Google ha formalmente annunciato che sta testando i video pubblicitari per le app nel Play store. La novità è probabilmente un A/B Testing in beta, ovvero solo per un numero molto ridotto di utenti, pertanto non siamo ancora riusciti a vederla in azione per potervela descrivere e mostrare nel dettaglio.

Tutto ciò che abbiamo sono solo l’immagine di apertura e la GIF in galleria, dalle quali si capisce che sono i normali video a corredo delle app (che dovrebbero quindi avviarsi solo alla pressione del tasto play), ma collocati in una posizione più prominente, direttamente nella home dello store. Per essere pignoli, i video dovrebbero riferirsi solo ai giochi. Al momento, nel riquadro annunci, ci sono solo tante applicazioni come tutte le altre, ma senza contenuti video. Il successo del beta test potrebbe condizionare il futuro di questa “funzione”, ma il fatto che Google si sia disturbato ad annunciarla formalmente lascia intendere che non sia un esperimento come tutti gli altri, pertanto ci aspettiamo che nel prossimo futuro sia disponibile per tutti.

Nota a margine: è cambiata l’interfaccia del Play Store su tablet, almeno nelle pagine delle singole app. Queste adesso non occupano più tutta la larghezza a disposizione, ma solo una parte di schermo, con lo sfondo sfocato sul retro, un po’ come quando si cerca di evitare la vertical video syndrome. Non ci dispiace la nuova grafica, ma non è nemmeno particolarmente ottimizzata per tablet, dato che in fondo presenta la stessa mono-colonna vista su smartphone. Piuttosto è un modo per adattare quest’ultima al maggiore spazio su tablet, senza doverla correggere in alcun modo, segno forse che nessuno si spreca più ad ottimizzare le proprie applicazioni per un tipo di dispositivi relativamente abbandonato; anche da Google.

L'articolo Il Play Store potrebbe avere video pubblicitari, ma intanto cambia la pagina delle app su tablet (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.