Google Pixel 2

La tecnologia Now Playing dei Pixel 2 arriva nella ricerca musicale di Assistant: come funziona? (foto)

Now Playing è una delle funzionalità esclusive dei Google Pixel 2 dello scorso anno più apprezzate, la quale permette il riconoscimento dei brani in background utilizzando la tecnologia delle reti neurali. Google ha deciso di implementare questo algoritmo anche nella ricerca musicale del suo Assistant, integrato in qualsiasi dispositivo Android.

Questa funzionalità di Google Assistant può essere richiamata mediante l’apposito widget collegato all’app Google oppure mediante comando vocale allo stesso Assistant, chiedendo esplicitamente di quale brano si tratti (esempi riportati in galleria): grazie al supporto di Now Playing, l’algoritmo di ricerca associa alla traccia audio rilevata una sorta di impronta digitale alla quale trovare un’associazione univoca nel database di Google. Il tutto è basato sul supporto delle reti neurali convoluzionali ed avviene via server. (altro…)

Google presenta il nuovo adattatore per cuffie da USB Type-C: maggior qualità a quasi lo stesso prezzo

Google ha rinnovato silenziosamente l’adattatore ufficiale per cuffie da USB Type-C, il quale adesso promette una maggiore qualità sonora se usato sui dispositivi Pixel di casa.

Il prodotto è venduto ufficialmente anche su Google Store italiano: è già disponibile al prezzo di 12€ nell’unica colorazione bianca. Il suo aggiornamento implica l’aumento del 38% del tempo di riproduzione ed una diminuzione del 53% della latenza audio rispetto all’adattatore precedente lanciato a fianco di Pixel 2 (dati relativi all’uso del prodotto con smartphone Pixel). Inoltre, anche le dimensioni si sono leggermente ridotte rispetto alla versione precedente. (altro…)

Pixel 2 XL è stato il mio riferimento fotografico. Fino ad ora. (opinione)

Non è un segreto che sulla fascia dei top di gamma molta della battaglia si giochi ormai sul comparto fotografico. In un mondo in cui ormai quasi ogni top di gamma riesce a svolgere egregiamente il compito di un top di gamma (ovvero social, navigazione, gaming, ecc…) e che molti di questi sono realizzati in vetro e metallo e sono dotati di bellissimi display, non rimane molto altro che alzare l’asticella sulla fotocamera, laddove la rivoluzione nel campo dell’autonomia sia ancora lontana.

Ed è così quindi che negli ultimi 12 mesi (e anche di più) tutte le aziende hanno voluto dimostrare di avere qualcosa di più da offrire in questo campo. Fino allo scorso anno l’azienda che più aveva alzato il riferimento nel campo fotografico era stata Samsung, con i suoi Galaxy S8 e Note 8. Dopodiché era arrivata Google che, dopo aver già fatto bene con i suoi primi Pixel, ha voluto lasciare la concorrenza decisamente più indietro, offrendo uno smartphone con singola fotocamera, laddove ormai tutti si stavano spingendo già da tempo sulla doppia fotocamera. (altro…)

3 Italia vi regala un Home Mini se acquistate a rate Google Pixel 2 XL

In attesa della presentazione ufficiale dei nuovi Pixel 3, lontana poco meno di un mese, 3 Italia ha deciso di rilanciare l’offerta dedicata alla vecchia generazione. In questi giorni è di nuovo possibile acquistrare a rate il pacchetto che include Google Pixel 2 XL e Google Home Mini, abbinando il tutto ad una delle promo All-In compatibili.

Tutti i nuovi e già clienti 3 Italia che attiveranno una delle promozioni riportate di seguito, potranno acquistare a rate Google Pixel 2 XL ricevendo in regalo anche Home Mini, con costi diversi a seconda della tariffa e del metoto di pagamento scelto. (altro…)

Android Pie si aggiorna per la prima volta sui Pixel ed arrivano le patch di settembre per Nexus ed Essential (download)

Android Pie, l’ultima versione del robottino verde rilasciata ufficialmente da Google, ha ricevuto il suo primo aggiornamento software sulla prima e seconda generazione dei dispositivi Pixel. Nello stesso momento, Google ha rilasciato le patch di sicurezza aggiornate a settembre per i suoi Nexus, seguito dalla classica efficienza di Essential.

Il primo aggiornamento di Android Pie include le ultime patch di sicurezza Android di settembre 2018 ed il miglioramento della qualità audio nell’uso in auto in modalità Bluetooth. L’update delle patch di sicurezza, rilasciato anche per Nexus 6P, Nexus 5X, Pixel C (con versione Android Oreo 8.1), include la risoluzione di diverse vulnerabilità minori. Nessuna menzione relativa alla risoluzione del problema della ricarica sulla prima generazione di Pixel è presente nel changelog. (altro…)

TWRP si aggiorna: arriva la compatibilità ufficiale con Android Pie! (aggiornato: anche per Pixel 2 e Pixel 2 XL)

La custom recovery più popolare nel panorama del modding Android, la TWRP, ha ricevuto un nuovo aggiornamento che introduce il supporto ufficiale all’ultima versione del robottino verde.

In particolare, la versione 3.2.3-1 introduce il supporto alla decrittazione anche sui dispositivi con firmware basati su Android Pie. Questa feature è di fondamentale importanza, soprattutto nell’ambito del modding, perché permette alla custom recovery di accedere alla memoria interna del dispositivo, dove potrebbero essere conservati i file necessari all’installazione del sistema operativo. (altro…)

Il Visual Core dei Pixel 2 stabile in Moment Pro Camera: la potenza del HDR+ di Google con più flessibilità

Qualche settimana fa vi abbiamo parlato dell’abilitazione del Pixel Visual Core nell’app Moment Pro Camera, la quale permetteva di sfruttare, a tutti i possessori di Pixel 2, la potenza del Visual Core non usando necessariamente l’app Fotocamera ufficiale di Google. Oggi questa feature arriva in versione stabile e disponibile per tutti, dato che precedentemente si trattava soltanto di una beta.

La possibilità di sfruttare le capacità esclusive del chip Visual Core mediante Moment Pro Camera significa poter scattare foto elaborate mediante l’algoritmo HDR+ di Google, offerto dall’app Fotocamera stock dei Pixel, in modo più flessibile grazie alle diverse funzionalità offerte da Moment Pro Camera. (altro…)

Ma il vostro Pixel 2 XL ha davvero rallentato tanto nel corso del tempo?

Nelle ultime settimane c’è stato un discreto parlare in rete della ipotetica lentezza di Pixel 2 XL, accusato di “invecchiare male”, con rallentamenti e lag più o meno gravi a seconda dei report. Tra i principali sostenitori della protesta troviamo Artem Russakovskii, fondatore di Android Police, che in effetti sembra avere delle solide prove a sostegno delle sue lamentele. Il video che trovate qui sotto è in effetti piuttosto imbarazzante, e mostra un Pixel 2 XL con forti problemi nel semplice avvio della fotocamera, che blocca letteralmente lo smartphone per diversi secondi, in barba alla rapidità di premere due volte sul tasto di accensione per avviarla.

L’eco più grande è però arrivata grazie ad un video del celeberrimo Marques Brownlee. Lo youtuber ha “confessato” infatti di aver smesso di usare Pixel 2 XL perché quest’ultimo era diventato troppo lento. Ciò che Brownlee mostra nel suo video non è però nemmeno lontanamente paragonabile ai problemi riscontrati da Artem. MKBHD lamenta infatti solo delle animazioni meno fluide e dei piccoli rallentamenti; una cosa che probabilmente una persona abituata a cambiare tanti smartphone come lui nota ben di più di un utente comune. (altro…)

L’app Adesivi AR fa una bella cura dimagrante: perde gli ultimi pack inclusi e ben 50 MB! (foto)

Insieme ai Pixel 2 Google ha lanciato lo scorso anno un’app esclusiva per aggiungere degli sticker in Realtà Aumentata alle immagini sfruttando le potenzialità di ARCore. Da oggi è in rollout la versione 1.3 che ne riduce fortemente le dimensioni che passano da circa 77 MB a soli 22 MB. Il motivo principale di tale dimagrimento è dovuto alla rimozione di due pack di adesivi, gli ultimi rimasti dopo il taglio degli altri effettuato con il passaggio alla versione 1.2 ad aprile.

LEGGI ANCHE: Ecco Android Pie 9.0! (altro…)

L’app Adesivi AR fa una bella cura dimagrante: perde gli ultimi pack inclusi e ben 50 MB! (foto)

Insieme ai Pixel 2 Google ha lanciato lo scorso anno un’app esclusiva per aggiungere degli sticker in Realtà Aumentata alle immagini sfruttando le potenzialità di ARCore. Da oggi è in rollout la versione 1.3 che ne riduce fortemente le dimensioni che passano da circa 77 MB a soli 22 MB. Il motivo principale di tale dimagrimento è dovuto alla rimozione di due pack di adesivi, gli ultimi rimasti dopo il taglio degli altri effettuato con il passaggio alla versione 1.2 ad aprile.

LEGGI ANCHE: Ecco Android Pie 9.0! (altro…)

Torna all'inizio