Aggiornamenti Android

Anche Honor View 10 Lite riceve in Italia la sua fetta di Android Pie

Nelle ultime settimane si fa un gran parlare di Android Q, complice l’uscita della prima Developer Preview della futura versione del robottino verde, ma di smartphone sul mercato ancora in attesa dell’aggiornamento ad Android Pie ce ne sono ancora parecchi. Dalle scorse ore, fra questi non figura più Honor View 10 Lite, che ha finalmente iniziato a ricevere l’attesissimo update.

In particolare, l’aggiornamento risulta in fase di rilascio per la versione no brand italiana dello smartphone di fascia media di Honor, mentre chi lo possiede a brand TIM sta ricevendo soltanto le patch di sicurezza di gennaio 2019. Per i no brand dunque, Android Pie diventa finalmente realtà, insieme alla più recente versione della personalizzazione firmata Huawei/Honor, ovvero la EMUI 9. (altro…)

La modalità non disturbare diventa molto più versatile in Android Q (foto)

Android Q ha apportato un utile cambiamento alla modalità non disturbare, in particolare alle regole automatiche, che consentono di attivarla a determinati orari o in base al verificarsi di certe condizioni.

Adesso, ciascuna di queste regole può godere di una modalità non disturbare personalizzata, diversa da quella delle altre regole. Potrete cioè, per ciascuna di queste, decidere se consentire o meno le sveglie, i suoni multimediali, i promemoria, gli eventi o i suoni alla pressione. Potrete inoltre decidere se ricevere o meno messaggi e chiamate, e limitare le notifiche in modo che non suonino o addirittura non compaiano nemmeno. Potrete insomma personalizzare in tutto e per tutto la modalità non disturbare, in modo indipendente per ciascuna regola automatica di attivazione. (altro…)

Arriva la nuova MIUI 10 Global Beta ROM 9.3.21: tutti i dispositivi che la supportano

Xiaomi ha appena rilasciato un nuovo aggiornamento per la MIUI 10, la sua personalizzazione di Android, dedicato al canale Global Beta. L’aggiornamento introduce diverse correzioni e piccole aggiunte all’interfaccia grafica.

Vi riportiamo subito il changelog completo associato all’update appena rilasciato: (altro…)

OnePlus 3 e 3T sono vicinissimi ad Android Pie: è iniziata la fase Closed Beta

Ancora piccoli passi avanti per l’arrivo di Android Pie su OnePlus 3 e 3T. Sul forum ufficiale di OnePlus è apparso un annuncio che informa gli utenti dell’avvio del programma Closed Beta, che servirà da periodo di transizione prima della pubblicazione delle Beta pubbliche.

Il team di sviluppo ha richiesto la collaborazione degli utenti per la fase iniziale di test delle Beta basate su Android 9.0, in modo da poter rilasciare delle Beta pubbliche già abbastanza stabili nelle prossime settimane. La fase di candidatura al programma Closed Beta terminerà domani 23 marzo 2019, dunque rimangono solo poche ore se volete partecipare al test. (altro…)

Nokia 5.1 si unisce alla compagnia: anche per lui è pronto l’aggiornamento ad Android 9.0 Pie

Juho Sarvikas porta buone notizie per tutti i possessori di Nokia 5.1: anche per voi è finalmente in arrivo l’aggiornamento ad Android 9.0 Pie! Il CPO di HMD Global lo ha annunciato ufficialmente su Twitter, dunque nei prossimi giorni preparatevi a ricevere una bella sorpresa.

A distanza di quasi tre mesi dalla disponibilità sul modello Plus, la nuova versione software è ora in rollout anche su Nokia 5.1 e si porta dietro tutte le novità dell’ultima versione stabile del sistema Google, già arrivata su altri medio gamma Nokia. (altro…)

La beta Android Q permette di rimappare la funzione di strizzamento dei Pixel: ecco come fare (video)

Le ultime dei generazioni di Google Pixel presentano una particolare funzionalità denominata ufficialmente Active Edge, ribattezzata “strizzamento“, che offre la possibilità di richiamare Google Assistant spremendo i bordi del dispositivo con la mano. Sembra che Google abbia in mente di concedere agli utenti la personalizzazione di questa funzionalità, offrendo maggiori possibilità oltre ad Assistant.

Già nella prima beta di Android Q è integrata questa nuova opzione, sebbene sia nascosta. Grazie al lavoro svolto da XDA, sappiamo che abilitando il comando ADB secure assist_gesture_any_assistant, è possibile attivare la personalizzazione di Active Edge direttamente dalle impostazioni del device: mediante lo strizzamento sarebbe possibile attivare anche app di terze parti; gli orizzonti si allargano ulteriormente usando Tasker come mostrato nel video in basso. (altro…)

La beta Android Q permette di rimappare la funzione di strizzamento dei Pixel: ecco come fare (video)

Le ultime dei generazioni di Google Pixel presentano una particolare funzionalità denominata ufficialmente Active Edge, ribattezzata “strizzamento“, che offre la possibilità di richiamare Google Assistant spremendo i bordi del dispositivo con la mano. Sembra che Google abbia in mente di concedere agli utenti la personalizzazione di questa funzionalità, offrendo maggiori possibilità oltre ad Assistant.

Già nella prima beta di Android Q è integrata questa nuova opzione, sebbene sia nascosta. Grazie al lavoro svolto da XDA, sappiamo che abilitando il comando ADB secure assist_gesture_any_assistant, è possibile attivare la personalizzazione di Active Edge direttamente dalle impostazioni del device: mediante lo strizzamento sarebbe possibile attivare anche app di terze parti; gli orizzonti si allargano ulteriormente usando Tasker come mostrato nel video in basso. (altro…)

Android Q s’ispira ad iPhone per rivoluzionare il suo sistema di gesture (foto e video)

La prima beta di Android Q ha già mostrato molte delle sue novità più esplicite, ma tante altre sono ancora nascoste al suo interno, sparse qua e là tra i mille menu del sistema e le nuove app integrate. Un’importante cambiamento relativo al sistema di gesture è stato scoperto nella nuova versione del Pixel Launcher presente su Android Q, e trovarlo non è stato semplicissimo.

La novità è relativa ad alcuni flag inediti comparsi all’interno del codice del Pixel Launcher, attivabili solo modificando l’apk originale. Facendo questo è possibile avere accesso a tutta una serie di nuove gesture in stile iPhone XS, utilizzabili per la navigazione nella schermata, per il controllo del menu app recenti, per il ritorno alla home e tanto altro. (altro…)

Oppo presenta la nuova ColorOS 6: è meno “color” ma più chiara e reattiva (foto)

Oppo ha annunciato ufficialmente in Cina la nuova versione della sua interfaccia personalizzata, la ColorOS 6. Il rinnovamento apportato in questo aggiornamento è netto, come si può notare chiaramente dalle nuove linee e dai colori utilizzati per l’interfaccia, ma le novità non si fermano alla parte estetica.

Il punto focale di questa nuova versione di ColorOS è quello della leggerezza. Grazie ad un nuovo scherma di colori chiamato “White Cloth” è stato possibile ammodernare l’estetica dell’interfaccia Oppo, riducendo la densità d’informazioni sulla schermata e rendendo più intuitiva l’interazione con quello che viene visualizzato sul display. (altro…)

Con Android Q e due comandi ADB potete provare delle belle notifiche bubble per tutte le app (video)

Se non sapete cosa siano le notifiche bubble, beh, l’esempio più lampante (e conosciuto) è Facebook Messenger: se vi arriva un messaggio sulla piattaforma, vi spunta sullo schermo una pallina flottante che permette di accedere alle conversazioni aperte. Ecco, le stesse notifiche bubble sono in test su Android Q, e potete provarle con due comandi ADB.

Per attivarle basta semplicemente collegarsi tramite ADB allo smartphone con installata la Beta 1 di Android Q ed eseguire queste due righe di codice: (altro…)

Torna all'inizio