La fine di un anno solare è sempre la migliore occasione per guardarsi alle spalle, ammirare la strada che si è percorso e tirare le somme su quanto avvenuto e compiuto. Oggi lo facciamo dalla prospettiva di DxOMark, sito indipendente che analizza e valuta la qualità fotografica anche dei principali smartphone sul mercato: chi si è conquistato la gloria nel 2018 appena concluso e chi invece è finito dietro alla lavagna?

Per aiutarci a districarci fra la moltitudine di dispositivi provati nel corso del 2018, DxOMark ha stilato una serie di classifiche, suddivise per punteggio complessivo, punteggio alle foto e punteggio ai video. Nella graduatoria generale, il re incontrastato rimane Huawei P20 Pro, che probabilmente avrebbe finito per essere superato dal cugino Mate 20 Pro, se solo Huawei non avesse posto il veto sulla sua valutazione, sembra per non alzare eccessivamente l’asticella rispetto alla concorrenza – anche interna.

LEGGI ANCHE: Mobile Awards 2018: i migliori smartphone dell’anno

P20 Pro trionfa anche sul versante foto, mentre per i video la spunta il nuovo Google Pixel 3. Ottimi risultati anche per il nuovo iPhone XS Max, che riesce a salire sul podio in tutte le categorie, ma menzione d’onore anche per Samsung, che si conferma sempre tra i migliori, Xiaomi, che è migliorata molto rispetto al passato, e HTC, che nonostante i problemi interni e la scarsa attenzione del pubblico, sfodera sempre top di gamma interessanti.

Non è però tutto rose e fiori per gli smartphone 2018. Come dimenticare il clamoroso buco nell’acqua di Nokia 8, primo smartphone top di gamma del rilancio in salsa Android dello storico marchio finlandese, bocciato senza appello da DxOMark. Rimandata anche LG, un tempo capace di guidare l’innovazione in campo fotografico mobile – fu la prima a proporre una fotocamera secondaria ultra grandangolare – ma ora nelle retrovie, sopravanzata anche da una OnePlus in costante crescita. E dal 2019, in termini di camera phone, che cosa vi aspettate?

L'articolo Ripercorriamo il 2018 con DxOMark: i migliori (e i peggiori) camera phone dell’anno appena concluso sembra essere il primo su AndroidWorld.