smartwatch

Mobvoi presenta ufficialmente TicWatch E2 e S2

Mobvoi ha annunciato all’inizio dell’anno, al CES 2019, i suoi due nuovi smartwatch: TicWatch E2 e TicWatch S2. Oggi sono stati presentati ufficialmente e sono già disponibili per l’acquisto. Scoprite i dettagli nel nostro articolo.

(...)
Continua a leggere Mobvoi presenta ufficialmente TicWatch E2 e S2 su Androidiani.Com (altro…)

Nokia pensava anche ad uno smartwatch e ad un tablet: ecco perché ci ha rinunciato

Nokia, la storica azienda rinata dopo essere passata sotto il controllo di HMD Global, è tornata notevolmente alla ribalta nel mercato smartphone degli ultimi anni. L’azienda, però, stava progettando anche dispositivi diversi come smartwatch e tablet.

Stando a quanto riportato da alcune notizie trapelate in rete (osservate il tweet in fondo all’articolo), Nokia stava lavorando concretamente ad uno smartwatch basato su Wear OS, che avrebbe fatto diretta concorrenza all’ipotetico Pixel Watch, e ad un tablet: lo sviluppo sarebbe stato successivamente abbandonato per motivi puramente strategici, ovvero permettere all’azienda di continuare a crescere nel settore smartphone. (altro…)

Google vuole salvare vite con i prossimi smartwatch, rubando i segreti ad Apple Watch

Apple Watch serie 4 non ha rappresentato soltanto la più grande novità in termini di design e di display nella breve storia degli smartwatch di Cupertino, ma ha introdotto anche una novità capace davvero di fare la differenza. Ci riferiamo ai sensori capaci di eseguire un elettrocardiogramma (ECG) a chi indossa Apple Watch, arrivando persino ad allertare persone con potenziali patologie cardiache. D’altronde, un recente studio vede proprio la sanità digitale nel futuro dei dispositivi indossabili ed è dunque normale che un colosso come Google voglia seguire la strada tracciata da Apple.

Tramite la sua azienda controllata Verily – che si occupa di studio e ricerca sulle scienze finalizzate a migliorare la vita delle persone – Big G ha infatti annunciato di aver ricevuto l’approvazione da parte del FDA (Food and Drugs Administration) per la funzionalità dell’elettrocardiogramma nello smartwatch Study Watch. (altro…)

Google compra “una fetta” del gruppo Fossil per 40 milioni di dollari: Pixel Watch finalmente in arrivo?

La scorsa primavera si era diffusa l’idea che Google avrebbe lanciato ben 3 Pixel Watch in autunno. Multiple fonti concordavano su questo punto, ma poi, come ben saprete, non è arrivato alcuno smartwatch, rinviato a data da destinarsi. Ed il fatidico momento a quanto pare si avvicina.

LEGGI ANCHE: La nostra pagina su S10 (altro…)

Michael Kors lancia i nuovi Sofie 2.0: impermeabili con rilevazione battito cardiaco, NFC, GPS e Google Assistant (foto)

La classica linea di smartwatch prodotti da Michael Kors riceve una bella rinfrescata passando alla versione 2.0. Per chi non lo conoscesse si tratta di orologi con schermo touch e tutta la tecnologia necessaria per essere sempre connessi e attivi, senza rinunciare allo stesso tempo a un tocco di glamour. La nuova collezione Sofie riceve la possibilità di rilevare il battito cardiaco, funzionalità GPS, supporto NFC per i pagamenti contactless e impermeabilità.

L’aspetto anche è stato aggiornato mantenendo il design caratterizzato dall’uso dell’acciaio per la cassa e il cinturino, in più accanto alle classiche colorazioni vengono introdotte per la prima volta il rosa oro e un modello in acciaio con pavé di cristalli. Per chi fosse interessato è anche possibile inviare i propri selfie dal telefono a cui l’orologio è abbinato per aggiungere gli sticker esclusivi Michael Kors. (altro…)

Lo smartwatch che non ha bisogno di ricarica è tornato e ora ha uno schermo a colori (foto)

Dopo il debutto a fine 2017, al CES 2019 è arrivata la seconda generazione dello smartphone che non ha bisogno di essere ricaricato. Stiamo parlando del Matrix PowerWatch 2, un orologio intelligente che sfrutta il calore corporeo e i raggi del sole per alimentarsi, senza dover essere collegato alla corrente elettrica.

La nuova versione aggiornata si presenta con un display LCD a colori da 1,2 pollici, una cassa circolare in alluminio con una vistosa cornice superiore e quattro tasti fisici, due per lato. Integra anche un sensore per il battito cardiaco e un modulo GPS, oltre che un piccolo pannello solare integrato nella cornice, vero protagonista del prodotto. Si tratta di un orologio pensato per gli avventurieri e per questo è dotato di un display resistente ai graffi e di una cassa impermeabile fino a 200 metri di profondità. (altro…)

Mobvoi annuncia l’arrivo di nuove funzioni di sicurezza, fitness e Google Assistant sui TicWatch con Snapdragon

I nuovi Ticwatch di Mobvoi hanno fatto il loro debutto giusto un paio di giorni fa al CES 2019 e ve ne abbiamo parlato qui in dettaglio. Ora però l’azienda ha annunciato di avere in serbo interessanti novità per i suoi ultimi due prodotti. In particolare si tratta del prossimo arrivo di alcune pratiche funzioni che riguarderanno però tutti i suoi dispositivi equipaggiati con i SoC Snapdragon Wear.

Si parte dalla “fall detection” ossia nel momento in cui l’orologio dovesse percepire un’improvvisa caduta partirebbe automaticamente un allarme e una notifica ai contatti di emergenza. La funzione è salita alla ribalta della cronaca grazie ad Apple che l’ha pubblicizzata come parte dell’armamentario della quarta serie di Apple Watch. Tra le novità annunciate c’è anche l’arrivo di Google Assistant azionabile direttamente tramite gesture personalizzate. (altro…)

CES 2019: Mobvoi presenta TicWatch E2 e S2

Mobvoi ha appena annunciato al CES 2019 due nuovi smartwatch: TicWatch E2 e TicWatch S2. Scoprite le maggiori novità nel nostro articolo.

(...)
Continua a leggere CES 2019: Mobvoi presenta TicWatch E2 e S2 su Androidiani.Com


(altro…)

TicWatch E2 e S2 ufficiali: un (mezzo) passo in avanti, ma forse non nella direzione che speravate (foto | aggiornato)

Il CES 2019 è il trionfo delle novità in ambito notebook, TV, audio, ma non solo. Mobvoi ha infatti scelto il palcoscenico di Las Vegas per svelare la seconda generazione dei suoi pluri celebrati smartwatch Wear OS. Ecco infatti TicWatch Express 2 (E2) e TicWatch Sport 2 (S2), che tuttavia – a giudicare dalle specifiche tecniche – sono molto meno innovativi di quanto avreste sperato.

Partiamo subito dalle novità, senza dubbio importanti ed apprezzate: la batteria è ora un’unità da 415 mAh (contro i 300 mAh dei modelli precedenti), capace di garantire un incremento dell’autonomia fino a 2 giorni in più di utilizzo. Inoltre, i nuovi TicWatch E2 e S2 non sono più soltanto certificati IP67 contro acqua e polvere, ma sono resistenti alle immersioni fino a 5 ATM, dunque pensati anche per il monitoraggio delle sessioni di nuoto o di altri sport acquatici – come il surf.

Cambia anche il SoC che li anima, non più MediaTek, bensì Qualcomm, anche se non il nuovo e promettente Snapdragon Wear 3100, bensì ancora la generazione precedente, ovvero Snapdragon Wear 2100. Nota stonata la conferma dell’assenza dell’NFC, che inizia a farsi sentire dopo l’arrivo di Google Pay in Italia, ma anche il resto delle specifiche non ha subito veri e propri upgrade: il Bluetooth è ancora 4.1 e il display è sempre il (buonissimo) AMOLED da 1,39″ della generazione passata. Per quanto riguarda il design, si tratta di una semplice variazione sul tema dei primi TicWatch E e S, con un design più semplice e minimale per TicWatch E2.

Uscita e prezzo

Mobvoi ha annunciato che i nuovi TicWatch E2 e S2 saranno disponibili appena dopo la fine del CES 2019, senza però specificare su quali mercati avverrà la disponibilità immediata. Non sono noti nemmeno i prezzi di vendita, dunque attendiamo informazioni più precise in merito, che vi riporteremo tempestivamente. Maggiori informazioni arriveranno sul sito ufficiale.

Aggiornamento22/01/2018

Entrambi gli smartwatch sono disponibili sullo store ufficiale dell’azienda e su Amazon Italia. A seguire trovate i link per l’acquisto.

(altro…)

La versione H con Android Pie di Wear OS arriva su alcuni smartwatch Fossil e Skagen

Lo scorso novembre vi abbiamo parlato della nuova versione H che Google ha rilasciato per il suo Wear OS, successivamente rivelatasi con base Android Pie. Dopo essere stata inizialmente per alcuni smartwatch Fossil di terza generazione, alcuni utenti la stanno ricevendo sui dispositivi Fossil di quarta generazione e Skagen.

In particolare, stiamo parlando degli smartwatch Fossil Explorist HR e Skagen Falster 2 che stanno ricevendo la più recente versione di Wear OS in queste ore. Ricordiamo che i principali benefici introdotti riguardano l’autonomia della batteria, la quale può godere di una nuova e più efficace modalità di risparmio energetico. Vi è anche qualche novità grafica, come l’introduzione del nuovo font Google Sans nelle impostazioni del device. (altro…)

Torna all'inizio