App

Su YouTube iniziano a far capolino i ‘Video consigliati per te’: li vedete anche voi?

La fucina di novità software per app e servizi Google non riposa mai, ma anzi continua a sperimentare accorgimenti per mantenere sempre alto l’interesse degli utenti. Uno degli ultimi riguarda l’app Android di YouTube, su cui ha iniziato ad apparire una nuova sezione dedicata ai Video consigliati per te.

L’area contenente quattro video consigliati in base alla cronologia di ciascun utente appare in alcuni casi subito sotto al video in quel momento in riproduzione, oppure appena sopra lo spazio destinato ai commenti di quel video. Nulla di particolarmente nuovo, in quanto da sempre YouTube consiglia video cuciti su misura per voi, per prolungare la vostra sessione. (altro…)

Quick Reply direttamente in Google Chrome? Presto sarà possibile su Android (foto)

Oggi vi riportiamo una novità scovata in Google Chrome Canary, uno dei canali di testing di Chrome disponibile anche su Android, che riguarda il supporto delle Quick Reply direttamente integrato nel browser di Google su piattaforma Android.

Come forse già saprete, le Quick Reply offrono la possibilità di rispondere alle notifiche, provenienti dalle app che le supportano, direttamente dal pannello delle notifiche stesse. L’integrazione in Google Chrome significherebbe poter rispondere alle notifiche dei siti web in modo molto più veloce, ad esempio usando Facebook Messenger da browser. (altro…)

Oltre 100 app e giochi gratis o in sconto possono bastare? Scoprite tutte le offerte sul Play Store

Stiamo per entrare nella parte conclusiva del mese di luglio, tutti ormai riservano più di un pensiero alle imminenti vacanze, oppure si immergono nei ricordi di quelle appena concluse. Alle offerte sul Play Store spetta il compito di rallegrarvi anche questo caldo weekend di piena estate.

La lista annovera oltre 100 app e giochi gratis o in forte sconto rispetto al loro prezzo canonico, anche se bisogna ammettere che non sembra esserci qualcosa di oggettivamente interessante da segnalarvi. Non si sa mai però, gusti ed esigenze sono sempre soggettivi, quindi date un’occhiata comunque, perché potreste trovare qualcosa che faccia al caso vostro. Come sempre vi ricordiamo che le offerte sono temporanee. (altro…)

Subscriptions traccia abbonamenti a servizi online, giochi, trasporti, contratti telefonici e tanto altro (foto e video)

Se avete difficoltà a ricordare quando scade l’abbonamento a Spotify Premium, se vi scordate frequentemente di caricare il credito sulla SIM, se il pensiero di saltare una bolletta vi assilla, provate Subscriptions. Grazie a questa app infatti potete tenere traccia facilmente dei vari servizi e abbonamenti che avete sottoscritto.

Sono riportati svariati servizi appartenenti un po’ a tutte le categorie, dallo streaming online di musica e film ai contratti telefonici, servizi di cloud, piattaforme videoludiche, palestra o abbinamento ai mezzi pubblici. E se qualcuno dovesse mancare all’appello potete chiedere allo sviluppatore di aggiungerlo. Tutte le vostre utenze vengono raccolte in un’unica schermata e per ogni servizio potete impostare prezzo, frequenza di pagamento, data di scadenza e durata. (altro…)

Hater vi aiuta a trovare l’anima gemella in base a quello che detestate (foto)

L’amore è più forte dell’odio. O forse è vero il contrario? Devono aver pensato la stessa cosa gli sviluppatori di Hater un’app di dating online non tanto seguendo gli interessi comuni, ma soprattutto in base a quello che non ci piace. Esprimere il proprio parere è facile come fare uno swipe, per la precisione a sinistra per quello che si odia e a destra per quello che si ama.

L’app è tutta in inglese, è totalmente gratuita e non richiede una vera e propria registrazione. Ci si può loggare usando il profilo Facebook oppure il numero di cellulare. Specifichiamo che in quest’ultimo caso l’accesso avviene comunque attraverso l’Account Kit di Facebook. Ad ogni modo, anche se in piccolo, è specificato che Hater non pubblicherà mai nulla sul profilo del social network. (altro…)

Hater vi aiuta a trovare l’anima gemella in base a quello che detestate (foto)

L’amore è più forte dell’odio. O forse è vero il contrario? Devono aver pensato la stessa cosa gli sviluppatori di Hater un’app di dating online non tanto seguendo gli interessi comuni, ma soprattutto in base a quello che non ci piace. Esprimere il proprio parere è facile come fare uno swipe, per la precisione a sinistra per quello che si odia e a destra per quello che si ama.

L’app è tutta in inglese, è totalmente gratuita e non richiede una vera e propria registrazione. Ci si può loggare usando il profilo Facebook oppure il numero di cellulare. Specifichiamo che in quest’ultimo caso l’accesso avviene comunque attraverso l’Account Kit di Facebook. Ad ogni modo, anche se in piccolo, è specificato che Hater non pubblicherà mai nulla sul profilo del social network. (altro…)

Hater vi aiuta a trovare l’anima gemella in base a quello che detestate (foto)

L’amore è più forte dell’odio. O forse è vero il contrario? Devono aver pensato la stessa cosa gli sviluppatori di Hater un’app di dating online non tanto seguendo gli interessi comuni, ma soprattutto in base a quello che non ci piace. Esprimere il proprio parere è facile come fare uno swipe, per la precisione a sinistra per quello che si odia e a destra per quello che si ama.

L’app è tutta in inglese, è totalmente gratuita e non richiede una vera e propria registrazione. Ci si può loggare usando il profilo Facebook oppure il numero di cellulare. Specifichiamo che in quest’ultimo caso l’accesso avviene comunque attraverso l’Account Kit di Facebook. Ad ogni modo, anche se in piccolo, è specificato che Hater non pubblicherà mai nulla sul profilo del social network. (altro…)

Hater vi aiuta a trovare l’anima gemella in base a quello che detestate (foto)

L’amore è più forte dell’odio. O forse è vero il contrario? Devono aver pensato la stessa cosa gli sviluppatori di Hater un’app di dating online non tanto seguendo gli interessi comuni, ma soprattutto in base a quello che non ci piace. Esprimere il proprio parere è facile come fare uno swipe, per la precisione a sinistra per quello che si odia e a destra per quello che si ama.

L’app è tutta in inglese, è totalmente gratuita e non richiede una vera e propria registrazione. Ci si può loggare usando il profilo Facebook oppure il numero di cellulare. Specifichiamo che in quest’ultimo caso l’accesso avviene comunque attraverso l’Account Kit di Facebook. Ad ogni modo, anche se in piccolo, è specificato che Hater non pubblicherà mai nulla sul profilo del social network. (altro…)

WhatsApp: cos’è il raccapricciante Momo e perché non dovrebbe farvi davvero paura (per ora)

Il rovescio della medaglia dello straordinario successo di WhatsApp – che vanta più di un miliardo di utenti attivi ogni mese – è l’uso deviato che ne fanno alcuni utenti, per la diffusione di bufale, truffe o fastidiose catene di Sant’Antonio. L’ultima in ordine cronologico risponde al nome di Momo, che sta impazzando fra gli utenti di tutto il mondo, diffondendo paura ed inquietudine. Di cosa si tratta?

In realtà, non è nulla di diverso di una catena di Sant’Antonio a sfondo horror, come circolano dalla notte dei tempi sul web (e anche prima). Un numero a voi sconosciuto, spesso dotato di un prefisso straniero (solitamente +81), vi invierà un messaggio contenente un’immagine raffigurante una ragazzina dai lineamenti trasfigurati e grotteschi, al fine di incutere spavento e raccapriccio in chi la osserva. (altro…)

WhatsApp: cos’è il raccapricciante Momo e perché non dovrebbe farvi davvero paura (per ora)

Il rovescio della medaglia dello straordinario successo di WhatsApp – che vanta più di un miliardo di utenti attivi ogni mese – è l’uso deviato che ne fanno alcuni utenti, per la diffusione di bufale, truffe o fastidiose catene di Sant’Antonio. L’ultima in ordine cronologico risponde al nome di Momo, che sta impazzando fra gli utenti di tutto il mondo, diffondendo paura ed inquietudine. Di cosa si tratta?

In realtà, non è nulla di diverso di una catena di Sant’Antonio a sfondo horror, come circolano dalla notte dei tempi sul web (e anche prima). Un numero a voi sconosciuto, spesso dotato di un prefisso straniero (solitamente +81), vi invierà un messaggio contenente un’immagine raffigurante una ragazzina dai lineamenti trasfigurati e grotteschi, al fine di incutere spavento e raccapriccio in chi la osserva. (altro…)

Torna all'inizio