Huawei

Top 10 Android di AnTuTu a dicembre 2018: rispetto al mese precedente cambia ben POCO

I lettori ci scuseranno se ci siamo lasciati ad andare all’ennesimo gioco di parole sul POCOPHONE F1, ma questa volta ci è stata servita su un piatto d’argento e non abbiamo saputo resistere. Già perché la classifica AnTuTu dei migliori 10 smartphone Android per il mese di dicembre 2018 è una riproposizione in fotocopia di quella del mese passato, ad eccezione proprio del POCO F1, che si conquista la decima piazza a discapito di Meizu 16th.

Nulla cambia nelle prime sei posizioni della Top 10 Performance di AnTuTu, con la gamma Mate 20 di Huawei a farla da padrona – forte del potentissimo Kirin 980, unico SoC di nuova generazione sul mercato e primo in campo Android a vantare il nuovo processo costruttivo a 7 nm – se non fosse per Mate 20 Pro e Mate 20 che si scambiano le posizioni, con quest’ultimo ora in grado di guardare tutti dall’alto. (altro…)

Oltre 3 mila i dispositivi Android certificati Google lanciati nel 2018: chi sarà il più prolifico fra Huawei e Samsung?

Il motivo per cui, a livello mondiale, Android surclassa iOS in termini di diffusione è molto semplice: mentre il numero di nuovi iPhone e iPad che debuttano annualmente non arriva mai alla doppia cifra, il sistema del robottino verde è installato su un numero spropositato di modelli diversi lanciati ogni anno. Ma quanti sono stati esattamente nel 2018?

Secondo le statistiche raccolte da Google Play – relative ai soli dispositivi certificati ufficialmente, dunque escludendo un’ampia fetta di dispositivi disponibili soltanto sul mercato cinese – sono stati quasi 3.100 i dispositivi Android che hanno visto la luce nel 2018, fra smartphone, tablet, set-top box, TV, smartwatch e altro ancora. Ma scopriamo qualche altro dato curioso: (altro…)

Huawei P30 in tutto il suo splendore: tripla fotocamera, colorazione a gradiente ed un’assenza importante (video e foto)

Torniamo a parlare del prossimo ed atteso top di gamma in casa Huawei, la prossima serie P30. Dopo il focus sulle nuove 3D CuteMoji, parliamo dell’aspetto estetico del dispositivo grazie agli ultimi render trapelati in rete.

Osservando le immagini ed il video riportati nella galleria in basso vi accorgerete che l’aspetto del device è assolutamente messo in primo piano da Huawei: osserviamo subito la possibile colorazione a gradiente, denominata Emerald Green, già vista ed apprezzata sul predecessore di Huawei P30 e che consiste in una sfumatura tra il verde ed il blu su un’inedita texture. Potete vedere il dispositivo anche nella colorazione blu nelle successive immagini in galleria. (altro…)

La guerra tra Honor e Xiaomi non è ancora iniziata. O meglio: è già finita (e Redmi?)

Giusto ieri Xiaomi ha annunciato che Redmi diventerà un marchio autonomo, esattamente come è avvenuto per Huawei e Honor. Il prossimo 10 gennaio è prevista la prima conferenza ufficiale del nuovo sotto-marchio e ne sapremo di più sulle effettive strategie che verranno messe in campo. Nel frattempo però in molti si stanno domandando se la mossa non sia un modo per tenere testa al duo Huawei/Honor e competere direttamente con quest’ultima.

In risposta alle voci che si sono sollevate è arrivato Xiong Junmin, vice presidente Honor, che ha affermato: “La competizione tra Honor e Xiaomi è finita da un pezzo. Sia in termini di volumi di vendita che di performance di mercato della linea di prodotti di fascia media e alta, Honor è nettamente avanti.” Parole spavalde e sicure, forse anche troppo, tanto da lasciare la sensazione di voler esorcizzare qualche timore. (altro…)

Nokia e OnePlus terminano più app in background di tutti (foto)

La gestione delle app in background è un tema delicato. Da una parte ci sono gli utenti che vorrebbero che le app fossero sempre pronte e alla riapertura trovarle come le hanno lasciate. Dall’altra gli sviluppatori cercano di accontentare il più possibile gli utenti, ma si trovano a dover fare i conti con la gestione energetica di Android, decisamente fuori della loro portata.

Per salvaguardare la carica del dispositivo infatti il sistema tende a terminare le applicazioni che girano in background. Alcuni produttori però sono più aggressivi di altri. È per questo che un gruppo di sviluppatori si è organizzato e ha messo in piedi Don’t kill my app dove vengono tracciati i comportamenti di ogni azienda. Il sito propone una classifica (la potete vedere anche qui sotto) che riporta il giudizio assegnato dagli sviluppatori sotto forma di “cacchine”. (altro…)

Huawei Mate 30 Pro potrebbe avere una penta-cam posteriore (aggiornato: OnLeaks smentisce)

Il nuovo Nokia 9 non sarà il solo smartphone dotato di 5 fotocamere posteriori del 2019. Anche altri produttori si stanno già attrezzando per moltiplicare i sensori sulla scocca e tra questi non poteva certo mancare Huawei, che sembra avere idee innovative per il prossimo Huawei Mate 30 Pro.

L’azienda cinese di recente ha registrato un nuovo brevetto presso il CNIPA (China National Intellectual Property Administration), relativo ad una particolare cover protettiva con un largo foro sul retro, molto probabilmente destinata proprio al Mate 30 Pro. Le dimensioni di questo alloggiamento sono molto più ampie di quelle necessarie per accogliere il comparto fotocamera di Mate 20 Pro, di forma quadrata, dunque questo fa pensare che per il prossimo top gamma ci sarà qualche ottica aggiuntiva. (altro…)

Huawei Y5 Lite ufficiale: Android Go a circa 100 euro

Huawei Y5 Lite è stato ufficialmente presentato nelle scorse ore, introducendo sul mercato Pakistano un nuovo smartphone di fascia bassa.

(...)
Continua a leggere Huawei Y5 Lite ufficiale: Android Go a circa 100 euro su Androidiani.Com


(altro…)

Le fotocamere 3D di Sony potrebbero invadere i futuri smartphone, inclusi i prossimi iPhone (foto)

Sony è una delle aziende che, oltre a prendersi una discreta fetta di mercato degli smartphone, produce gran parte dei sensori fotografici integrati negli smartphone di altri brand. L’azienda intende puntare su questo aspetto anche per il futuro, spingendo particolarmente sulle fotocamere 3D.

La notizia giunge dall’autorevole Bloomberg, secondo il quale Sony avrebbe accelerato la produzione di questo tipo di sensori fotografici dopo aver appreso dell’interessamento di diversi produttori di smartphone, tra i quali figura Apple. L’azienda nipponica intende produrre chip che andranno ad alimentare le fotocamere sia anteriori che posteriori dei futuri dispositivi, preparandosi a ricevere un impatto positivo da questo settore già dalla prima metà del 2019. (altro…)

Huawei Y7 Pro 2019 ufficiale: Snapdragon 450 e 3GB di RAM

Huawei Y7 Pro 2019 è stato presentato ufficialmente nelle scorse ore, introducendo nel mercato uno smartphone di fascia medio-bassa.

(...)
Continua a leggere Huawei Y7 Pro 2019 ufficiale: Snapdragon 450 e 3GB di RAM su Androidiani.Com


(altro…)

Il 2018 d’oro di Huawei: record assoluto d’incassi per 100 miliardi di $

L’anno che si sta concludendo è destinato a passare alla storia per Huawei: verrà ricordato come l’anno in cui il colosso cinese ha realizzato per la prima volta nella sua storia degli incassi superiori ai 100 miliardi di dollari.

La notizia giunge da Reuters, seconda la quale il presidente dell’azienda Guo Ping ha annunciato ai suoi dipendenti durante il discorso per il nuovo anno di aver raggiunto la cifra record assoluto d’incassi, che proietta la crescita dell’azienda al 21% rispetto all’anno precedente. Anche la stima dichiarata in precedenza relativa alle spedizioni di smartphone è stata rispettata: Huawei ha raggiunto le previste 200 milioni di spedizioni durante il 2018. (altro…)

Torna all'inizio