OnePlus 6T non è ancora stato ufficialmente svelato – appuntamento al 30 ottobre, se vi fosse sfuggita la notizia – che già le attenzioni del mondo dei rumor sono proiettate sul futuro e sul suo successore designato, ossia OnePlus 7. Come da tradizione, i primi indizi sul suo conto potremo desumerli da uno smartphone gemello firmato OPPO. E circola già un render a questo riguardo, con tanto di notch a isola.

Data la distanza temporale che ci separa dal lancio di OnePlus 7 – e anche di questo fantomatico OPPO R19, fissato dalla didascalia stessa per marzo 2019 – il render pubblicato in Cina potrebbe benissimo essere un falso, quindi è ancora troppo presto per dire che il futuro top di gamma 2019 di OnePlus sarà proprio così. Tuttavia, le linee mostrate non sono così audaci da non essere credibili e i tempi potrebbero essere maturi anche per una fotocamera frontale integrata nel display.

LEGGI ANCHE: OnePlus 6T ha un lettore di impronte ottico, non ad ultrasuoni

Se il mercato procederà in questa direzione saprà dircelo soltanto il tempo, ma è indubbio che esteticamente un notch a isola possa risultare meno invasivo di altre soluzioni, persino di quel notch a goccia – che vanterà OnePlus 6T – considerato il miglior compromesso attuale. Il render poi non ci suggerisce molto altro, se non il lettore di impronte digitali sotto al display, che sarà protagonista anche dell’imminente 6T.

L'articolo Dal notch a goccia, al notch a isola: date un’occhiata al primo possibile indizio su OnePlus 7 sembra essere il primo su AndroidWorld.