YouTube sta testando i filtri per i video in homepage (foto)

Nell’app di YouTube sono due le sezioni più utilizzate: la homepage e quella delle iscrizioni. Se in quest’ultima sappiamo bene o male cosa andremo a trovare, l’homepage è un luogo dove scoprire nuovi contenuti. E dunque, perché non filtrare i contenuti in categorie?

Nella versione Android utenti diversi (paganti e non) stanno segnalando questa nuova funzionalità: in maniera molto simile a quanto visto con i video suggeriti, nella parte in alto della schermata troviamo delle “bolle” con parole chiave che permettono di filtrare i contenuti consigliati. Continue reading

Un nuovo rumor riaccende la speranza: i Galaxy Note 10 potrebbero avere il jack audio (ma non la microSD?)

Sebbene Samsung non abbia ancora confermato ufficialmente, sembra molto probabile che Galaxy Note 10 verrà svelato al mondo intero il prossimo 7 agosto, nel corso di un evento a lui dedicato, che anticiperà di quasi un mese l’inizio di IFA 2019. Quest’anno, il colosso coreano avrà in serbo ben 2 modelli distinti, ma le novità non finiranno di certo qui. Una di queste, preannunciata da più fonti e non accolta con favore dagli utenti, riguarda la presunta rinuncia al jack audio. Ma non tutto è perduto, perché è bastato un nuovo rumor per riaccendere la speranza.

La notizia proviene da Max Weinbach, che riporta una fonte a lui vicina, capace di mettere le mani in anteprima sui 2 modelli di Galaxy Note 10. Secondo quanto riferitogli dunque, entrambi gli smartphone presenterebbero ancora il jack audio, mentre gran parte delle informazioni trapelate risulterebbero corrette, a partire dal design rinnovato, con cornici sempre più sottili e il foro nel display, in posizione centrale. Dalle sue parole però, emerge un dettaglio inedito, che rischia di rendere agrodolce la notizia. Continue reading

Harry Potter: Wizards Unite è già disponibile anche in Italia: correte a provarlo!

A partire da ieri 21 giugno 2019, Harry Potter: Wizards Unite ha debuttato sui dispositivi iOS e Android di Regno Unito e Stati Uniti, con la promessa di espandere prossimamente la disponibilità anche nel resto del mondo. E la promessa è stata mantenuta anche più velocemente di quanto ci aspettassimo, visto il nuovo titolo mobile è già disponibile al download anche in Italia!

Come da tradizione di Niantic – che ha curato lo sviluppo del gioco, al pari di Ingress e Pokémon GO – il nuovo gioco mobile dedicato alla saga di Harry Potter si avvale della realtà aumentata, per restituire agli utenti un’esperienza particolarmente immersiva e coinvolgente. Ad attirare orde di videogiocatori ci penserà poi il nome del mago occhialuto più famoso che ci sia. Continue reading

Google Keep taglia il traguardo del mezzo miliardo di download sul Play Store

Google Keep, l’app di Google dedicata alla creazione e gestione delle note e dei promemoria, si fa sempre più diffusa tra gli utenti Android.

Dopo aver ricevuto recentemente il tema scuro, l’app ha appena tagliato lo storico traguardo dei 500 milioni di download sul Play Store, il quale la posiziona tra le app di gestione note più diffuse ed apprezzate nel panorama Android. Continue reading

Google vi propone contenuti pirata nel suo feed? Colpa dell’algoritmo di selezione, e forse anche un po’ vostra (foto)

Il feed dell’app Google per dispositivi mobili, da poco rinominato Google Discover, è uno strumento utile di informazione perché propone all’utente diversi contenuti in base alle preferenze personali. Ultimamente però in rete sono emerse alcune segnalazioni curiose a proposito delle schede proposte da Discover.

L’esempio che vedete nella galleria in basso riassume totalmente quanto appena introdotto: alcuni utenti hanno ricevuto la proposizione di alcune schede contenenti link pirata, ovvero collegamenti per scaricare illegalmente contenuti protetti da diritti d’autore. Questo è accaduto recentemente ad alcuni utenti su Google Discover. La colpa è chiaramente dell’algoritmo di selezione dei contenuti, il quale dovrebbe escludere a priori contenuti di questo tipo. Continue reading

Il launcher che abilita la modalità desktop di Android Q fa progressi, ma Google per ora rimane a guardare (video)

Una delle più succose novità che Android 10 Q potrebbe introdurre riguarda una modalità desktop nativa. Allo stato attuale però, sembra ancora relegata ad uno stadio di sviluppo embrionale, tanto che non è affatto chiaro se Google abbia davvero voglia di renderla fruibile dagli utenti, oppure se la abbandonerà al suo destino, come uno dei tanti rami secchi a cui ci ha abituato. E a domandarselo è anche Daniel Blandford, sviluppatore di un launcher capace di abilitare questa modalità desktop.

Dopo aver mostrato in anteprima il suo progetto quasi un mese fa, Blandford ha pubblicato un nuovo video in cui mostra i progressi della sua creatura, chiamata Flow Desktop. Le novità riguardano essenzialmente la personalizzazione dell’interfaccia grafica, che risulta gradevole e ben rifinita, ma che si scontra con grossi limiti che soltanto Google può limare. Continue reading

Circolano già un video promo e i primi render degli Xiaomi Mi CC: venite a dar loro un’occhiata

Risale a ieri l’annuncio ufficiale da parte di Xiaomi della nascita di una nuova serie di smartphone, indirizzata ad un pubblico giovane e interessato ad un’ottima qualità fotografica, specialmente per quanto riguarda gli autoritratti. Ci riferiamo a Mi CC – dove le due C stanno appunto per Camera – i cui primi smartphone sono già in rampa di lancio, come confermato da un video primo e dai primi render provenienti dalla Cina.

Dopo essere transitati dal TENAA, Xiaomi Mi CC e Mi CCe si possono intravedere in un video promozionale (pubblicato su Weibo), in cui sono proprio le fotocamere frontali a farla da padrona, come era lecito immaginarsi. Per avere però una panoramica più completa delle linee dei nuovi smartphone, è necessario dare uno sguardo ai render attribuiti a Mi CCe, che combaciano con quelli pubblicati dal TENAA pochi giorni fa. Continue reading

PayPal sarà ancora più integrato in Google Pay, per acquisti sempre più semplici e rapidi

Lo shopping online (responsabile e senza abuso) è senza dubbio un antistress, ma lo stesso non si può dire per le innumerevoli modalità di pagamento, che rischiano di creare confusione fra gli utenti meno esperti e diventare ostacoli difficili da valicare. Per semplificare sempre di più la vita degli utenti, Google e PayPal hanno deciso di rinnovare la loro sinergia e beneficiarne saranno anche gli sviluppatori di app.

Big G ha infatti annunciato che, a partire da ora, PayPal potrà essere integrato molto più profondamente in Google Pay, tanto da offrire un’esperienza di acquisto senza soluzione di continuità, con meno passaggi intermedi prima del check-out e dunque meno stress. Se infatti acquisterete tramite Google Pay, potrete selezionare PayPal come metodo di pagamento con un solo tap. Nulla di più semplice. Continue reading

Galaxy S9 si aggiorna con la Night Mode e novità per Live Focus anteriore: ora scatta come Galaxy S10! (aggiornato: arriva in Italia)

Samsung ha appena rilasciato un nuovo aggiornamento software per il suo top di gamma dello scorso anno, il Galaxy S9. L’aggiornamento riveste particolare importanza per le novità introdotte nel comparto fotografico.

L’update ha introdotto infatti la modalità di scatto Night Mode, adatta per le situazioni di luminosità molto bassa. Gli scatti comparativi realizzati da SamMobile mostrano chiaramente le differenze con la modalità di scatto standard: la Night Mode realizza degli scatti più luminosi e definiti di quella classica, e rispetto allo stesso scatto realizzato da Galaxy S10 notiamo poche differenze se non che Galaxy S9 scatta in modo leggermente meno saturo. Continue reading

Presto potrete catturare la luna anche con Huawei Mate 20 e 20 Pro, grazie alla EMUI 9.1

Huawei Mate 20 e Mate 20 Pro si mettono finalmente in pari con i cugini P30 e P30 Pro, grazie al prossimo rilascio della EMUI 9.1, ovvero la più recente versione della personalizzazione di Android in salsa Huawei. La distribuzione dell’aggiornamento è già salpata in Cina, mentre in Occidente dovrebbe iniziare dal 27 giugno 2019.

La nuova EMUI 9.1 porterà in dote diverse novità, grafiche e funzionali, agli ancora attualissimi Mate 20 e Mate 20 Pro (oltre a Mate 20 X e alla variante Porsche Design), fra cui una delle più di impatto sarà senz’altro la Moon Mode. Si tratta di una modalità dell’app fotocamera di Huawei, che sfrutta un mix fra zoom ottico, zoom digitale e intelligenza artificiale per scattare foto alla luna di qualità e dettaglio impressionante, trattandosi di smartphone. Continue reading