android, distinguendosi per il rilascio tempestivo del codice sorgente del kernel dei suoi dispositivi, ricevendo in cambio dalla comunità di sviluppo indipendente grande apprezzamento e supporto. Quest’idillio, che nei mesi scorsi ha più volte vacillato a causa di prese di posizione controverse da parte di OnePlus, è invece destinato a continuare: sono infatti già disponibili i sorgenti di OnePlus 7 e OnePlus 7 Pro.

Nonostante entrambi gli smartphone non siano di fatto ancora approdati sul mercato – OnePlus 7 arriverà addirittura soltanto a giugno – il produttore cinese non ha voluto perdere tempo, rilasciando senza indugi i sorgenti per i suoi nuovi dispositivi. Ciò, fra le altre cose, apre di fatto le porte al modding e alla creazione di recovery e rom modificate per i due smartphone. Continue reading

Uno dei buoni propositi di Xiaomi per il 2019: rilasciare i sorgenti dei kernel più velocemente

Il rilascio dei sorgenti del kernel rappresenta un passo fondamentale per l’inizio dello sviluppo software di terze parti, almeno sulla piattaforma Android. Le custom ROM sono strettamente subordinate a questo step e Xiaomi sa bene che per attirare la fetta di mercato affezionata al modding deve compierlo il più velocemente possibile.

Stando a quanto comunicato da un certo Ing. Ivan di Xiaomi su Weibo, l’azienda cinese ha in programma di velocizzare il rilascio dei sorgenti dei kernel per tutti i suoi dispositivi nel 2019. Questo si è concretizzato con Xiaomi Mi9, l’ultimissimo top di gamma, che ha visto il rilascio dei sorgenti ad appena un giorno dalla presentazione ufficiale in Cina. Continue reading

Xiaomi rilascia i sorgenti del kernel di smartphone lanciati nel… 2015?!

Meglio tardi che mai. Il celebre detto calza a pennello con la notizia di oggi, che vede Xiaomi rilasciare il codice sorgente del kernel di smartphone usciti nel 2015, ovvero un’era geologica fa per il frenetico universo della tecnologia.

Si tratta di Redmi Note 2, Redmi Note 2 Prime e Redmi Note 3 (MediaTek), tutti smartphone dotati di SoC MediaTek, nati e morti con la versione 5.1 Lollipop di Android. Nonostante all’epoca vendettero piuttosto bene, difficilmente ce ne saranno ancora in circolazione a distanza di oltre tre anni, se non come muletti, dimenticati sul fondo di qualche cassetto. Continue reading

HMD Global rilascia il codice sorgente del kernel di Nokia 5.1 Plus (aggiornato: anche di Nokia 8 Sirocco)

Dopo le polemiche suscitate dai ritardi nel rilascio dei sorgenti del kernel dei suoi primi smartphone Android, sembra che Nokia abbia finalmente carburato e capito quanto sia importante questa prassi per la comunità di appassionati del robottino verde. Ora è infatti il turno di Nokia 5.1 Plus, smartphone di recente annuncio e prossimo a sbarcare sul mercato italiano.

HMD Global ha annunciato ufficialmente il rilascio del codice sorgente del kernel del suo dispositivo di fascia media, che va ad unirsi ad una ormai corposa lista, che comprende i seguenti modelli: Continue reading

Rilasciati i sorgenti del kernel di Android Pie per Xiaomi Mi8, Mi MIX 2, Mi MIX 3 e Pocophone F1

Uno dei tasselli fondamentali per lo sviluppo software di terze parti, il quale porta alla creazione di custom ROM per i dispositivi Android, consiste nel rilascio pubblico dei sorgenti del kernel. Si è verificato proprio questo per il kernel di Android Pie degli ultimi dispositivi Xiaomi lanciati sul mercato.

Stiamo parlando di Xiaomi Mi8, Xiaomi Mi MIX 2, Xiaomi Mi MIX 3 e Pocophone F1: questi dispositivi sono stati aggiornati ad Android Pie, personalizzato con la versione 10 dell’interfaccia proprietaria MIUI, ed ora possono godere dello sviluppo di personalizzazioni software di terze parti basate anche sull’ultima release del robottino verde. Continue reading

Buone notizie per i possessori di Xiaomi Mi A1: già pubblicati i sorgenti del kernel per Android Pie

Xiaomi Mi A1 è ormai vicinissimo all’aggiornamento ufficiale ad Android 9.0 Pie. Già intravisto in beta e persino in una prima release stabile – con qualche problema di troppo e comunque non disponibile ancora in in Italia – il suo futuro arrivo ha però iniziato già da ora a dare i primi benefici, grazie alla pubblicazione dei sorgenti del nuovo kernel.

Vi ricorderete come Xiaomi fece penare la comunità di sviluppo indipendente per la pubblicazione dei sorgenti del kernel relativi ai firmware basati su Nougat e Oreo, ma questa volta il colosso cinese sembra finalmente aver appreso la lezione. La pubblicazione del codice sorgente per la release a base Android Pie apre sin da subito le porte agli amanti del modding, che potranno godere di custom rom stabili e ben ottimizzate in tempi brevi. Continue reading

Xiaomi rilascia il codice sorgente del kernel di Mi Pad 4 (alla buon’ora!)

Dopo le polemiche suscitate dai ritardi nel rilascio del codice sorgente del kernel di Mi A1, Xiaomi sembrava aver fatto tesoro delle critiche, promettendo un rilascio molto più celere in futuro, entro i primi 3 mesi. In effetti alcuni buoni risultati si sono visti, ma con Mi Pad 4 c’era di nuovo ricascata.

Lanciato lo scorso giugno, dei sorgenti del nuovo tablet da 8″ di Xiaomi non si hanno avuto notizie fino a pochi minuti fa, quando sono stati ufficialmente pubblicati su GitHub. Ci sono voluti dunque circa 5 mesi per il rilascio, ben più di quanto promesso dal colosso cinese e da quanto la natura open source di Android richiederebbe. Ma tutto è bene ciò che finisce bene. Continue reading