Smartphone

Motorola “Odin”: Snapdragon 8150 e supporto alla Moto Mod 5G

Sebbene Motorola non abbia spiccato durante quest’anno con i suoi prodotti (ma ha segnato un bilancio positivo), si sta già preparando per l’anno prossimo. Un nuovo dispositivo, nome in codice “Odin” (si ipotizza si possa chiamare Motorola Moto Z4) si sta affacciando con tutta la sua potenza bruta.

Per ora il nuovo dispositivo (ancora in sviluppo) infatti ha a bordo il nuovo Snapdragon 8150, anche se per ora va in accoppiata con appena 4 GB di RAM e 32 GB di memoria interna (speriamo vivamente si tratti solamente di una unità di test). All’interno non può non mancare Android 9 Pie, e “all’esterno” il dispositivo sarà pienamente compatibile con la Moto Mod 5G annunciata ad agosto. (altro…)

Pixel 3 “Lite”: abbiamo già alcuni sample fotografici (foto)

Continuano le voci su “Sargo“, il “piccolo pixel” con Snapdragon 670. Dopo aver dato un’occhiata al design qualche giorno fa, oggi la stessa fonte russa ci fornisce anche una serie di sample fotografici, i quali non sembrano per niente male.

Il nuovo smartphone, a detta della fonte, avrà una fotocamera da 12 MP dalla stessa qualità dei fratelloni Pixel 3 e 3 XL “nonostante il budget ridotto”. Ad accompagnare il sensore, avremo un doppio flash LED. (altro…)

Nubia Red Magic 2 arriverà il 28 novembre con un nome nuovo, intanto appare su Geekbench e AnTuTu (foto)

Torniamo a parlare del nuovo Nubia Red Magic 2 grazie all’arrivo di novità molto importanti sia per quanto riguarda il nome che la data di lancio. Tramite nuovi rumor provenienti dal social network cinese Weibo, si è scoperto che il dispositivo potrebbe arrivare sul mercato col nome di Nubia Red Magic Mars e che il lancio ufficiale pare sia previsto entro fine mese.

L’inedito smartphone a marchio Nubia è comparso nuovamente sia su Geekbench che su AnTuTu, identificato dal codice NX619J. I risultati sono più che buoni: sulla prima piattaforma ha fatto registrare 2.375 punti in single-core e 9.066 punti in multi-core, mentre sulla seconda è arrivato a ben 319.781 punti totali. (altro…)

ASUS ZenFone Max Pro M2: spunta una versione da 6GB di RAM con tanto di (micro) render (foto)

Giusto qualche giorno fa il leaker Roland Quandt aveva svelato le possibili caratteristiche di due versioni di ASUS ZenFone Max Pro M2, indicando come “certe al 100% […] quelle relative a CPU, RAM e numero di fotocamere”.

Ecco però che un nuovo smartphone ASUS, chiamato ZenFone Max Pro M2 e dal nome in codice ASUS_X01BD_1, è spuntato nel catalogo dei dispositivi della Console di Google Play. Questo arrivo porta con sé una lista di specifiche (che la stessa Console indica come “fornite dal produttore ma non confermate“) e un (micro) render che trovate a fine articolo. (altro…)

HTC: niente successore di U12+, arriverà “altro”

Che HTC continui a navigare in cattive acque non è un mistero (vi ricordate delle vendite di giugno?), ma pare che anche la stessa azienda se ne sia resa conto (finalmente?), tanto che potrebbe aver deciso di cambiare strategia per il futuro.

Innanzitutto, eliminati tutti i piani per un top di gamma successore di U12+ per la prima parte dell’anno: anzi, HTC dovrebbe presentare un medio gamma verso fine primavera (quello con Snapdragon 435?). Però l’azienda non si ferma qui: pare che HTC stia lavorando su “qualcos’altro” per la seconda metà del 2019. (altro…)

Moto G7 Plus si mostra nel primo render: il notch c’è, ma per fortuna è all’ultima moda

La serie di smartphone più di successo di Motorola degli ultimi anni si avvicina sempre di più al lancio ufficiale. Parliamo ovviamente della storica Moto G, la cui ennesima iterazione Moto G7 è già stata anticipata nei mesi scorsi da render e scatti rubati dell’omonimo smartphone. Come da tradizione però, si tratterà di una famiglia di dispositivi e se fino a questo momento non avevamo notizie degli altri modelli che la comporranno, ecco trapelare il primo render di Moto G7 Plus.

Dal punto di vista delle linee, il più grande della gamma dovrebbe riproporre fedelmente quelle già intraviste su Moto G7. Ovvero un retro caratterizzato da una superficie in vetro con bordi curvi, dall’iconico modulo fotografico circolare con doppio sensore e il lettore di impronte digitali griffato con il logo del marchio. Ma è soprattutto il frontale a catturare l’attenzione, con il notch che immancabilmente fa capolino. (altro…)

Questo potrebbe essere il Google Pixel che stavate aspettando: quello dal prezzo “giusto” (e col jack audio)

Arrivano sempre dalla Russia, come fu per i Pixel 3, delle interessanti anticipazioni su quello che potrebbe essere un prossimo googlefonino. Nome in codice “Sargo“, questo piccolo Pixel ricalca in buona parte le orme di Pixel 3, ma con delle vistose differenze.

Anzitutto l’estetica: niente notch, vistose cornici sopra e sotto, e retro in plastica anziché in vetro. Se guardate bene le foto qui sotto, vedrete anche che manca il secondo speaker frontale, il che rende ancora più anomalo il cornicione sotto al display. Nel lato inferiore troviamo infatti quelli che sembrano i due fori del secondo speaker (che quindi non è frontale ma rivolto verso il basso) e la porta USB-C. Altri elementi degni di nota sono il pulsante di accensione colorato ed il lettore di impronte posteriore, ma è il profilo superiore che colpisce, perché è lì che si trova il jack audio. Ebbene sì, questo Pixel non avrà bisogno di alcun dongle per collegare delle cuffie. Urrà! (altro…)

Sapevate che Honor Magic 2 può anche tradurre le telefonate in tempo reale? (foto e video)

Tra le varie caratteristiche che rendono Honor Magic 2 uno degli smartphone più interessanti del momento ce n’è una di cui non si è ancora parlato: la traduzione in tempo reale offerta dall’assistente intelligente. L’ultimo top di gamma Honor infatti è equipaggiato con YoYo, un’IA in grado di offrire molti servigi (anche se la maggior parte sono indirizzati a utenti cinesi). Uno dei pochi che invece può essere utile anche a chi non viene dall’Estremo Oriente è la traduzione effettuata durante le telefonate.

Come potete vedere e sentire nel video riportato qui sotto, girato da uno degli editor di XDA durante un test, Honor Magic 2 permette di parlare con un interlocutore in un’altra lingua traducendo simultaneamente quello che si dice. Bisogna notare però che si tratta di un primo passo che, per quanto apra affascinanti spiragli sul futuro, è ancora piuttosto limitato. (altro…)

Manca ancora un po’ al 2019 ma i primi dettagli su Huawei P Smart (2019) sono già qui

Stando a quanto riportato da XDA Huawei starebbe preparando una versione aggiornata del suo P Smart (anche noto come Honor 9 Lite in alcuni mercati) da lanciare nei primissimi giorni del prossimo anno. Si tratta di un aggiornamento che non sposta il dispositivo dalla fascia medio-bassa, ma ne aggiorna l’hardware. Ma vediamo in dettaglio le novità trapelate oggi.

Huawei P Smart (2019) dovrebbe essere equipaggiato con Kirin 710, un SoC che ha debuttato su Huawei Nova 3i e che almeno sulla carta si presenta come rivale diretto di Snapdragon 636 e 660. Se confrontato con i suoi fratelli invece è sicuramente più potente del Kirin 659 contenuto in Huawei P Smart (2018) e le sue performance sono simili a Kirin 960 e 970. Per quanto riguarda la memoria il telefono dovrebbe vantare 3 GB di RAM e 64 GB di archiviazione, una configurazione ormai standard per i mid-range, a cui potrebbe anche aggiungersi una variante più capiente. (altro…)

Samsung Galaxy J6 in promozione per alcuni clienti Wind: 0€ al mese attivando una delle offerte proposte

Wind sta proponendo ad alcuni suoi clienti selezionati la possibilità di acquistare lo smartphone Samsung Galaxy J6 a rate scontate con l’opzione Telefono Incluso Per Te.

L’opzione citata prevede l’attivazione di un’offerta Wind alla quale è possibile abbinare il dispositivo dell’azienda sudcoreana: per i clienti selezionati dall’operatore sarà possibile avere lo smartphone pagando un anticipo di 39,90€ e le successive 30 rate da 0€ al mese. Il vincolo contrattuale, dunque, ammonta a 30 mesi: se non rispettati comporteranno il pagamento della rata finale da 230€. I metodi di pagamento ammessi sono la carta di credito e la domiciliazione bancaria postale SEPA SDD. (altro…)

Torna all'inizio