Archivio di 11 giugno 2018

Netflix down: il servizio di streaming stasera non funziona

Netflix DownNetflix, il celebre servizio di streaming statunitense stasera non funziona. L’hashtag #NetflixDown sta imperversando su Twitter ma al momento sono sconosciute le cause.

Se provate a collegarvi da desktop, il servizio restituisce il messaggio “www.netflix.com ha impiegato troppo tempo a rispondere. HTTP ERROR 504″. Anche le pagine del supporto non starebbero funzionando, e persino la pagina del server status restituisce “SERVICE UNAVAILABLE”. (altro…)

Vodafone Special Minuti 10GB, avete tempo fino al 17 giugno 2018

Vodafone Special Minuti 10GB è il vantaggioso pacchetto che l’operatore continuerà a proporre in modalità operator attack e winback.

(...)
Continua a leggere Vodafone Special Minuti 10GB, avete tempo fino al 17 giugno 2018 su Androidiani.Com (altro…)

Pronti a rivivere il disagio dei vostri amici degli anni passati? Facebook annuncia una nuova pagina “memorie” (foto)

Nuovo annuncio in casa Facebook: avete presente quella notifica che spunta ogni giorno e che vi vuole mostrare ciò che avete postato gli anni prima (“Accadde oggi“)? Beh, pare che Facebook voglia ampliare questa funzione con “Memorie“.

LEGGI ANCHE: Tutti dovrebbero guardare il cortometraggio di Facebook sulla lotta alle fake news (altro…)

Pronti a rivivere il disagio dei vostri amici degli anni passati? Facebook annuncia una nuova pagina “memorie” (foto)

Nuovo annuncio in casa Facebook: avete presente quella notifica che spunta ogni giorno e che vi vuole mostrare ciò che avete postato gli anni prima (“Accadde oggi“)? Beh, pare che Facebook voglia ampliare questa funzione con “Memorie“.

LEGGI ANCHE: Tutti dovrebbero guardare il cortometraggio di Facebook sulla lotta alle fake news (altro…)

Perdere peso con Android: 4 anni dopo – Week #19, cammina, cammina, cammina.

Diciannovesima puntata di “Perdere peso con Android: 4 anni dopo“, la rubrica di AndroidWorld.it che si prefigge lo scopo di mostrare come i vari strumenti che la tecnologia ci mette a disposizione possono aiutarci a monitorare e a correggere le nostre cattive abitudini e di come possiamo trarre dai vari monitoraggi una maggior consapevolezza in merito ad alimentazione e attività fisica.

Nella prima puntata avevo ricordato gli esiti della rubrica (edizione 2014) e di come si era ritornati a questo punto, o meglio, peso. (altro…)

Ma quanto non è (più) bello il nuovo player di Chrome 67? (foto)

Già a dicembre avevamo avuto un’avvisaglia di come sarebbe potuto cambiare il player video integrato in Chrome. Da allora il design è leggermente mutato (come si può vedere nelle immagini a fine articolo), ma l’idea di base è rimasta la stessa.

Rispetto a quanto visto a dicembre, la barra semitrasparente è diventata ancora più trasparente, e i controlli sono più minimalisti. Rimangono fortunatamente inalterate le gesture di doppio tap per muoversi rapidamente all’interno del video (come su YouTube). (altro…)

Ma quanto non è (più) bello il nuovo player di Chrome 67? (foto)

Già a dicembre avevamo avuto un’avvisaglia di come sarebbe potuto cambiare il player video integrato in Chrome. Da allora il design è leggermente mutato (come si può vedere nelle immagini a fine articolo), ma l’idea di base è rimasta la stessa.

Rispetto a quanto visto a dicembre, la barra semitrasparente è diventata ancora più trasparente, e i controlli sono più minimalisti. Rimangono fortunatamente inalterate le gesture di doppio tap per muoversi rapidamente all’interno del video (come su YouTube). (altro…)

Ma quanto non è (più) bello il nuovo player di Chrome 67? (foto)

Già a dicembre avevamo avuto un’avvisaglia di come sarebbe potuto cambiare il player video integrato in Chrome. Da allora il design è leggermente mutato (come si può vedere nelle immagini a fine articolo), ma l’idea di base è rimasta la stessa.

Rispetto a quanto visto a dicembre, la barra semitrasparente è diventata ancora più trasparente, e i controlli sono più minimalisti. Rimangono fortunatamente inalterate le gesture di doppio tap per muoversi rapidamente all’interno del video (come su YouTube). (altro…)

NVIDIA Shield TV si aggiorna ad Android TV Oreo (aggiornato: per davvero)

Nonostante NVIDIA Shield TV sia di fatto il portabandiera di Android TV e, a mani basse, il miglior dispositivo della sua categoria, Google ha voluto far penare a lungo i suoi possessori, rimandando continuamente l’aggiornamento ad Android Oreo. Ora però ci siamo, la nuova versione del robottino verde sta finalmente facendo capolino su  Shield TV, anche in Italia.

Il nuovo firmware – Shield Experience Upgrade 7.0 – conferisce ancora più importanza alla home di Shield TV, che punta a mettere subito a disposizione dell’utente tutti i contenuti di cui ha bisogno, dandogli comunque la possibilità di personalizzarne la disposizione, cucendo tutti a misura delle proprie necessità. Sulla sinistra è presente la fila dedicata alle sezioni principali: App, in cui vengono raggruppate le app preferite, Play Next, che raggruppa contenuti multimediali o giochi da continuare dove si erano lasciati, e i canali, ovvero suggerimenti di contenuti di Netflix, YouTube, NVIDIA Games o altro ancora. (altro…)

NVIDIA Shield TV inizia finalmente ad aggiornarsi ad Android Oreo (aggiornato: in rollout per beta tester)

Nonostante NVIDIA Shield TV sia di fatto il portabandiera di Android TV e, a mani basse, il miglior dispositivo della sua categoria, Google ha voluto far penare a lungo i suoi possessori, rimandando continuamente l’aggiornamento ad Android Oreo. Ora però ci siamo, la nuova versione del robottino verde sta finalmente facendo capolino su  Shield TV, anche in Italia.

Il nuovo firmware – Shield Experience Upgrade 7.0 – conferisce ancora più importanza alla home di Shield TV, che punta a mettere subito a disposizione dell’utente tutti i contenuti di cui ha bisogno, dandogli comunque la possibilità di personalizzarne la disposizione, cucendo tutti a misura delle proprie necessità. Sulla sinistra è presente la fila dedicata alle sezioni principali: App, in cui vengono raggruppate le app preferite, Play Next, che raggruppa contenuti multimediali o giochi da continuare dove si erano lasciati, e i canali, ovvero suggerimenti di contenuti di Netflix, YouTube, NVIDIA Games o altro ancora. (altro…)

Torna all'inizio