Ad Honk Kong si può già comprare Pixel 3 XL, per poco meno di 1.800€ (foto e video)

C’è un negozio ad Hong Kong, nello specifico WahPhone Digital, dov’è già possibile acquistare Google Pixel 3 XL, alla modica cifra di 15.880 dollaro hongkonghesi, ovvero circa 1.760€ al cambio attuale. E chi spenderebbe mai una simile cifra per uno smartphone? L’uomo si chiama Richard Lai, ed è nientepopodimeno che il caporedattore di Engadget Cina. (Forse al suo posto l’avremmo fatto anche noi – NdR)

Ecco quindi che abbiamo occasione per l’ennesima volta di vedere in carne ed ossa il primo googlefonino, questa volta con tante foto ad alta risoluzione ed un breve e ben fatto video in un inglese finalmente comprensibile. Continue reading

Il 15 ottobre Mi MIX 3 non sarà solo: Xiaomi lancerà anche LEX, ma potete chiamarlo Mi Note 4 (foto)

Come vi abbiamo già ricordato nel titolo, il 15 ottobre dovrebbe essere il grande giorno di Mi MIX 3, la quarta iterazione di una serie che ha stupito il mondo e che è pronta ad un nuovo cambio di passo, fatto di display del tutto privo di bordi e di fotocamera anteriore a comparsa. Quel giorno tuttavia, Xiaomi avrà un’altra cartuccia da sparare.

Secondo una serie di poster trapelati nelle ultime ore, il colosso cinese svelerà anche uno smartphone chiamato LEX. Tranquilli però, non si tratta di un nuovo marchio sulla scorta di POCOPHONE, bensì semplicemente del nome in codice di uno dispositivo appartenente ad una serie ben nota agli appassionati. Continue reading

Google Home ora supporta oltre 10 mila dispositivi domotici, ma c’è chi fa (molto) meglio…

L’ascesa di Google Home e Assistant è ormai inarrestabile. All’inizio di quest’anno, gli smart speaker di Big G assicuravano il supporto per circa 1.500 dispositivi smart home, salito a 5.000 al giro di boa del 2018 e ora ha già toccato quota 10.000, come vantato dalla pagina di supporto ufficiale di Google Home.

Se quindi state meditando di costruirvi un ecosistema di dispositivi ed elettrodomestici smart, con cui popolare casa vostra, scegliendo Google Home avrete l’imbarazzo della scelta. Specialmente nel nostro mercato, dove le alternative ancora latitano, ma nel ben più competitivo mercato statunitense, c’è chi ancora può amministrare un netto vantaggio sulla soluzione proposta da Google. Continue reading

Se ASUS ROG Phone vi affascina, scaricatene gli sfondi (anche animati) e l’app fotocamera (foto)

ROG Phone, il primo gaming phone targato ASUS, non è una novità assoluta, ma è prepotentemente tornato alla ribalta a seguito dell’annuncio della disponibilità italiana, fissata per il 25 ottobre. Il suo prezzo di listino non lo renderà alla portata di tutti, ma se foste rimasti affascinati, c’è un modo per averne un assaggio, a costo zero.

Partiamo con i classici sfondi ufficiali, attinti direttamente dal firmware ufficiale di ROG Phone. Trattandosi di uno smartphone dall’anima tamarra, come è giusto che sia per un dispositivo spiccatamente rivolto ai gamer, anche i suoi sfondi ne rispecchiano le attitudini, con forme dinamiche e colori aggressivi, accostati all’immancabile nero, ad esaltare il pannello AMOLED. In più, sono disponibili al download anche i suoi sfondi animati, trovate tutto nei link qui sotto. Continue reading

Google Chrome non supporterà più il 3,2% dei dispositivi Android nel mondo

Brutte notizie per gli utenti che ancora utilizzano un dispositivo Android fermo alla versione Jelly Bean. A giudicare da una nota apparsa nel codice di Chromium – il progetto open source su cui si basa il celeberrimo Chrome – il web browser di Google presto alzerà l’asticella del livello minimo di API, di fatto tagliando fuori una non proprio trascurabile fetta di utenti.

Nello specifico, secondo i dati diffusi da Google stessa per il mese di settembre 2018, si parla del 3,2% del totale dei dispositivi Android, ossia sicuramente molto di più di quelli che attualmente possono già utilizzare uno smartphone aggiornato all’ultima versione disponibile, la 9.0 Pie. Continue reading

Questa flip cover disegnata da Nintendo serve esattamente a ciò che pensate (foto)

Sin dagli albori, il retrogaming è andato d’amore e d’accordo con Android, grazie alla libertà da sempre garantita dal robottino verde. Tra le retro-console più diffuse già dalle prime battute si è sempre segnalato in particolare il Game Boy, grazie alla esigua potenzia di calcolo richiesta dagli emulatori e alla tipologia di giochi che ben si confanno ad uno smartphone, essendo già nati per il gioco in mobilità. E se ora scendesse in campo Nintendo in persona, per aggiungere a questo mix vincente quel tocco decisivo per renderlo esplosivo?

La grande N ha ormai le mani in pasta nel mondo degli smartphone, con titoli come Super Mario RunFire Emblem HeroesAnimal Crossing: Pocket Camp e Pokémon GO capaci di riscuotere successi planetari. Non stupirebbe dunque se la casa nipponica avesse intenzione di allungare ulteriormente i tentacoli nel settore, magari attingendo anche da un’altra tipologia di prodotti, con cui ha fatto sfracelli ultimamente e lanciato una vera e propria tendenza: le edizioni Classic Mini delle sue vecchie glorie. Continue reading

Kena Mobile: la data giusta per l’inizio dell’era 4G (per tutti) potrebbe essere il 17 ottobre

A partire da ieri sera, Kena Mobile ha reso ufficiale la disponibilità della sua prima offerta dotata di connettività 4G. Un’offerta golosa anche per il rapporto quantità prezzo, ma limitata soltanto ai nuovi utenti (fra l’altro provenienti solo da Iliad e virtuali). Una domanda però sorge spontanea: quando il 4G sarà reso disponibile per tutti i già clienti? E una risposta starebbe già circolando.

Kena Mobile avrebbe infatti informato il personale dei suoi punti vendita ufficiali che la connettività 4G sarà disponibile per tutti a partire dal 17 ottobre. Per il momento quindi, se foste già clienti e voleste usufruirne, dovrete per forza aspettare oppure recarvi in negozio e chiedere la sostituzione della SIM – a pagamento. Continue reading

Disponibile la Beta 3 di Kodi 18: la parola d’ordine è sempre stabilità

A poco meno di un mese di distanza dal rilascio della Beta 2 – e ad un mese e mezzo dall’inizio di questa fase conclusiva della sperimentazione – il team di sviluppo di Kodi ha rilasciato la nuova Beta 3 di Kodi 18 Leia, nuova versione del celebre media center.

Sappiamo bene come Kodi 18 rivestirà un ruolo cruciale nell’evoluzione del software, sposando per la prima volta l’architettura a 64 bit, dunque è attesissimo da tutti gli appassionati. Gli sviluppatori stanno lavorando sodo per risolvere i bug e migliorare l’esperienza di utilizzo, tanto che il changelog completo di questa nuova beta sarebbe idealmente chilometrico. Continue reading

Il Cirque du Soleil e Wiz Khalifa si esibiranno davanti ai vostri occhi, merito di Google DayDream

Oltre ad essere costantemente al lavoro per offrire strumenti sempre più avanzati e sofisticati per i suoi sviluppatori, Google punta forte sulla realtà virtuale anche fornendo una sempre più vasta varietà di contenuti agli utenti. Fra le novità in rampa di lancio su Youtube, fruibili tramite DayDream View e Lenovo Mirage Solo, avrete l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda le performance artistiche.

Potrete sbirciare il dietro le quinte, gli allenamenti e la preparazione quotidiana di Lauren Joy Herley, performer del Cirque du Soleil BAZZAR, oppure vivere una giornata con il rapper statunitense Wiz Khalifa, scoprendo che dietro alla sua aria da guascone si nasconde un duro lavoro di preparazione e ricerca, per essere sempre sulla cresta dell’onda. Continue reading

Nei selfie scattati con i Pixel 3, voi e i vostri amici sarete sempre impeccabili come Barney Stinson

I fan della sitcom How I Met Your Mother avranno già colto al volo il riferimento. Il personaggio Barney Stinson ha, fra le tante frecce al proprio arco, anche l’abilità di una prodigiosa fotogenia, che gli consente di risultare impeccabile in tutte le foto che lo ritraggono, anche in condizioni apparentemente proibitive. Ecco, Google per i suoi Pixel 3 ha in mente qualcosa di simile per i vostri selfie.

Continue reading