Trony svela il prezzo in Italia di Mate 20 e Mate 20 Pro: fino a 1.099€, ma con smartwatch e base wireless in omaggio

In anticipo rispetto alla presentazione prevista per domani, Trony svela il prezzo in Italia di Huawei Mate 20 e Mate 20 Pro: 799 e 1.099 euro rispettivamente. Tanti, ma per fortuna ci sarà anche un’interessante promo.

Dal 17 ottobre e fino al 29 dello stesso mese, acquistando Mate 20 riceverete in omaggio Huawei Watch GT (che singolarmente costerebbe 199,99€), mentre acquistando Mate 20 Pro riceverete non solo lo stesso smartwatch ma anche la base di ricarica wireless (dal costo singolarmente di 59,99€). Continue reading

Ecco il primo smartwatch con Snapdragon Wear 3100: è il Montblanc Summit 2 (foto) (aggiornato)

Montblanc era tra già stata indicata come una delle prime aziende ad integrare lo Snapdragon Wear 3100 all’interno dei propri smartwatch, ed ecco che finalmente possiamo dare un’occhiata al primo smartwatch effettivamente equipaggiato con questo SoC: Montblanc Summit 2.

Questo smartwatch ha una cassa da 42mm “unisex” sulla cui parte superiore troviamo un display AMOLED. Il vetro protettivo è in cristallo zaffiro (nessun problema per i graffi quindi), il quale porta lo spessore totale dell’orologio a 14,3 mm. I cinturini sono intercambiabili e larghi 22 mm, e l’azienda ne offre di vario genere (in totale 11): in pelle, in nylon e “Milanese”. Ma ecco la scheda tecnica completa. Continue reading

Iniziate la settimana all’insegna del risparmio: quasi 100 app e giochi gratis o in sconto sul Play Store

Ci siamo lasciati il weekend alle spalle e il prossimo è ancora molto, molto lontano. Pensiamo positivo però, rallegrandoci la giornata con una nuova carrellata di offerte sul Play Store. Quest’oggi, regna l’abbondanza.

Sono infatti quasi 100 le app, i giochi, gli icon pack e le app di sfondi vari che potranno essere vostre gratuitamente (e per sempre), oppure ad un prezzo scontato rispetto al solito. Non temporeggiate troppo però, perché le offerte sono limitate e potrebbero esaurirsi in men che non si dica. Passate quindi in rassegna la lista qui sotto e rilassatevi un po’. Continue reading

Google Pixel 3 XL vs Pixel 2XL e unboxing (foto e video)

Stiamo provando da qualche giorno il nuovo Pixel 3 XL (come i nostri follower su Instagram ben sanno) ed è arrivato il momento di tirare qualche prima conclusione, benché dovrete aspettare ancora qualche giorno per una recensione completa. Il modo più interessante per capire cosa c’è di nuovo in questo Pixel 3 XL è sicuramente confrontarlo con il Pixel 2 XL dello scorso anno. Abbiamo realizzato quindi questo breve video in cui mostriamo cosa c’è di nuovo in questo smartphone, iniziando anche con un breve unboxing.

La confezione di Pixel 3 XL contiene delle nuove cuffie USB-C cablate con Google Assistant integrato. Non male. Le dimensioni sono quasi identiche, ma cambia il materiale. Ora lo smartphone sul retro è tutto in vetro con una doppia finitura. Questo lo abilita al supporto alla ricarica wireless e quindi anche alla compatibilità con il nuovo Pixel Stand. La protezione verso acqua e polvere sale poi allo standard IP68. Continue reading

Le custodie personalizzabili Google My Case sono disponibili in Italia, ma solo per i Pixel 3, e che prezzi! (foto)

Annunciate in concomitanza al lancio dei Pixel 3, ma passare un po’ in sordina, le custodie My Case sono disponibili sul Google Store, dove le potrete personalizzare sia per Pixel 2 e 2 XL che per Pixel 3 e 3 XL. Peccato però che con i Pixel dello scorso anno le cose non sembrino funzionare a dovere.

Non siamo infatti riusciti a mettere a carrello nessuna delle tante cover proposte, a meno di non selezionare Pixel 3 o Pixel 3 XL. L’errore restituito parla di mancata comunicazione col server, ma in realtà sembra avere a che fare proprio con il tipo di smartphone. Pixel 2, tra l’altro, non è mai arrivato sul nostro mercato, quindi è possibile che ancora Google debba aggiustare qualcosa sul proprio store. Sui Pixel 3, tra l’altro, è possibile andare ad ordinare una cover direttamente dall’app degli sfondi, mentre su Pixel 2 non troviamo la stessa opzione, a testimonianza del fatto che sono per ora pensate per il nuovo modello. Continue reading

Samsung: il programma di beta testing di Android Pie è in rampa di lancio, guardate per credere (foto)

Che in Samsung da tempo fervano i preparativi per lo sviluppo dei primi firmware basati su Android 9.0 Pie è un segreto di Pulcinella, tanto che una prima Samsung Experience 10 aggiornata a Pie è già trapelata nelle scorse settimane. Presto però, gli utenti potrebbero iniziare a provare in anteprima le novità – contribuendo alla fase finale della risoluzione dei normali problemi di gioventù – aderendo ad un programma di beta testing ormai prossimo al lancio.

Non si tratta tuttavia di una previsione campata per aria, ma basata su indizi pressoché inequivocabili apparsi sul sito ufficiale di Samsung Members. Ci riferiamo in particolare alla pagina relativa alle FAQ (risposte alle domande più frequenti circa il programma di beta testing) e alla EULA (l’accordo di licenza con l’utente finale), in cui appaiono riferimenti espliciti ad Android Pie, che suggeriscono una partenza imminente del programma. Continue reading

Adobe svela Premiere Rush CC: lo strumento di video-editing perfetto per sfondare nel mondo di YouTube (foto)

Non c’è dubbio che YouTube sia la più seguita e apprezzata piattaforma di condivisione di video al mondo, riuscendo a catalizzare l’attenzione di decine di milioni di utenti, per un giro d’affari che fa gola ad un numero crescente di creatori. Non tutti però sono videomaker nati e l’approccio al montaggio video può risultare ostico, anche perché il livello qualitativo medio della piattaforma non contempla risultati tecnicamente mediocri. Si sentiva dunque l’esigenza di un programma di montaggio video semplificato, ma dalle grandi potenzialità. E la risposta è Adobe Premiere Rush CC.

Già mostrato nei mesi scorsi con il nome di Project Rush, il nuovo programma di video-editing è già disponibile per PC, macOS e iOS, con il supporto per Android che arriverà soltanto in un secondo momento, attualmente previsto per il 2019. Come accennato, si tratta di una soluzione di più semplice approccio rispetto Premiere Pro o altri programmi professionali, che tuttavia non significa limitarne le funzionalità, ma piuttosto mettere a disposizione una vasta gamma di template già confezionati o modalità che assistano l’utente nell’esportazione di video cuciti su misura di YouTube e altre piattaforme, come Instagram, Facebook, Twitter e Vimeo. Continue reading

Il primo unboxing di Mate 20 Pro è così trash che forse vorrete aspettare la presentazione di domani (video)

È stato pubblicato da poche ore un video su YouTube da parte di un autore russo, che nella tranquillità della quiete domestica spacchetta con molta nonchalance un Mate 20 Pro. Non ci sono nemmeno i sottotitoli automatici, quindi capire cosa viene detto non è facile, ma almeno possiamo vedere la confezione ufficiale con tutti i suoi accessori.

Smartphone, caricabatterie, auricolari: c’è tutto. Non ci vengono però mostrati nel dettaglio né le cuffiette, né l’alimentatore. Quest’ultimo dovrebbe essere da ben 40W per una ricarica ultra rapida, mentre in quanto ad auricolari ci sarà anche un modello full wireless, del quale abbiamo già parlato qui, assieme alla base di ricarica induttiva; tutti accessori venduti a parte. Continue reading

Vodafone OneNumber per Apple Watch serie 4: prorogata fino al 21 ottobre la promozione dei 5 GB aggiuntivi

Per noi italiani, la quarta serie di Apple Watch è stata ancora più rivoluzionaria che altrove. Il motivo non va ricercato nelle novità hardware, uguali su tutti i mercati, bensì nel lancio della prima offerta dedicata alla versione LTE, che si affida ad un chip eSIM per collegarsi ad internet. Come forse saprete, al momento il partner di Apple è soltanto Vodafone, che ha messo a disposizione dei suoi clienti OneNumber, un’offerta capace di replicare il vostro numero Vodafone anche sull’orologio della mela.

Questa offerta, oltre a garantire i primi 3 mesi gratuiti (successivamente, 5€ al mese), offriva in promozione fino al 14 ottobre anche 5 GB al mese ad aggiungersi a quelli già previsti dalla propria offerta principale. Fortunatamente però, l’operatore rosso ha annunciato la proroga di questa promozione per coloro che attiveranno OneNumber entro il 21 ottobre. Continue reading

Passare da Vodafone a ho. Mobile vi costerà caro: il contributo di attivazione sale a 19,99€ (aggiornato: ufficiale)

Secondo quanto riportato dai colleghi di Tariffando, a partire dal 15 ottobre Vodafone varerà una nuova contromossa per scoraggiare i suoi attuali clienti a passare al suo operatore virtuale ho. Mobile.

Per farlo, Vodafone fisserà i costi di passaggio (comprensivi di contributo di attivazione e nuova SIM) a 19,99€, con un rincaro di 10€ netti rispetto agli attuali 9,99€. Come accennato, l’aumento interesserà soltanto gli attuali clienti dell’operatore rosso, mentre la cifra rimarrà invariata per tutti gli altri utenti. Continue reading