Articoli con tag apk

Ora potete misurare distanze, aree e angoli in Realtà Aumentata con il vostro OPPO RX17 Pro (APK download)

OPPO ha lanciato la versione beta dell’applicazione “AR Measure” per OPPO RX17 Pro. Si tratta di un’app per le misurazioni che sfrutta il sensore TOF 3D per misurare lunghezze, distanze, aree ed angoli.

Una delle tre fotocamere posteriori del telefono infatti è dotata di TOF (“Time of Flight”) un sensore in grado di effettuare misurazioni di profondità, il che può tornare utile per moltissime applicazioni. Mentre le fotocamere tradizionali vengono adoperate per scattare foto, questa tecnologia può essere sfruttata per applicazioni in Realtà Aumentata, attraverso le quali lo smartphone può essere utilizzato inquadrando l’ambiente circostante per mostrare informazioni aggiuntive sullo schermo. (altro…)

Android Auto 3.9 migliora la visibilità delle app attive (foto e APK download)

In aggiunta alla notizia dell’arrivo del supporto ai podcast, gli utenti di Android Auto possono leggere di un’altra novità che li riguarda direttamente che, per quanto minore, potrebbe rendergli più semplice la vita. La versione 3.9 in corso di diffusione in queste ore sta portando un piccolo cambiamento al modo in cui vengono visualizzate le app in uso.

In altre parole, come potete vedere dalle immagini di confronto presenti più in basso nella galleria, finora riconoscere quali applicazioni erano attive non era esattamente immediato: dallo schermo del veicolo si poteva distinguere un colore di sfondo più scuro rispetto alle altre, ma da smartphone la differenza era davvero impercettibile. (altro…)

Google sta finalmente introducendo il supporto ai podcast su Android Auto (foto e APK download)

Quando Google ha rilasciato un’app dedicata specificamente alla gestione dei podcast diversi hanno notato quanto fosse spartana. Tra le varie funzioni assenti all’appello dei desiderata infatti c’erano il download automatico, il supporto al casting e l’integrazione con Android Auto. Mentre per le altre ci sarà ancora da aspettare, almeno per quest’ultima l’attesa dovrebbe essere finita.

L’ultima versione dell’app Google, ossia la 8.91, infatti sembra portare in dote il supporto ai podcast anche in Android Auto. Al momento in realtà non è chiaro se la novità derivi dall’aggiornamento o da uno switch lato server. In ogni caso scaricando l’ultima versione dell’app Google dovreste essere in grado di accedere alla nuova interfaccia che comprende la voce “podcast” tra le fonti audio. (altro…)

Piccolo aggiornamento per chi prende le note a mano su Google Keep (foto e APK download)

Google Keep, l’app per le note di BigG, sta ricevendo un piccolo aggiornamento sia su Android che nella versione Web. Si tratta di una miglioria minore che però potrebbe risultare decisiva per tutti coloro che prendono note scrivendo a mano libera.

Finora infatti era disponibile solamente lo spazio della schermata per riportare testo e disegni, da oggi invece una volta terminata l’area potrete continuare a scendere. Al primo uso l’applicazione di avvertirà della novità con un pop-up posizionato giusto nella parte inferiore del display. (altro…)

ARCore 1.5 nasconde ben due sfiziosi indizi su possibili dispositivi “made by Google” (APK download)

Gli aggiornamenti di ARCore, l’app di Google per la Realtà Aumentata, di solito aggiungono solamente il supporto a qualche nuovo smartphone, ma stavolta l’analisi del codice ha rivelato qualcosa di inaspettato. Tra i nuovi dispositivi infatti sono spuntati i nomi di due pesci: “bonito” e “sargo”. Come forse saprete l’app è strutturata in modo da avere un profilo per ogni telefono che supporta e Google è solita usare nomi di pesci per identificare i suoi nuovi dispositivi.

Nella lista scovata scandagliando l’APK della versione 1.5 infatti sono stati individuati 8 profili di cui 2 non riconducibili a nessun smartphone noto. È chiaro che si tratta di ipotesi supportate solo da questi due flebili indizi, ma all’inizio dell’anno si era parlato di uno smartphone di fascia media “made by Google” il cui nome in codice era proprio “bonito”. (altro…)

Google Duo si aggiorna alla versione 42 e prepara i videomessaggi da inviare a più utenti (APK download)

Duo, l’app per le videochiamate di Google, raggiunge con l’aggiornamento di oggi la versione 42. Scorrendo il changelog non sembra ci siano novità di sorta e all’uso l’applicazione sembra non aver subito alcun cambiamento. Come capita spesso però anche se le acque in superficie sono calme, sotto c’è qualcosa che si muove.

I colleghi di Android Police hanno eseguito le loro consuete analisi del codice e si sono accorti che è in preparazione la possibilità di inviare videomessaggi a più utenti contemporaneamente. Se una persona non risponde alla nostra chiamata infatti Duo suggerisce di lasciare un messaggio, come se si trattasse di una video-segreteria telefonica. (altro…)

Ecco il porting della Fotocamera Google per Samsung Galaxy S9/S9+ e Note 9 (foto e APK download)

La Fotocamera Google continua ad entusiasmare gli utenti che riescono a provarla e nonostante il recente aggiornamento dell’app presente negli ultimi top di gamma Samsung, molti ritengono gli scatti ottenuti usando l’applicazione di BigG superiori (più sotto trovate un confronto). Merito probabilmente della funzione HDR+ che grazie all’affinamento dell’Intelligenza Artificiale riesce a rendere davvero bene le immagini anche su dispositivi diversi dai Pixel.

Ora alcuni membri del team XDA hanno creato un porting che funziona – anche se con qualche accortezza e limitazione – su Samsung Galaxy S9, Galaxy S9+ e Galaxy Note 9 sia in versione Snapdragon che Exynos. Prima di lasciarvi ai link per il download vi avvertiamo che la modalità ritratto non sembra funzionare correttamente, ma che con il rilascio del prossimo Pixel 3 la cosa dovrebbe essere risolta. (altro…)

Lawnchair 2 alpha integra le nuove funzioni di Android Pie e vi permette di ascoltare Despacito con un tocco (foto e APK download)

Dopo un’intensa estate di lavoro e ben 136 build lo sviluppatore di Lawnchair ha rilasciato la versione 2. Anche se ancora in alpha, il launcher che imita in tutto e per tutto quello dei Pixel (qui trovate la nostra recensione nel caso voleste saperne di più) compie un importante passo in avanti abbracciando le funzionalità introdotte da Android Pie.

In particolare è stata ricreata una versione adattata di Quickstep chiamata per l’occasione “Lawnstep”. Il changelog è piuttosto corposo e prevede: nuove gesture, icone adattive per le cartelle e la possibilità di avere diversi icon pack con diverse priorità, più scelta nei colori degli accenti, infine le opzioni non supportate dalle precedenti versioni di Android non verranno mostrate. Ma soprattutto ora potete personalizzare le gesture per far partire la riproduzione di Despacito con un solo tocco. (altro…)

Provate il Pixel Launcher con Google Assistant nella barra della ricerca (come su Pixel 3) (foto e APK download)

Poco dopo che i Pixel hanno ricevuto l’aggiornamento ad Android Pie i tipi di XDA hanno scoperto che Google stava testando una nuova versione del Pixel Launcher su Android Studio Emulator. Questa versione in particolare differiva da quella già nota per via della presenza dell’assistente vocale di BigG nella barra della ricerca. Grazie al lavoro di uno dei membri del team XDA ora anche voi potete provare in anteprima la nuova feature.

Per funzionare però l’APK deve essere installato su un dispositivo aggiornato perlomeno ad Android Oreo, ma non deve avere già installato il Pixel Launcher, pena conflitti di versione. In ogni caso, alcune funzionalità, come le scorciatoie intelligenti, non saranno presenti sui telefoni con Oreo dal momento che mancano le specifiche API introdotte solo con Pie. (altro…)

Chrome 69 beta porta il PiP su desktop, download manager rinnovato e ottimizzazioni per notch (foto e APK download)

Con l’arrivo della versione stabile di Chrome 68 era solo questione di tempo prima che iniziassimo a parlare della Beta 69. In effetti stavolta c’è voluto più tempo del solito, ma in ogni caso ora possiamo vedere tutte le novità che speriamo arriveranno a tutti prossimamente.

Iniziamo dall’ottimizzazione delle visualizzazione delle pagine web sui display dotati di notch. Nonostante sia passato quasi un anno dal lancio dell’iPhone X e della sua innovazione, Google si sta adeguando solo ora. Non che ci fossero problemi, ma Chrome, al contrario di Safari, mancava della possibilità per gli sviluppatori di sfruttare al meglio il “ritaglio” (potete vedere un esempio in galleria). Con la beta 69 anche il browser per Android supporta degli attributi CSS specifici e permette di avere un maggior controllo sul risultato finale. (altro…)

Torna all'inizio