Matteo Bottin

Matteo Bottin

(0 commenti, 1110 articoli)

Questo utente non ha condiviso alcuna informazione del profilo

Pagina Principale: http://www.androidworld.it

Articoli di Matteo Bottin

Questa potrebbe essere la prima foto reale di Xiaomi Mi CC9: dov’è finito il notch? (foto)

Sono passati 2 giorni dall’annuncio di Xiaomi CC, la nuova linea di smartphone del produttore cinese, eppure sono già iniziati a spuntare render e foto del TENAA dei primi modelli, ovvero Xiaomi Mi CC9. Oggi abbiamo una foto reale, ma non è come ci aspetteremo.

Tramite un post su Weibo è stato mostrato uno smartphone che dovrebbe corrispondere proprio al modello citato. Purtroppo, però, il design è completamente diverso da quello in precedenza: niente notch a goccia nella parte frontale, e sul retro dovremmo trovare una flip camera. (altro…)

YouTube sta testando i filtri per i video in homepage (foto)

Nell’app di YouTube sono due le sezioni più utilizzate: la homepage e quella delle iscrizioni. Se in quest’ultima sappiamo bene o male cosa andremo a trovare, l’homepage è un luogo dove scoprire nuovi contenuti. E dunque, perché non filtrare i contenuti in categorie?

Nella versione Android utenti diversi (paganti e non) stanno segnalando questa nuova funzionalità: in maniera molto simile a quanto visto con i video suggeriti, nella parte in alto della schermata troviamo delle “bolle” con parole chiave che permettono di filtrare i contenuti consigliati. (altro…)

Secondo lo store americano anche Google Home potrebbe presto passare sotto l’ala del brand Nest (aggiornato con smentita)

Al Google I/O 2019 l’azienda di Mountain View ha deciso di cambiare rotta e passare sotto il brand Nest tutti i prodotti Google Home. O, almeno, avrebbe dovuto farlo, ma ad oggi l’unico prodotto (in Italia) ad essere passato sotto Nest è il Google Home Hub (o Nest Hub).

Pare che qualcosa potrebbe cambiare a breve. Nello store americano di Google è possibile acquistare delle basi sostitutive colorate per Google Home, ma queste hanno fornito qualche indizio: invece che essere basi “per Google Home”, per qualche tempo sono state indicate come basi “per Nest Home”. (altro…)

Addio serie Mi Max e Mi Note, insegnate agli angeli come riempire di modelli un produttore (foto)

C’è stato un periodo della storia di Xiaomi nella quale l’azienda ha letteralmente invaso il mercato con tantissimi modelli diversi di smartphone, i quali si differenziavano solamente per il nome e qualche dettagli tecnico. Tra questi c’erano le serie Mi Max e Mi Note, entrambe (almeno per quest’anno) giunte al capolinea.

Il CEO di Xiaomi, Lei Jun, oggi ha pubblicato su Weibo un post nel quale si parla della strategia futura dell’azienda. All’interno di questo post, parlando dei brand Xiaomi, Lei ha esplicitamente detto che “non sono stati fatti dei piani per quest’anno per (le serie) Max e Note”. (altro…)

Anche OmniVision sale sul treno dei 48 MP con il suo nuovo sensore OV48B

OmniVision non è una delle aziende più conosciute in ambito smartphone, ma non per questo i suoi sensori non vengono utilizzati (il Motorola Moto P30 Note ne è un esempio). A quasi un anno di distanza dall’annuncio del Sony IMX586 anche OmniVision sale sul treno dei sensori da 48 MP grazie al suo nuovo OV48B.

OV48B è il primo sensore da 48 MP prodotto dall’azienda, è creato tramite la tecnologia proprietaria PureCel Plus e è dotato di pixel della dimensione di 0,8 micrometri. Grazie alle interfacce MIPI DPHY e CPHY e allo zoom digitale, il sensore può essere utilizzato in contesti diversi, con lenti standard, grandangolari o con teleobiettivi. (altro…)

Altra retrocessione per Galaxy S7: riceverà patch di sicurezza “regolari”

Sono passati meno di tre mesi dall’annuncio di Samsung che vedeva ridurre Galaxy S7 la frequenza degli aggiornamenti di sicurezza da una base mensile ad una trimestrale, eppure l’azienda ha già cambiato idea: Galaxy S7 d’ora in poi riceverà solo aggiornamenti “regolari”.

Per chi non lo sapesse, Samsung divide i suoi smartphone in tre categorie: una che include quelli che ricevono aggiornamenti di sicurezza mensili, una include quelli con aggiornamenti trimestrali e una include smartphone con aggiornamenti più sporadici, ovvero “regolari”. (altro…)

Perché avere un telefono fisso in casa quando ci sono Nest Hub e Duo? (foto)

In un mondo nel quale i telefoni fissi stanno venendo soppiantati dagli smartphone, come possiamo chiamare a casa per sperare che uno dei componenti della famiglia venga a rispondere? Una delle novità che potrebbe arrivare presto su Google Duo vuole andare a sopperire proprio a questa mancanza. Ma non è la sola.

In un teardown dell’apk di Duo eseguito da 9to5Google sono stati scoperti i promemoria per le chiamate. Attivarne uno sarà molto semplice: dopo aver selezionato un contatto nella lista al centro dello schermo comparirà un bel pulsante che permette di settare il promemoria in base ad un orario (si veda la galleria). (altro…)

La nuova versione Lawnchair porta interessanti novità, e nel futuro i vostri occhi vi ringrazieranno (foto e video)

Lawnchair è uno dei nuovi launcher di terze parti che si sta facendo un nome in mezzo ad una categoria quasi monopolizzata da Nova. Dopo aver portato le scorciatoie (con tanto di supporto a Sesame Shortcuts) ad aprile, ora arriva una nuova versione, la 2.0-2130, con interessanti novità. E, a dire il vero, i lavori in corso sembrano presagire qualcosa di ancora più intrigante.

Ma partiamo con la versione corrente. Questa può essere scaricata dal Play Store o tramite APKMirror e punta molto sulla personalizzazione: non solo è disponibile un tema scuro variante di quello Pixel blue, ma è possibile anche scegliere le icone direttamente dalla galleria, modificare il popup delle icone dei collegamenti rapidi e tanto altro. Ovviamente non mancano le ottimizzazioni, in particolare per smartphone dotati di MIUI. (altro…)

La nuova versione Lawnchair porta interessanti novità, e nel futuro i vostri occhi vi ringrazieranno (foto e video)

Lawnchair è uno dei nuovi launcher di terze parti che si sta facendo un nome in mezzo ad una categoria quasi monopolizzata da Nova. Dopo aver portato le scorciatoie (con tanto di supporto a Sesame Shortcuts) ad aprile, ora arriva una nuova versione, la 2.0-2130, con interessanti novità. E, a dire il vero, i lavori in corso sembrano presagire qualcosa di ancora più intrigante.

Ma partiamo con la versione corrente. Questa può essere scaricata dal Play Store o tramite APKMirror e punta molto sulla personalizzazione: non solo è disponibile un tema scuro variante di quello Pixel blue, ma è possibile anche scegliere le icone direttamente dalla galleria, modificare il popup delle icone dei collegamenti rapidi e tanto altro. Ovviamente non mancano le ottimizzazioni, in particolare per smartphone dotati di MIUI. (altro…)

Xiaomi taglia il prezzo di Mi Band 3 in tutti i Mi Store italiani

Tempo di sconti per uno dei famosi wearable del mercato: stiamo parlando di Mi Band 3. Probabilmente in vista dell’uscita della prossima Mi Band 4 prevista per il 26 giugno, Xiaomi ha deciso di tagliare il prezzo ufficiale all’interno dei Mi Store italiani.

Non aspettatevi uno sconto stratosferico: dal prezzo base di 34,90€ si passa a 29,90€. Certo, sui canali non ufficiali si trova a meno, ma un taglio ufficiale fa sempre comodo, soprattutto perché tende a far scendere anche i prezzi dei venditori di terze parti. (altro…)

Matteo Bottin's RSS Feed
Torna all'inizio