android auto

Il display della hypercar super veloce che Aston Martin sta progettando sarà… il vostro smartphone! (foto)

Per chi non lo sapesse le hypercar sono un avanzamento in termini di tecnologia e potenza delle già esclusive supercar. Questi veicoli sono totalmente concentrati sulla velocità e il prossimo modello che Aston Martin sta sviluppando sembra non essere da meno. Anzi, stando alle dichiarazioni ufficiali rilasciate finora l’auto dovrebbe addirittura sorpassare le performance delle rivali, il che è tutto dire visto il livello di competizione che c’è nel settore.

Ad ogni modo noi non siamo un sito dedicato alle quattroruote e se vi parliamo di questo progetto della Aston Martin non è tanto per il design della vettura o per la potenza del motore, quanto per il fatto che il display del sistema di infotainment della macchina sarà il vostro smartphone. Per risparmiare peso infatti gli ingegneri non solo hanno utilizzato materiali stampati in 3D per il cruscotto, ma hanno anche rimosso l’interfaccia video sostituendola con un’attacco per telefono. (altro…)

Il vero Android Auto arriverà nel 2020, con l’obiettivo di farvi dimenticare dello smartphone durante la guida

Android Auto è una realtà consolidata da oltre due anni, con sempre più vetture che lo integrano nel proprio infotainment. Anche noi lo abbiamo provato per darvi le nostre impressioni su potenzialità e note dolenti di un sistema ancora perfettibile, come sa bene Google stessa. Non è un segreto infatti che il colosso di Mountain View sia da tempo al lavoro su un vero e proprio sistema operativo cucito su misura delle esigenze di un’automobile e del suo guidatore, sempre basato su Android (per il momento in versione 9.0 Pie), ma con tante novità all’orizzonte.

Di questo e di molto altro ha recentemente parlato Patrick Brady – dirigente Google incaricato di portare avanti il progetto Android Auto – nel corso di una chiacchierata a ruota libera con i colleghi di The Verge. Fra i tanti argomenti toccati, non si può non partire dalle tempistiche di arrivo sul mercato del vero Android Auto, previsto per il 2020 con le prime automobili firmate Volvo e Audi. (altro…)

Android Auto 3.9 migliora la visibilità delle app attive (foto e APK download)

In aggiunta alla notizia dell’arrivo del supporto ai podcast, gli utenti di Android Auto possono leggere di un’altra novità che li riguarda direttamente che, per quanto minore, potrebbe rendergli più semplice la vita. La versione 3.9 in corso di diffusione in queste ore sta portando un piccolo cambiamento al modo in cui vengono visualizzate le app in uso.

In altre parole, come potete vedere dalle immagini di confronto presenti più in basso nella galleria, finora riconoscere quali applicazioni erano attive non era esattamente immediato: dallo schermo del veicolo si poteva distinguere un colore di sfondo più scuro rispetto alle altre, ma da smartphone la differenza era davvero impercettibile. (altro…)

Google sta finalmente introducendo il supporto ai podcast su Android Auto (foto e APK download)

Quando Google ha rilasciato un’app dedicata specificamente alla gestione dei podcast diversi hanno notato quanto fosse spartana. Tra le varie funzioni assenti all’appello dei desiderata infatti c’erano il download automatico, il supporto al casting e l’integrazione con Android Auto. Mentre per le altre ci sarà ancora da aspettare, almeno per quest’ultima l’attesa dovrebbe essere finita.

L’ultima versione dell’app Google, ossia la 8.91, infatti sembra portare in dote il supporto ai podcast anche in Android Auto. Al momento in realtà non è chiaro se la novità derivi dall’aggiornamento o da uno switch lato server. In ogni caso scaricando l’ultima versione dell’app Google dovreste essere in grado di accedere alla nuova interfaccia che comprende la voce “podcast” tra le fonti audio. (altro…)

Volvo Polestar 2 sarà la prima con Android Automotive, ma dovrete avere pazienza (video)

Volvo ha annunciato al CES che integreranno Android Automotive nella loro futura Polestar 2, rivale designata della Tesla Model 3, in arrivo nel 2020.

Si tratta della prima Volvo completamente elettrica, con un’autonomia di circa 500 Km ed una potenza di circa 400hp. A Bordo avremo anche Google Assistant ed accesso al Play Store, per quanto limitato. Molto probabilmente la connettività dell’auto sarà autonoma, e non dipenderà direttamente dall’eventuale smartphone collegato. (altro…)

Google sta sviluppando con Volvo un nuovo sistema di infotainment Android per tutte le sue vetture (foto)

Google e Volvo stanno collaborando alla realizzazione di un nuovo sistema di infotainment basato su Android che sostituirà interfaccia Sensus. La notizia arriva direttamente da Henirk Green, manager del settore ricerca e sviluppo della casa automobilistica scandinava.

La prima automobile equipaggiata con il nuovo sistema sarà la Polestar 2, un modello sportivo elettrivo, ma successivamente verrà esteso anche agli altri appartenenti alla piattaforma CMA (a cui appartiene la Volvo XC40). In un secondo momento, cioè entro il 2021, il nuovo software raggiungerà anche tutti i modelli della piattaforma SPA (quella delle vetture più grandi) (altro…)

Maps su Android Auto riceve una bella svecchiata in chiave Material Design (foto e APK download)

La prossima volta che accedete a Maps con Android Auto potreste trovarvi davanti un’interfaccia tutta nuova. Google infatti sta rilasciando gradualmente un aggiornamento della sua app che rivede profondamente la parte grafica introducendo elementi del nuovo Material Design, ma anche riorganizzando varie funzionalità e aggiungendone di nuove.

Entrando nel dettaglio la barra di ricerca è ora collocata sulla sinistra, mentre le icone sono state spostate a destra con il microfono per l’interazione vocale posizionato proprio nell’angolo. Il menu ad “hamburger” è stato rimpiazzato da un FAB (pulsante flottante) con la rotella delle impostazioni in basso a sinistra. (altro…)

Anche Jaguar e Land Rover adotteranno CarPlay di Apple e Android Auto

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD HTML 4.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/REC-html40/loose.dtd"> < ?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>

La lista dei produttori di automobili che decidono di adottare CarPlay di Apple o Android Auto di Google si allunga sempre più giorno dopo giorno. È notizia di oggi l’annuncio da parte di Jaguar e Land Rover che a partire dal 2019 supporteranno i due OS. Tutti i modelli equipaggiati con i sistemi di infotainment InControl Touch Pro o Touch Pro Duo riceveranno l’aggiornamento insieme ad alcuni modelli più vecchi.

LEGGI ANCHE: Ecco come sarà Google Home Hub (altro…)

Google Assistant arriva su Android Auto! Ma non speravate mica di vederlo in Italia, vero? (foto)

Google Assistant ormai sta diventando il cuore della gran parte dei prodotti Google, a partire dai nostri smartphone fino agli smart speaker. La gamma di prodotti si amplifica ulteriormente, perché oggi Google ha finalmente annunciato che Assistant è disponibile per Android Auto.

In questa versione l’assistente può fare più o meno quello che fa sugli altri dispositivi: ascoltare musica, chiedere informazioni su luoghi vicini, far partire indicazioni stradali, ascoltare le notizie, ecc. Ovviamente, in questo caso, tutti i comandi che richiederebbero un input tattile da parte del conducente sono esclusi, in modo tale da garantire una maggiore sicurezza durante la guida. (altro…)

Android Auto sarà il cuore dell’infotainment per Renault, Nissan e Mitsubishi dal 2021

Google ha stretto un nuovo patto molto importante per il futuro di Android Auto, quello relativo alla collaborazione con la Renault-Nissan-Mitsubishi Alliance. Come s’intuisce chiaramente dal nome stesso, si tratta del gruppo che raccoglie alcuni tra i più importanti marchi automobilistici del mondo come Renault, Nissan e Mitsubishi, nonché una tra le prime aziende in assoluto per numero di veicoli venduti.

Grazie a questa partnership, a partire dal 2021 i modelli di auto realizzati dal gruppo useranno Android come sistema di infotainment integrato, cosa che consentirà ai guidatori di utilizzare servizi come Google Maps, il Play Store o i comandi vocali di Assistant direttamente sui display presenti all’interno dell’abitacolo. (altro…)

Torna all'inizio