Motorola ha da poco ufficializzato il suo nuovo Moto Z4, uno smartphone che si colloca nella gamma media pur presentando alcune feature degli attuali top di gamma come la versatilità della compatibilità con Moto Mods ed  un lettore d’impronte integrato nel display.

Il dispositivo al momento è destinato alla commercializzazione unicamente nel mercato statunitense, dove è stato lanciato con Android Pie. Stando a quanto comunicato da Motorola, interpellata a riguardo da Digital Trends, lo smartphone riceverà il major update ad Android Q ma probabilmente non quello ad Android R. La ragione va ricercata nel fatto che Moto Z4 non è un top di gamma per Motorola e come tale non riceverà i classici due anni di aggiornamenti software che l’azienda assicura ai suoi flagship.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Tab S5e, la recensione

Nonostante si tratti di uno scenario che si presenterebbe tra non meno di due anni, la mancanza di un secondo major update potrebbe giocare a sfavore del successo del dispositivo. Questo dilemma dalle nostre parti non sussisterà comunque finché Motorola non sceglierà di estenderne la commercializzazione.

L'articolo Moto Z4 potrebbe non vedere ufficialmente Android R, le sfortune di non essere un top di gamma sembra essere il primo su AndroidWorld.