Una nuova minaccia per Android sta già facendo parlare di sé. Si tratta di Android.Sockbot, un nuovo malware contenuto in alcune app sul Play Store, che ha rischiato di causare non pochi problemi agli utenti che hanno scaricato i software infetti.

La nota azienda di sicurezza informatica Symantec ha individuato il malware in otto app, tutte sviluppate da un certo FunBaster. La cosa curiosa è che sono tutte app per installare skin per il gioco Minecraft: Pocket Edition, dunque la loro popolarità è subito diventata molto alta. Secondo i dati raccolti, il numero d’installazioni dovrebbe variare dai 600.000 a 2,6 milioni di dispositivi, soprattutto tra Stati Uniti, Russia, Ucraina, Brasile e Germania.

Una volta installata l’app, il malware riusciva ad infettare il dispositivo in uso inserendolo in una botnet. In questo modo, gli hacker responsabili dell’infezione erano in grado di generare profitti illecitamente dagli ad sulle app o, addirittura, lanciare attacchi DDoS su determinati obiettivi. Tutto questo, ovviamente, senza che l’utente si potesse accorgere di nulla.

LEGGI ANCHE: DoubleLocker è un nuovo malware per smartphone

Symantec ha avvisato Google relativamente a questo problema nelle scorse settimane e l’azienda californiana ha già provveduto ad eliminare le app infette dallo store. Per leggere in dettaglio le caratteristiche del malware e le sue modalità d’azione, potete visitare la pagina dedicata a questo indirizzo.

L'articolo Alcune app per Minecraft contenevano un pericoloso malware sembra essere il primo su AndroidWorld.