Qualche giorno fa vi abbiamo proposto un sondaggio dove vi chiedevamo di votare le vostre foto preferite, senza sapere a quale smartphone appartenessero. I contendenti erano iPhone XS (qui la recensione completa), iPhone X, Samsung Galaxy Note 9 e Google Pixel 2 XL. Le sfide più interessanti a nostro parere erano quelle con iPhone X, per vedere il progresso e con Google Pixel 2 XL a nostro parere lo smartphone benchmark per la fotografia su Android.

Ma non avevamo forse tenuto conto di un fattore: le foto al buio. Uno dei campi dove ancora in molti possono fare miglioramenti e che erano nel nostro sondaggio quasi la metà degli scatti realizzati. Quello che è saltato fuori è che iPhone XS ha vinto nella foto 2, 3, 6 e 9, ovvero un controluce, un ritratto, un paesaggio al tramonto e un paesaggio generico. Pixel 2 XL ha faticato a tenere testa al nuovo iPhone, prendendo 3 punti, ovvero la foto 4, 10 e 16, rispettivamente nel selfie, in una foto al tramonto e nella macro alla rosa. A sorpresa anche iPhone X ha preso due punti nella foto 7 e 8 ovvero in una foto in modalità ritratto e in una macro. Secondo il nostro parere qui ha vinto l’apparenza, visto che entrambi gli scatti a nostro parere sono decisamente migliori su iPhone XS, che ha gestito meglio le luci.

E poi c’è Note 9 che ha vinto nella foto 1 e 5, ovvero in due paesaggi. Ma oltre a questi 2 punti ne ha presi altri 5 (7 in tutto quindi) per le 5 foto al buio dallo scatto 11 allo scatto 15. L’algoritmo Samsung riesce a tirare fuori più luce dagli scatti notturni, probabilmente anche grazia all’apertura ƒ/1.5 del sensore principale.

Come detto questo confronto era più un gioco e lo ha dimostrato (sempre a nostro parere) il fatto che iPhone X abbia preso 2 punti immeritati. Ci sono però alcune evidenze interessanti. Nonostante Pixel 2 XL sia un riferimento per Android, iPhone XS ha fatto abbastanza bene per raggiungerlo e, in certi casi, anche superarlo. Note 9 ha tenuto testa senza grossi problemi a tutti questi smartphone, offrendo però di più con poca luce. Infine iPhone XS, che ha fatto un enorme balzo in avanti rispetto al passato.

Poiché uno degli smartphone migliori per la poca luce era rimasto fuori dal confronto, approfittiamo di questo articolo per proporvi una manciata di scatti iPhone XS vs Huawei P20 Pro con poca luce.

I risultati in questo caso sono altalenanti: P20 Pro sembra fare decisamente meglio in certi contesti (sopratutto quelli con le lampadine nell’inquadratura) ma l’intelligenza artificiale è molto aggressiva nelle foto della birra e del cibo.

L'articolo iPhone XS batte Android nelle foto ma non di notte (sondaggio) sembra essere il primo su AndroidWorld.