Articoli con tag A/B testing

Google Maps mostra la posizione degli autovelox, ma solo ad alcuni utenti (foto)

Dopo i primi avvistamenti risalenti allo scorso novembre, sembra che la funzione di segnalazione degli autovelox su Google Maps stia per essere attivata ad una quantità maggiore di utenti, anche se solo in particolari aree del mondo.

A confermalo nuovamente arrivano altre segnalazioni da parte di alcuni utenti, che si sono accorti che la funzione è ora attiva sui loro dispositivi. Come si può vedere nelle immagini a fine articolo, impostando un percorso sulla mappa o avviando la navigazione stradale, le telecamere per il riconoscimento della velocità vengono indicate da un’apposita icona sulla mappa e da una notifica nella parte bassa dello schermo. (altro…)

Google sta testando l’introduzione del nuovo menu di condivisione in Foto (foto)

Il menu di condivisione di Android non è certamente uno dei suoi migliori biglietti da visita: lento, macchinoso e non particolarmente efficace. Google stessa l’ha ammesso, annunciando che la prossima versione del robottino verde vedrà arrivare un nuovo menu, totalmente ridisegnato e ripensato. Nel frattempo però alcune delle app di BigG hanno iniziato a proporre una nuova variante, rivista e più funzionale.

Tra le applicazioni che possono beneficiare della nuova impostazione c’è Google News, primo terreno di sperimentazione sul tema (dove probabilmente è una delle funzioni più utilizzate dagli utenti). Giusto prima di Natale si è aggiunta anche Google Maps, adottando un menu praticamente identico. Ora sembra sia arrivato il turno della prossima e sarà proprio Google Foto. (altro…)

Google Duo sperimenta le videochiamate di gruppo e la modalità luci basse (foto)

Si parla ormai da mesi di due nuove funzionalità in arrivo per Google Duo: le videochiamate di gruppo e la modalità luci basse. Arrivano solo oggi, però, le prime prove che queste due novità esistono e, anzi, sono già in test per alcuni utenti, come dimostrano le immagini che trovate a fine articolo.

Esattamente come accade su tanti altri servizi di messaggistica, anche su Duo sarà presto possibile effettuare chiamate di gruppo, con un limite di 7 utenti per ogni conversazione. Per farlo, sarà necessario prima creare il gruppo con tutti i membri e poi avviare la videochiamata. Al momento sembra che non si possano aggiungere utenti nel corso della chiamata. (altro…)

Messaggi ci proteggerà dallo spam? Sembrano iniziati i primi test (foto)

Messaggi Android, ora conosciuta semplicemente come Messaggi, ha rivelato lo sviluppo della funzionalità anti-spam in uno dei suoi scorsi aggiornamenti. Ora sembra che sia giunta la fase successiva, consistente nel debutto dei primi test per alcuni utenti.

Potete farvi un’idea grafica della funzionalità in fase di test osservando le immagini riportate nella galleria in basso: la feature si prepone di proteggere gli utenti dalla ricezione di comunicazioni di tipo spam, pur salvaguardando i dati personali degli utenti stessi. La protezione anti-spam è attivabile mediante le impostazioni dell’app, attraverso le sezione “Avanzate“. (altro…)

YouTube sta testando dei filtri per controllare la coda di video suggeriti (foto)

Sarà capitato anche a voi: state guardando un video su YouTube, le immagini finiscono e nemmeno il tempo di riflettere su quello che avete appena visto che parte un altro video (che spesso e volentieri è del tutto scollegato da quello appena finito). Certo la funzione di autoplay può essere disabilitata, ma sembra che Google stia studiando una soluzione più raffinata. Alcuni utenti infatti hanno notato che al di sotto del canale sono apparsi dei filtri che permettono di controllare la coda di riproduzione.

Attualmente l’elenco dei filmati suggeriti è stilato in maniera automatica e l’utente non ha alcuna voce in capitolo. Se il test dovesse andare a buon fine, i filtri potrebbero convincere diverse persone a riattivare l’autoplay. Al momento sembrano esserci diverse soluzioni al banco di prova. Alcuni hanno semplicemente due filtri: “raccomandati per te” e “correlati”. Altri invece possono vedere un set più specifico che comprende anche opzioni per video dallo stesso canale o sulla stessa tematica. (altro…)

Google Assistant potrebbe avere tutto piazzato sulla nuova barra inferiore (foto)

Google continua a sperimentare novità grafiche per le sue app, dando particolare attenzione all’interfaccia di Assistant. Negli ultimi giorni, alcuni utenti hanno segnalato un cambiamento importante relativo ad alcuni elementi dell’assistente intelligente, che ora presenta un’estetica basata tutta sulla barra inferiore.

Come potete vedere nelle immagini a fine articolo, la nuova grafica di Assistant in test per alcuni utenti ha una rinnovata barra inferiore, sulla quale sono collocati tutti i pulsanti utili per l’interazione manuale. Al centro c’è l’icona del microfono, per avviare i comandi vocali, mentre subito ai lati sono visibili l’icona di Google Lens e quella per l’inserimento tramite tastiera. Spostati ai margini della barra si trovano il pulsante per accedere al feed e il tab Esplora, collocato in questa nuova posizione. (altro…)

Twitter per Android sta testando nuovi controlli per il player video e qualche novità grafica (foto)

Twitter sta testando alcune novità sul suo client dedicato alla piattaforma Android, principalmente focalizzate sull’interfaccia utente e quella della riproduzione video.

La più rilevante potete osservarla attraverso l’animazione riportata nella galleria in basso: consiste nell’integrazione di nuovi controlli per l’avanzamento rapido nel player video, integrato nativamente nell’app Twitter per Android. Il controllo permette l’avanzamento rapido a step di 5 secondi, in modo simile a quanto offerto da YouTube. (altro…)

OnePlus Switch arriva su iOS: passare da iPhone a OnePlus 6T non è mai stato così semplice

Se avete appena acquistato un OnePlus 6T nuovo fiammante e non vedete l’ora di utilizzarlo, ci sono ottime notizie per voi. Da ora potrete effettuare una “migrazione” in maniera comoda e veloce anche da iPhone, sfruttando l’ormai nota app OnePlus Switch.

Il servizio per il trasferimento dei dati personali verso nuovi dispositivi OnePlus si è guadagnato una nuova versione sperimentale per iOS, che integra appunto il supporto al trasferimento anche da iPhone. Al momento si tratta di una versione di test in grado di trasferire solo contatti, messaggi, immagini e video, limite dovuto alle restrizioni di Apple per l’accesso ai dati dei suoi dispositivi. (altro…)

Google Assistant potrebbe arrivare su tutti i Chromebook nelle prossime settimane (foto)

Google Assistant non va ancora molto d’accordo con Chrome OS, visto che il supporto all’assistente vocale di Google risulta tuttora mancante su molti Chromebook. Tale situazione potrebbero, però, cambiare molto presto, come indicano nuovi indizi trovate nelle versioni di sviluppo del sistema.

Un nuovo flag aggiunto nella versione Canary del progetto Chrome OS porta il nome “Enable Google Assistant“. Si tratta di un’etichetta esplicita, che non ha bisogno di molte spiegazioni se non quella fornita dagli stessi sviluppatori: il flag “abilita una versione sperimentale dell’implementazione di Assistant che funzionerà su tutti i Chromebook“. (altro…)

Avete anche voi il feed di Google nella homepage del motore di ricerca? (foto)

Visitando google.it da browser mobile (abbiamo verificato su Chrome, ma non siamo sicuri che dipenda dal browser stesso) potreste essere accolti da qualcosa di più della classica homepage di Google, ovvero dal vostro feed di notizie personalizzate.

Parliamo dello stesso feed presente sull’estrema sinistra nella home degli smartphone supportati, o se preferite il vecchio Google Now. Ci troverete infatti (più o meno) gli stessi contenuti, nello stesso ordine (più o meno), con (sì, più o meno) le stesse opzioni del Google Feed. Potrete quindi scegliere se nascondere notizie che non vi interessano, o se smettere di seguire una specifica fonte. (altro…)

Torna all'inizio