Spotify Lite è disponibile per Android, ed è esattamente ciò che suggerisce il nome. Una versione alleggerita dell’app di Spotify, anche se così leggera che perde diverse funzioni dell’app originale.

Al momento infatti Spotify Lite è un test, come recita chiaramente la sua pagina sul Play Store. Non è quindi un rimpiazzo per l’app di Spotify che avete conosciuto finora, soprattutto se siete utenti Premium.

Ad esempio non è possibile selezionare singole canzoni da una playlist, ma potrete solo usare la modalità riproduzione casuale, e non potrete nemmeno modificare l’ordine di riproduzione (ma potrete aggiungere nuove canzoni.

Allo stesso modo, non potete effettuare la ricerca di uno specifico brano per riprodurlo. La ricerca restituisce solo album/playlist, e queste funzionano solo in modalità shuffle. Mana inoltre la riproduzione offline, e non ci sono nemmeno Spotify connect, riproduzione gapless, last.fm o controlli sulla qualità.

Rimangono le playlist personalizzate, e c’è una funzione di controllo del traffico, che vi permette di impostare un limite oltre il quale Spotify Lite non potrà spingersi. Sembra insomma un’app destinata agli utenti free e per di più con piano dati molto limitato; ah, e non è disponibile in Italia, ma almeno abbiamo l’apk diretto da scaricare. Vi abbiamo forse fatto passare la voglia di provarla?

L'articolo Spotify segue la moda e lancia una versione Lite su Android, forse anche troppo “lite” sembra essere il primo su AndroidWorld.