google

Google Chrome desktop: finalmente in arrivo la modalità lettura

Nonostante la maggior parte dei browser web su desktop utilizzi questa funzionalità già da tampo, Chrome non l’ha ancora implementata ma, finalmente, ha dato il via ai primi test per mettersi in pari.(...)
Continua a leggere Google Chrome desktop: finalmente in arrivo la modalità lettura su Androidiani.Com


(altro…)

Google Opinion Rewards: disponibile per tutti la nuova veste grafica in Material Design (foto e download apk)

Nel corso dell’ultimo anno, Google ha finalizzato il restyling di app e servizi seguendo i dettami del nuovo Material Design, caratterizzati da minimalismo e uniformità grafica ancora più spinti. Qualcuno di voi però si sarà accorto che Big G avesse lasciato indietro l’app di Opinion Rewards, il servizio tramite cui accredita agli utenti piccole somme da spendere sul Play Store, in cambio della partecipazione ad una serie di sondaggi. Ma ora anche questa lacuna è stata colmata.

Google ha infatti iniziato il rilascio sul Play Store di una nuova versione dell’app Opinion Rewards, che non fa altro che applicare la nuova grafica. Ecco dunque un look total white, il font proprietario di Google, riquadri più ordinati e un utilizzo più sensato degli spazi, specialmente nella pagina iniziale dell’app. (altro…)

Ciao ciao ranocchio: le schede meteo e film di Google si rifanno il look (foto)

Alcune ricerche su Google, via smartphone ma non solo, mostrano delle schede speciali, dette “card”, con le informazioni richieste posizionate in maniera da ottenere quello che ci serve in maniera rapida e intuitiva. Oggi due card, ovvero quelle del meteo e del cinema, si rifanno il look.

Partiamo da quella del meteo: purtroppo, nel caso sia in arrivo una allerta meteo, dobbiamo dire addio al ranocchio che da sempre ha accompagnato la scheda in favore di un design più compatto. Fortunatamente la rana ritorna nel caso sia tutto ok (sperando che non venga rimossa anche lì). (altro…)

Gboard aggiunge 63 nuove lingue. C’è anche il Lama!

Gboard, la famosa tastiera di Google, ha al suo interno più di 500 lingue supportate nativamente. Vi sembrano abbastanza? Beh, nel mondo ce ne sono molte di più, tanto che Google, con l’ultimo aggiornamento, ne ha aggiunte altre 63.

La lista completa è a fine articolo, e, come vi aspettereste, è piena di lingue (per noi) semi-sconosciute. Tra queste troviamo lingue africane, come il Lama (lingua parlata in Togo e Benin). (altro…)

Google Home riprodurrà musica senza annunci da YouTube Music

Google ha annunciato oggi sul blog di YouTube che chiunque abbia Google Home o Google Home Mini potrà riprodurre musica senza annunci da YouTube Music.
Ma annuncia che questa funzione non permette di selezionare e scegliere quali brani o album si desidera ascoltare.(...)
Continua a leggere Google Home riprodurrà musica senza annunci da YouTube Music su Androidiani.Com


(altro…)

Questi sono i render ufficiali di Pixel 3a e 3a XL: a Google non piacciono i bordi risicati (foto)

All’uscita, i Pixel 3 di Google sono stati molto criticati per gli spessi bordi (superiori ed inferiori) che li facevano sembrare “vecchi” in un panorama dove la riduzione delle cornici sembrava la novità del momento. Allo stesso modo, i Pixel 3a, puntando ad una qualità costruttiva inferiore, non cercano nemmeno di ridurre le cornici.

A dircelo sono addirittura quelli che dovrebbero essere i render ufficiali dei prossimi smartphone di Mountain View, i quali verranno presentati nel giro di qualche settimana. Tutti i dettagli mostrati confermano quelle che erano le indiscrezioni dei mesi scorsi. (altro…)

Chrome in pericolo: allarme virus per chi usa gli ad blocker

Un gruppo di ricercatori ha rilevato vulnerabilità negli ad blocker, che consentirebbero ad alcuni siti web e a potenziali malware di accedere ai computer con questi programmi installati. I più esposti sarebbero Adblock Plus, Adblock e UBlock, ma molti altri sono a rischio.(...)
Continua a leggere Chrome in pericolo: allarme virus per chi usa gli ad blocker su Androidiani.Com


(altro…)

Scoppia la pace fra Google e Amazon: l’app YouTube torna su Fire TV e Prime Video supporterà Chromecast

Dopo mesi e mesi di guerra fredda fra Google e Amazon, finalmente i due colossi del web hanno deciso insieme di sotterrare l’ascia di guerra e raggiungere l’accordo che tutti attendevano: l’app ufficiale di YouTube farà il suo attesissimo ritorno sui dispositivi Fire TV di Amazon, mentre il suo servizio di streaming on demand Prime Video si deciderà finalmente a supportare Chromecast e Android TV.

Non si tratta di rumor e indiscrezioni, bensì di quanto si apprende dal comunicato ufficiale congiunto di Google e Amazon, che annuncia piuttosto sinteticamente le epocali novità odierne, senza far nemmeno velatamente menzione alla faida consumatasi fra i due giganti nel corso dei mesi precedenti. (altro…)

Ora potete ascoltare YouTube Music (anche gratis) da Google Home

I vari speaker Google Home potevano già riprodurre la musica di YouTube Music, ma per farlo era necessario un account YouTube Premium. Da oggi quest’ultimo vincolo è stato rimosso: anche gli utenti non paganti possono usare YouTube Music sul proprio dispositivo Google Home.

Ovviamente, per farlo dovrete chiedere esplicitamente allo speaker di riprodurre una determinata canzone da YouTube Music, oppure impostare questo servizio come il predefinito per la musica andando nell’app Google Home e poi passare per Impostazioni > Servizi > Musica. (altro…)

Google Duo 52: a lavoro su tastierino numerico, nuovi effetti video e interfaccia di chiamata (foto)

Google ha rilasciato un nuovo aggiornamento per Duo, la sua app dedicata alla gestione delle chiamate e videochiamate VoIP, il quale ci porta numerosi suggerimenti sulle funzionalità che stanno sviluppando in casa Google.

La prima di queste è il tastierino numerico nella sezione “Cerca contatti“: in galleria potete vederne in anteprima un esempio, la funzionalità avrebbe senso visto che si parla di un’app per gestire anche le chiamate. La terza immagine in galleria mostra un ipotetico futuro prompt introduttivo di chiamata che suggerisce i diversi modi con i quali contattare la persona, mentre la terza si riferisce al potenziale effetto bokeh che potrebbe essere introdotto come nuovo effetto per le videochiamate. (altro…)

Torna all'inizio