Solo pochi giorni fa Xiaomi aveva annunciato una sforbiciata ai dispositivi che avrebbero ricevuto le Beta per la versione China ROM di MIUI. Oggi, andando a sorpresa ben oltre le previsioni, l’azienda non solo ha confermato una misura simile per la versione Global, ma l’ha fatto nel modo più radicale possibile. Il taglio infatti sarà valido non solo per qualche smartphone meno recente o per i modelli entry level, ma per tutti di dispositivi. In altre parole dal prossimo primo luglio non verrà rilasciata più alcuna MIUI Global Beta ROM.

La drastica scelta è stata presentata con un post piuttosto scarno sul forum ufficiale e senza fornire una vera e propria spiegazione. La versione sperimentale pubblica del firmware infatti è intesa per essere utilizzata da utenti più esperti disposti a sacrificare alcune funzioni e la stabilità del sistema per contribuire con le loro osservazioni al miglioramento del firmware. Xiaomi invece afferma che molto spesso veniva usata come firmware quotidiano sostituendosi alla vera e propria MIUI.

LEGGI ANCHE: Tutti i rumor su Pixel 4, in breve

Sembra comunque che la decisione del team di ingegneri avrà almeno una conseguenza positiva: la release stabile verrà aggiornata con maggiore frequenza. La cancellazione di una versione beta pubblica dovrebbe quindi avere l’effetto di concentrare gli sforzi sull’ottimizzazione di MIUI mantenendo invariato il rilascio degli aggiornamenti di sicurezza. A questo punto non resta molto altro da fare che preparare il fazzoletto per dire addio a MIUI Global Beta ROM.

L'articolo Dal primo luglio Xiaomi smetterà di rilasciare le Global Beta di MIUI per tutti i dispositivi sembra essere il primo su AndroidWorld.