Moto Z4 potrebbe non vedere ufficialmente Android R, le sfortune di non essere un top di gamma

Motorola ha da poco ufficializzato il suo nuovo Moto Z4, uno smartphone che si colloca nella gamma media pur presentando alcune feature degli attuali top di gamma come la versatilità della compatibilità con Moto Mods ed  un lettore d’impronte integrato nel display.

Il dispositivo al momento è destinato alla commercializzazione unicamente nel mercato statunitense, dove è stato lanciato con Android Pie. Stando a quanto comunicato da Motorola, interpellata a riguardo da Digital Trends, lo smartphone riceverà il major update ad Android Q ma probabilmente non quello ad Android R. La ragione va ricercata nel fatto che Moto Z4 non è un top di gamma per Motorola e come tale non riceverà i classici due anni di aggiornamenti software che l’azienda assicura ai suoi flagship. Continue reading

Fossil aggiorna uno dei suoi smartwatch e pensa ai quelli futuri insieme a Michael Kors, Emporio Armani e Diesel (foto)

Sembrano esserci importanti novità sul fronte smartwatch Wear OS, precedentemente conosciuto come Android Wear, che potrebbero consistere in nuovi prodotti in arrivo nell’immediato futuro.

Stiamo parlando dei dispositivi che stanno sviluppando aziende ultimamente molto attive nel campo degli smartwatch come FossilMichael Kors, Emporio Armani e Diesel. Presso la FCC, la commissione federale per le telecomunicazioni statunitense, sono stati depositate delle richieste di certificazione per diversi device identificati dalle sigle DW10F1, DW10M1, DW10M2, DW10E1 e DW10D1. Continue reading

Galaxy S10 riceve un nuovo aggiornamento che porta in dote patch di giugno e lettore QR nell’app Fotocamera (foto)

Samsung ha appena rilasciato un nuovo aggiornamento software per il suo più recente top di gamma Galaxy S10. Le novità più evidenti sono riservate all’aspetto della sicurezza ed all’app Fotocamera.

L’aggiornamento si riferisce alla build G97*FXXU2ASF3 e fa seguito all’analogo aggiornamento distribuito nei giorni scorsi per la variante con SoC Snapdragon di Galaxy S10. Le novità consistono nell’implementazione delle patch di sicurezza Android di giugno 2019 e del lettore di codici QR direttamente nell’app Fotocamera (come mostrato dall’esempio in galleria). Continue reading

Questa potrebbe essere la prima foto reale di Xiaomi Mi CC9: dov’è finito il notch? (foto)

Sono passati 2 giorni dall’annuncio di Xiaomi CC, la nuova linea di smartphone del produttore cinese, eppure sono già iniziati a spuntare render e foto del TENAA dei primi modelli, ovvero Xiaomi Mi CC9. Oggi abbiamo una foto reale, ma non è come ci aspetteremo.

Tramite un post su Weibo è stato mostrato uno smartphone che dovrebbe corrispondere proprio al modello citato. Purtroppo, però, il design è completamente diverso da quello in precedenza: niente notch a goccia nella parte frontale, e sul retro dovremmo trovare una flip camera. Continue reading

Xiaomi lancia uno speaker wireless di qualità e portatile insieme alla danese Vifa (foto)

Xiaomi è sempre a lavoro su tanti fronti diversi della tecnologia ed ha appena lanciato un nuovo speaker audio wireless, in collaborazione con l’azienda danese Vifa molto specializzata in questo ambito.

Il prodotto si chiama Vifa City Portable Bluetooth Speaker e potete osservarne il design attraverso le immagini riportate nella galleria in basso: lo speaker si basa su un’unità coassiale con diaframmi a cupola morbida da 15 mm, nella parte inferiore è presente un bordo in gomma per favorire lo smorzamento e la distorsione dell’altoparlante. Lo speaker integra anche un microfono ed è dunque utilizzabile anche per le chiamate vocali, se connesso allo smartphone. Continue reading

Non solo email, ormai lo spam ci fissa gli appuntamenti su Google Calendar (foto)

La ricezione di email contenenti comunicazioni improbabili riguardo ad un nostro zio di terzo grado che ci ha lasciato una cospicua eredità sono abbastanza frequenti e non è difficile intuire che in realtà hanno lo scopo di estorcerci dati personali, per questo spesso il loro destino è la cartella spam.

Dunque anche chi sta dietro questo tipo di contenuti si è evoluto ed ora gli spam possono raggiungerci anche attraverso gli appuntamento Google Calendar. Quello che vedete nella galleria in basso ne è un esempio: gli “scammers” sfruttano l’impostazione predefinita del calendario di Google per la quale viene fissato un appuntamento al momento della ricezione dell’invito. Questa impostazione prescinde dall’accettazione dell’invito, dunque l’appuntamento viene fissato anche se l’email di invito finisce nella cartella spam. Continue reading

Sony Xperia Ace sulla via del lancio globale: sarà una carta vincente o mangerà la polvere?

Poco più di un mese fa, Sony ha lanciato sul mercato nipponico Xperia Ace, lo smartphone più compatto della sua lineup 2019, dotato di un design non proprio al passo con i tempi e un prezzo di listino in yen assolutamente fuori scala per i parametri odierni. Ora però sono spuntati indizi circa un suo possibile approdo sul mercato internazionale: quale sarà il suo destino?

In un user-agent profile è da poco apparso il modello nome in codice J3137, ulteriormente contrassegnato dalla sigla PM-1171-BV, che risulta molto simile a quella dell’Xperia Ace già presente sul mercato giapponese (PM-1170-BV). Ciò lascerebbe intendere la presenza di una variante di Xperia Ace destinata al mercato globale – oppure, secondo altre ipotesi, di una variante dedicata ad un operatore giapponese diverso da Docomo, che attualmente lo vende in esclusiva. Continue reading

Batterie che rendano più del doppio di quelle attuali: la nuova sfida di Nokia con vista sul 5G

Il vero limite degli odierni smartphone è rappresentato dalle batterie, il cui progresso tecnologico non riesce minimamente a tenere il passo di quello del resto della componentistica hardware. La tecnologia odierna potrebbe infatti spingersi più in là e i design potrebbero liberare maggiormente la loro creatività, se non fossero imbrigliati da batterie che richiedono spazi molto ampi per alimentare i dispositivi. E la situazione non potrà che peggiorare con l’avvento del 5G, ma Nokia ha annunciato di aver brevettato una nuova tipologia di batteria, capace di imprimere una vera svolta al settore.

Grazie al lavoro congiunto fra i ricercatori di Nokia Bell Labs e AMBER presso il Trinity College di Dublino, è stata trovata una nuova formula per realizzare batterie capaci di erogare una quantità di energia 2,5 volte superiore rispetto alle batterie odierne, a parità di dimensioni occupate e peso. Se tutto ciò venisse confermato come riproducibile su larga scala, si tratterebbe di una vera e propria rivoluzione per l’universo dei dispositivi mobili, alla vigilia dell’era dell’IoT e del 5G. Continue reading

Recensione Xiaomi Mi Box S: per amanti di Netflix e della semplicità (foto e video)

Mi Box S è l’ultimo set-top-box con Android TV di Xiaomi ad arrivare in Italia. Nel corso degli anni infatti, l’azienda cinese ha prodotto numerosi dispositivi di questo tipo, dei quali quello in questione è (uno del)la quarta generazione, che infatti potete chiamare anche Mi Box 4. Si tratta di un device che segue le orme del Mi Box 3 che abbiamo recensito ormai 2 anni e mezzo fa. In tutto questo lasso di tempo è però cambiato poco e nulla nel dispositivo di Xiaomi, mentre il 4K si è sempre più diffuso nelle case degli italiani, e con lui tanti televisori sempre più smart. Chi è quindi che ha ancora bisogno di un dispositivo come Mi Box S nel 2019?

LEGGI ANCHE: Migliori TV Box Continue reading

Google Assistant si prepara per nuove scorciatoie contestuali e per la sua modalità alla guida (foto)

A distanza di una settimana, ritorniamo a parlare dell’app Google beta, la cui ultima versione (10.12.1) nasconde come di consueto alcuni indizi sulle novità che nel prossimo futuro vedremo sull’app stabile e sui servizi correlati. Questa volta, a prendersi la scena è Google Assistant.

Presto infatti, Assistant potrebbe arricchirsi con nuove scorciatoie contestuali, a cui sarà possibile accedere dal pulsante FAB in basso a destra. In particolare, si potrà lanciare i comandi dedicati a un nuovo promemoria, una nota oppure un evento del calendario, per crearli rapidamente. Sono inoltre apparsi nuovi riferimenti a Driving Mode, ovvero la modalità alla guida (nome in codice Morris) che sarà integrata in Assistant. Continue reading