Archivio di 6 febbraio 2018

Xiaomi pensa già alla nuova MIUI 10: ecco su quali modelli potrebbe arrivare

miui final

Molti utenti non avranno ancora ricevuto il nuovo aggiornamento alla versione definitiva di MIUI 9, ma come abbiamo scoperto di recente Xiaomi sta già guardando avanti. Quella che dovrebbe essere la nuovissima MIUI 10 – o MIUI X – è già nelle fasi iniziali di sviluppo e sono comparse in rete le prime informazioni su quali potrebbero essere i dispositivi eletti per poterla supportare.

Secondo quanto rivelato da alcuni siti specializzati, non tutti i modelli che hanno ricevuto la MIUI 9 dovrebbero essere aggiornati con la prossima edizione del sistema MIUI, con una lista che comprende pochi smartphone precedenti al 2015. (altro…)

Snapchat ora insegue la concorrenza: arrivano “non disturbare” e nuova modalità testo (non in Italia) (foto)

Spinto dalla feroce concorrenza, Snapchat non smette mai di rinnovare le sue funzionalità e portare nuovi strumenti di personalizzazione dell’esperienza utente. Così, dopo aver dato una bella rinfrescata all’app Bitmoji, è ora tempo di andare a sistemare alcune piccole lacune del servizio principale, già in test in alcune zone del mondo. (altro…)

WhatsApp: buoni sconto Conad da 500 euro? Certo, come no!

WhatsApp si conferma l’applicazione di messaggistica istantanea più amata non solo dagli utenti ma anche dai truffatori che sfruttano un simile mezzo per diffondere le loro “iniziative”.

(...)
Continua a leggere WhatsApp: buoni sconto Conad da 500 euro? Certo, come no! su Androidiani.Com (altro…)

Huawei ha brevettato un modo per utilizzare lo smartwatch senza neanche toccarlo

Il nuovo brevetto a marchio Huawei, passato dal World Intellectual Property Organization (WIPO), mostra una delle soluzioni più curiose mai viste nell’ambito wearable. L’azienda cinese starebbe studiando un nuovo modo d’interagire con gli smartwatch, che non prevede il tocco diretto sullo schermo ma lascia all’utente molta più libertà d’azione.

Com’è possibile intuire negli schemi che trovate a fine articolo, l’utente potrebbe essere in grado di utilizzare gesture “aeree” e segni sul dorso della mano che si trova vicino al dispositivo per interagire con esso. Lo smartwatch, infatti, avrebbe sensori capaci di riconoscere questi movimenti, o addirittura piccoli proiettori per far comparire le schermate da utilizzare nelle zone antistanti, dando vita a quelli che sembrano veri e propri ologrammi. (altro…)

Sony Xperia X e X Compact ricevono Android Oreo

Il Sony Xperia X e il Sony Xperia X Compact ricevono l’aggiornamento ad Android 8.0 Oreo con la nuova build 34.4.A.0.364.(...)
Continua a leggere Sony Xperia X e X Compact ricevono Android Oreo su Androidiani.Com


(altro…)

UMIDIGI S2 Lite: pronto per le spedizioni

In occasione del lancio sul mercato di UMIDIGI S2 Lite andiamo a vedere qualche dettaglio in più riguardo la batteria di questo smartphone.

(...)
Continua a leggere UMIDIGI S2 Lite: pronto per le spedizioni su Androidiani.Com


(altro…)

Oneplus 5T, disponibile l’aggiornamento ad Android Oreo

Dopo le rassicurazioni da parte dell’azienda cinese, il OnePlus 5T riceve finalmente la versione 5.0.3 di Oxygen OS, basata su Android Oreo.

(...)
Continua a leggere Oneplus 5T, disponibile l’aggiornamento ad Android Oreo su Androidiani.Com


(altro…)

Arriva l’Anno del Cane, festeggiatelo con un bel mini Android in edizione speciale!

Il 16 febbraio inizia l’Anno del Cane secondo la tradizione Cinese. Per celebrare l’evento, Dead Zebra ha creato un nuovo modello di Android Mini in versione limitata. (altro…)

UMIDIGI S2 Lite: drop test ufficiale

La casa produttrice di UMIDIGI S2 Lite ha rilasciato un video in cui vengono mostrate diverse iterazioni di drop test.

(...)
Continua a leggere UMIDIGI S2 Lite: drop test ufficiale su Androidiani.Com


(altro…)

Google potrebbe testare in Chrome per Android un sistema di caricamento parziale delle pagine web

Il team di sviluppo di Chrome è costantemente alla ricerca di nuove soluzioni per migliorare l’esperienza d’uso e le prestazioni del celebre browser targato Google. Le vie imboccate sono innumerevoli, molte delle quali spesso si risolvono in vicoli ciechi senza futuro. Alcune idee però riescono a farsi strada fra l’impervia sequela di rami di sviluppo sperimentali, per approdare alla gloria del canale stabile. Sarà il caso anche del Lazy Loading? (altro…)

Torna all'inizio