Se pensavate che i 48MP del sensore Sony IMX586 fossero un buon traguardo, forse il nuovo sensore (non ancora annunciato) di Sony, l’IMX607, potrebbe fare meglio: la risoluzione si abbassa a 38MP ma il sensore sarebbe ottimizzato per gli scatti in condizioni di cattiva luce, ovvero i più “difficili”.

Le informazioni su IMX607 sono trapelate sul social network cinese Weibo, e descrivono un sensore CMOS dalle “eccezionali performance con scarsa illuminazione” (exceptional low-illumination performance). La dimensione si attesta su 1/1.8″, ed è pensato per telefoni, tablet e webcam.

La tecnologia si basa sul Dual Bayer invece del Quad Bayer e aggiunge un array per il White HDR Coding. Il rapporto segnale/rumore è molto alto (quindi dovremmo avere immagini poco sgranate), e ci sono il quad pixel PDAF, riduzione avanzata del disturbo e 3 ISO native (50/500/5000).

LEGGI ANCHE: Mobile Awards 2018: votate il vostro preferito del 2018

Dove dovremmo vedere questo sensore? Voci parlano del “prossimo” Huawei P30: ultimamente Huawei sta collaborando molto con Sony per implementare i suoi sensori.

L'articolo Sony IMX607 punterà in alto: un 38MP ottimizzato per gli scatti notturni (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.