Articoli con tag android

Google “aspira” a collaborare con ricercatori e accademici per la sicurezza di Android a lungo termine

Di sicurezza non ce n’è mai abbastanza, soprattutto quando si parla di tecnologia. Per questo motivo Google sta moltiplicando gli sforzi per proteggere Android rafforzando la collaborazione con studiosi e ricercatori esterni. L’ultima iniziativa in questo senso è il programma ASPIRE ossia “Android Security and PrIvacy REsearch”.

La natura open source è una caratteristica intrinseca del robottino verde e permette di contribuire al miglioramento del sistema anche a soggetti esterni al team di Mountain View. Google infatti riconosce il contributo fornito nel tempo dal mondo accademico, ma è intenzionata ad aumentare i canali e facilitare i contatti su temi di sicurezza e privacy nel lungo periodo. (altro…)

Robottino a chi? Il nuovo collezionabile Android è supersize (e in offerta per Natale) (foto)

State cercando un soprammobile per occupare dello spazio vuoto sulla vostra scrivania? Abbiamo la soluzione per voi. I tipi di Dead Zebra hanno appena lanciato il nuovo collezionabile Android e si tratta, letteralmente, del più grande di tutti. Rispetto ai suoi fratelli minori il nuovo esemplare arriva a misurare ben 25 cm e passa (10 pollici) e, una volta rimossa la testa, può anche funzionare da contenitore o da porta-bicchieri grazie allo strato isolante interno.

Se siete interessati il nuovo Android Mega Edition sappiate che al momento è in vendita sul sito Dead Zebra al prezzo scontato di 26,43€ (conversione automatica applicata dal sito) a cui potete togliere un altro 10% usando il codice HOHOHO. (altro…)

Android: supporto nativo ai display pieghevoli

Nel corso degli ultimi anni i display hanno subito diverse variazioni di forma, dimensioni e cornici alzando sempre di più l’asticella della qualità. Recentemente si parla sempre più frequentemente di display pieghevoli e delle varie strategie che le aziende produttrici di smartphone metteranno in atto.

(...)
Continua a leggere Android: supporto nativo ai display pieghevoli su Androidiani.Com (altro…)

Compie oggi 11 anni la prima beta di Android

Oggi, 5 novembre, è l’11° compleanno della prima versione Beta di Android. Questo mobile OS verrà commercializzato solo un anno più tardi nella sua versione 1.0 stabile.

(...)
Continua a leggere Compie oggi 11 anni la prima beta di Android su Androidiani.Com


(altro…)

Guardate com’era Android prima di diventare Android (video)

La prima release ufficiale del robottino verde riporta la data del 23 settembre 2008 ma quasi un anno prima Android già si preparava alla sua ascesa. Il 5 novembre 2007 si concretizzava la prima versione di beta di Android e veniva presentata attraverso il video che vi riportiamo da Sergej Brin, fondatore di Google che da un paio d’anni aveva acquisito la stessa Android.

Il video potete gustarvelo in fondo all’articolo: sono passati 11 anni da quel momento, un tempo lunghissimo se rapportato al contesto tecnologico, ed eppure possiamo riconoscere alcuni punti in comune tra l’attuale struttura di Android e la sua primitiva versione beta. A partire dal cinquantesimo secondo, Steve Horowitz ci mostra le diverse peculiarità del sistema operativo: potete riconoscere la concezione delle notifiche che è ancora attuale, l’utilizzo del browser con un concetto del menù “schede recentimolto simile a quello odierno. (altro…)

Android 9 Pie sta arrivando su Nokia 6.1

Android 9 Pie, ultima versione del sistema operativo mobile targato Google, è in dirittura d’arrivo sullo smartphone Nokia 6.1.

(...)
Continua a leggere Android 9 Pie sta arrivando su Nokia 6.1 su Androidiani.Com


(altro…)

Microsoft rende open-source ben 60.000 suoi brevetti per proteggere Linux, ed anche Android ringrazia

Con una mossa a sorpresa, indice di quanto Microsoft sia cambiata negli ultimi anni, l’azienda di Redmond abbraccia l’Open Invention Network, un gruppo del quale già fanno parte circa 2.650 aziende, tra le quali Google, IBM, NEC, Philips, Sony, e Toyota, che condividono tra loro brevetti di vario genere, alcuni dello stesso OIN, altri in cross-licenza, royalty-free, tra i suoi membri.

LEGGI ANCHE: Huawei Mate 20 Pro (altro…)

Anche Messaggi Android per il Web si converte al nuovo Material Design (e veste di nero) (foto)

L’app Messaggi Android già da metà agosto aveva intravisto il nuovo look in stile Material Design rinnovato e l’introduzione del tema nero, ma soltanto da un paio di giorni le novità sono davvero disponibili per tutti. Era facile prevedere che presto sarebbe stato il turno anche dell’interfaccia web del servizio di gestione degli SMS di Google ed eccoci accontentati.

Stanno infatti iniziando a pervenire le prime segnalazioni sulla ricezione del nuovo gusto grafico, con un colore bianco preponderante in tutte le schermate e la presenza di Google Sans, il font proprietario di Big G. Non manca nemmeno in questo caso il tema scuro, che incontrerà sicuramente i gusti di molti utenti. (altro…)

Anche Messaggi Android per il Web si converte al nuovo Material Design (e veste di nero) (foto)

L’app Messaggi Android già da metà agosto aveva intravisto il nuovo look in stile Material Design rinnovato e l’introduzione del tema nero, ma soltanto da un paio di giorni le novità sono davvero disponibili per tutti. Era facile prevedere che presto sarebbe stato il turno anche dell’interfaccia web del servizio di gestione degli SMS di Google ed eccoci accontentati.

Stanno infatti iniziando a pervenire le prime segnalazioni sulla ricezione del nuovo gusto grafico, con un colore bianco preponderante in tutte le schermate e la presenza di Google Sans, il font proprietario di Big G. Non manca nemmeno in questo caso il tema scuro, che incontrerà sicuramente i gusti di molti utenti. (altro…)

Anche Messaggi Android per il Web si converte al nuovo Material Design (e veste di nero) (foto)

L’app Messaggi Android già da metà agosto aveva intravisto il nuovo look in stile Material Design rinnovato e l’introduzione del tema nero, ma soltanto da un paio di giorni le novità sono davvero disponibili per tutti. Era facile prevedere che presto sarebbe stato il turno anche dell’interfaccia web del servizio di gestione degli SMS di Google ed eccoci accontentati.

Stanno infatti iniziando a pervenire le prime segnalazioni sulla ricezione del nuovo gusto grafico, con un colore bianco preponderante in tutte le schermate e la presenza di Google Sans, il font proprietario di Big G. Non manca nemmeno in questo caso il tema scuro, che incontrerà sicuramente i gusti di molti utenti. (altro…)

Torna all'inizio