Negli ultimi giorni, utenti da tutto il mondo stanno segnalando all’unisono una strana situazione che vede protagonista OnePlus 5: la variante Slate Gray da 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna risulta indisponibile all’acquisto. In effetti, controllando sullo shop ufficiale del produttore, anche l’Italia risulta colpita da questa indisponibilità, così come Stati Uniti, Canada e altri paesi.

Lo stesso però non si può dire per la variante Soft Gold (da 6/64 GB) e l’edizione speciale JCC+ (da 8/128 GB), che risultano regolarmente disponibili all’acquisto per tutti gli utenti. Quale potrebbe essere la causa di questa bizzarra circostanza?

LEGGI ANCHE: OnePlus 5, la recensione

Con ogni probabilità, potrebbero essere sopraggiunti di recente alcuni problemi di produzione del dispositivo, che affliggerebbero in particolar modo la variante più gettonata di OnePlus 5 (dopo la dipartita della versione Midnight Black), per la colorazione più sobria e per le specifiche di livello più alto, a soli 50€ di differenza rispetto alla variante base.

I più sospettosi però, potrebbero interpretare la questione diversamente: OnePlus potrebbe aver interrotto la produzione del modello 5, perché si starebbe preparando al lancio di una versione 5T o addirittura 6. La spiegazione dell’indisponibilità della sola variante Slate Gray seguirebbe le stesse motivazioni precedenti.

Senza pretese di possedere la verità in tasta, noi propendiamo per la prima ipotesi, dal momento che – a parte qualche rumor isolato e, ad ora, infondato – non sono ancora avvenuti avvistamenti di un possibile successore di OnePlus 5, fatto decisamente strano se il suo lancio fosse davvero così imminente come l’indisponibilità del predecessore farebbe credere. Voi invece che cosa ne pensate?

L'articolo Le scorte di OnePlus 5 scarseggiano in tutto il mondo: tutto normale o qualcosa bolle in pentola? sembra essere il primo su AndroidWorld.