Il File Manager di Xiaomi riceve il nuovo tema scuro e altre piccole novità: come provarlo subito (foto e download)

Xiaomi ha rinnovato il suo File Manager dedicato ai dispositivi Android con alcune novità grafiche e funzionali implementate nell’ultimo aggiornamento rilasciato.

La novità più d’impatto è sicuramente l’introduzione del tema scuro per l’intera app: questo fa seguito al tema scuro introdotto nelle ultime build della MIUI 10 ed investe tutte le sezioni dell’app, attraverso le immagini riportate in galleria potete farvene un’idea. Inoltre, l’aggiornamento citato ha introdotto diverse opzioni di ordinamento dei file e la possibilità di creare cartelle. Infine, sono arrivate anche le app shortcuts che vedete nell’ultima immagine in galleria. Continue reading

Google Assistant si prepara per nuove scorciatoie contestuali e per la sua modalità alla guida (foto)

A distanza di una settimana, ritorniamo a parlare dell’app Google beta, la cui ultima versione (10.12.1) nasconde come di consueto alcuni indizi sulle novità che nel prossimo futuro vedremo sull’app stabile e sui servizi correlati. Questa volta, a prendersi la scena è Google Assistant.

Presto infatti, Assistant potrebbe arricchirsi con nuove scorciatoie contestuali, a cui sarà possibile accedere dal pulsante FAB in basso a destra. In particolare, si potrà lanciare i comandi dedicati a un nuovo promemoria, una nota oppure un evento del calendario, per crearli rapidamente. Sono inoltre apparsi nuovi riferimenti a Driving Mode, ovvero la modalità alla guida (nome in codice Morris) che sarà integrata in Assistant. Continue reading

Gmail potrebbe essere la prossima app Google ad adottare il tema scuro (foto e APK download)

Tutti quelli infastiditi dall’accecante bianco che Google ha riversato nelle sue app e servizi web con l’avvento della nuova versione del Material Design, hanno ricevuto un po’ di attenzione con la possibilità di impostare un tema scuro. La diffusione di questa opzione però sta avvenendo in maniera graduale e a macchia di leopardo, senza un apparente piano. Tra le ultime app a ricevere il ‘dark theme’ recentemente ci sono state Keep e Calcolatrice. A quanto pare la prossima potrebbe essere proprio Gmail.

LEGGI ANCHE: La nostra prova del 5G Vodafone a Milano con Xiaomi e LG Continue reading

MX Player Pro si aggiorna con il supporto al Picture-In Picture (per Android Oreo e superiori) (foto)

È da un po’ di tempo che non vi parliamo di Mx Player, una delle app più popolari per la riproduzione video dopo VLC, perlomeno fino a qualche tempo fa. Il player infatti è rimasto sostanzialmente inattivo a lungo, pur mantenendo le sue apprezzate funzioni e già l’ultima volta, lo scorso ottobre, riportavamo notizia di un aggiornamento composto praticamente solo da bugfix.

Ora invece sembra che gli sviluppatori si siano svegliati dal lungo torpore e abbiano rilasciato un aggiornamento per la versione a pagamento. La buona notizia quindi è l’arrivo della possibilità di riprodurre video anche al di fuori dell’app tramite il Picture-In-Picture. Come potete leggere nel changelog riportato nello screenshot più in basso, tutti gli utenti con Android Oreo o superiore possono avvantaggiarsi del PiP per vedere i filmati in locale. Continue reading

Nova Launcher si aggiorna introducendo ben 3 declinazioni di tema scuro (download apk)

Nova Launcher batte nuovamente un colpo e torna ad aggiornarsi nel ramo stabile, alla versione 6.1.11. Il changelog questa volta non è particolarmente corposo, ma le novità sono comunque degne di nota, specialmente per gli amanti del tema scuro, in tutte le sue coniugazioni.

Grazie all’ultimo aggiornamento infatti, è ora possibile impostare ben 3 tipologie di tema scuro, fra cui uno definito Solid Black, ovvero caratterizzato da schermate in nero assoluto, come piace ai possessori di dispositivi dotati di display AMOLED. Nel caso invece preferiste un approccio più soft, avrete comunque l’imbarazzo della scelta. Continue reading

Gboard si aggiorna: la scrittura a mano è quasi globale con il supporto a più di 200 lingue (foto)

Google ha rilasciato un nuovo aggiornamento per l’app Android di Gboard, la sua tastiera virtuale per dispositivi mobili, il quale introduce alcune novità per la scrittura a mano e per le emoji.

La novità più rilevante è l’estensione del supporto della scrittura a mano, una funzionalità che in determinati contesti assume molta importanza, a più di 200 lingue; precedentemente supportava “soltanto” 97 lingue. L’altra novità, della quale avete un esempio nella galleria  in basso, riguarda il pannello di selezione “dell’etnia” delle emoji che rimarranno predefinite su quella scelta più recentemente. Continue reading

Viber si aggiorna per uniformarsi ai suoi rivali: risposte rapide, stato dei messaggi e non solo (foto)

Viber, una tra le più diffuse piattaforme di messaggistica istantanea, ha ricevuto un nuovo aggiornamento che introduce diverse funzionalità già ampiamente viste sui suoi competitor.

L’aggiornamento ha finalmente introdotto le risposte rapide ai messaggi ricevuti: basterà effettuare uno swipe verso il basso sulla notifica del messaggio per poter rispondere rapidamente, esattamente come avviene per WhatsApp e Telegram. Ci sono novità anche per lo stato dei messaggi in conversazione: l’aggiornamento introduce le informazioni circa la lettura da parte del destinatario e dell’effettivo invio del messaggio. Continue reading

Shazam ora riconosce la musica che sta suonando sullo smartphone! (foto)

Quante volte grazie a Shazam siete riusciti a scovare una canzone? O a ricordare il titolo di un brano che avevate già sentito in passato? Molte, siamo sicuri. Qualcosa però è sempre mancato all’applicazione, ed è la possibilità di riconoscere suoni dello smartphone su cui è installato.

La nuova applicazione di Shazam, a partire dalla versione 9.33, pone fine a questo problema e lancia una nuova modalità che permetterà di identificare qualsiasi canzone stia suonando durante l’utilizzo dello smartphone, anche se avete le cuffie (pensate a quando siete nelle storie di Instagram e volete sapere il nome di una canzone). Continue reading

Anche Waze sta ricevendo Google Assistant su Android (ma solo negli USA) (foto)

Waze è stata una delle prime app ad aggiungere alcune utili funzioni social alla navigazione, come per esempio la possibilità di segnalare appostamenti della polizia, ingorghi o incidenti. La cosa ha funzionato tanto che Google l’ha acquisita nell’ormai lontano 2013. Da allora diverse funzionalità di Waze sono state portate su Maps, mentre altre hanno fatto il percorso inverso. Quest’ultimo è il caso che vi raccontiamo oggi visto che alcuni utenti statunitensi hanno iniziato a notare la possibilità di usare Google Assistant su Waze.

L’interazione vocale con l’assistente smart di Mountain View è disponibile su Maps da tempo sia su Android che su iOS, questa novità invece sembra essere limitata al robottino verde e, almeno per il momento, solo per gli USA anglofoni. Inoltre sembra che non funzioni su Android Auto, la piattaforma per l’automotive di Google. Continue reading

L’app Google si aggiorna: novità per l’indicatore Google One, si lavora all’espansione dei suggerimenti di Assistant (foto)

Google ha rilasciato un nuovo aggiornamento per la sua omonima app dedicata ai dispositivi Android, in particolare della sua versione beta. Le novità principali riguardano alcune componenti dell’interfaccia e Google Assistant.

La versione 10.4 dell’app Google beta integra l’indicatore relativo agli abbonati Google One in quasi tutte le sezioni dell’app. Come potete vedere dagli esempi riportati nella galleria in basso, l’indicatore a forma di anello colorato che caratterizza gli utenti abbonati a Google One è presente in tutte le sezioni dell’app Google tranne che nelle sezione aggiornamenti di Google Assistant. Continue reading