Solo ieri erano giunte interessanti informazioni su quello che dovrebbe essere il nuovo Huawei Y7 2018, ma a rovinarci la festa è arrivato senza pietà un tweet del noto leaker Roland Quandt. Secondo lui, quello ritratto nei render diffusi ieri non è la versione rinnovata di Y7, visto che quest’ultima ha ottenuto la certificazione TENAA e appare abbastanza diversa.

Come riportato dalla scheda dell’ente cinese, il nuovo smartphone di Huawei dovrebbe avere codice modello LDN-AL00 e caratteristiche leggermente superiori a quelle rivelate dai primi rumor: schermo TFT da 5,99 pollici in 18:9 a risoluzione HD+ (720 x 1.440), 3 GB di RAM, 32 GB di memoria interna espandibile fino a 256 GB tramite microSD e “solo” 2.900 mAh di batteria, molto meno rispetto ai 4.000 mAh riportati ieri. Inoltre, ci sarebbe anche una versione più potente che dovrebbe presentare 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna.

Il design generale è molto simile a quello del modello visto ieri, con dimensioni della scocca di 158,3 × 76,7 × 7,8 mm per 155 grammi di peso, ma c’è una piccola e sostanziosa differenza: sul retro è presente una dual-cam, dunque questo modello potrebbe presentare un’ottica in più rispetto alla precedente generazione.

LEGGI ANCHE: Meglio una reflex o un Huawei P20?

Per il resto, vanno citati il supporto alla connettività LTE e il sistema operativo basato su Android 8.0 Oreo, molto probabilmente con interfaccia EMUI 8.0. Le colorazioni possibili dovrebbero essere nero, oro, blu e oro rosa.

Possiamo dunque fidarci di questi nuovi dati? Sia Roland Quandt che il TENAA hanno dimostrato di essere molto affidabili negli ultimi anni, per questo è probabile che sia proprio quello mostrato qui sotto il nuovo Huawei Y7 2018. Il giudizio rimane comunque sospeso fino alla data di presentazione ufficiale, che potrebbe essere abbastanza vicina.

L'articolo Roland Quandt dice che Huawei Y7 2018 potrebbe non essere come ce lo aspettiamo (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.