Le SIM dati a consumo di Vodafone dal 14 luglio avranno un costo mensile di 5€ (foto)

Se siete un cliente Vodafone privato e possedete una SIM dati a consumo della stessa azienda, presto riceverete (o avete già ricevuto) una comunicazione dall’operatore rosso riguardante una modifica unilaterale del vostro contratto.

A partire dal prossimo 14 luglio 2019, la vostra SIM non sarà “gratuita” (nel senso che pagherete solo al consumo effettivo della connessione internet) ma avrà un costo fisso mensile di 5€. Per farsi “perdonare”, Vodafone vi regala 5 GB al mese che dovete attivare manualmente a questo link entro il 15 ottobre. (altro…)

L’ultima versione di Messaggi eredita una caratteristica rimasta orfana di Google Allo (foto e APK download)

Con la chiusura ufficiale di Google Allo, gli utenti hanno perso la possibilità di richiamare l’assistente di BigG nelle loro chat. A sopperire parzialmente per la mancanza arriva oggi una funzionalità simile su Messaggi. La cosa in effetti era stata annunciata da Mountain View già all’epoca, ma si sta concretizzando solo ora. Alcuni utenti stanno segnalando l’apparizione di suggerimenti in base al testo digitato durante lo scambio di SMS.

La nuova funzionalità non prevede la presenza di Google Assistant direttamente all’interno della chat come terzo membro della discussione, ma invece lavora in background fornendo suggerimenti quando possibile. Per esempio se si parla di un determinato film, comparirà il simbolo dell’assistente, se tappato farà apparire una scheda con tutte le informazioni del caso. Queste possono poi essere condivise nella chat oppure scartate. (altro…)

Samsung rilascia gli sfondi ufficiali Disney e Pixar per nascondere il foto su Galaxy S10 e S10e (foto)

Da quando sono stati presentati lo scorso febbraio, i nuovi Galaxy S10 hanno fatto parlare di sé per diversi aspetti, ma uno che ha colpito più di tutti l’immaginario collettivo è stato probabilmente il foro nel display. La soluzione adottata per massimizzare la superficie dello schermo ed evitare notch o più complicati escamotage per la fotocamera frontale è già stata oggetto di idee fantasiose. Sin da marzo infatti hanno iniziato a circolare sfondi ufficiali e non per camuffare il buco in alto a destra tipico dei display Infinity-O.

LEGGI ANCHE: La nostra recensione di Samsung Galaxy S10 e S10e (altro…)

Redmi K20: con questi colori, chi avrà il coraggio di comprare una cover? (foto) (aggiornato: nuova foto, cover e prezzi probabili)

Il 28 maggio è il giorno che in molti state aspettando, lo sappiamo. I nuovi Redmi K20 hanno creato attorno a loro un’aspettativa molto alta, anche grazie alle campagne pubblicitarie di Xiaomi, e tanti sperano che possa davvero prendere la fascia di flagship killer 2.0.

Oltre alle specifiche top, Redmi pare non rinunciare al design. Quella che vedete qui sotto è una foto condivisa dall’account Weibo della società e raffigura il modello base – Redmi K20. Onestamente, facciamo fatica a descrivere a parole questo colore, che pur essendo primariamente rosso, presenta delle sfumature tendenti al blu/viola mai viste prima d’ora. Eppure sia OnePlus che Honor ci avevano abituato bene ultimamente. (altro…)

Trump rinnova le accuse a Huawei ma apre ad un possibile accordo con la Cina

Il presidente degli USA, durante una conferenza a Washington, ha rinnovato le accuse di pericolosità verso l’azienda cinese ma non esclude la possibilità di rimuovere il ban attraverso un accordo commerciale con lo stato cinese. (...)
Continua a leggere Trump rinnova le accuse a Huawei ma apre ad un possibile accordo con la Cina su Androidiani.Com


(altro…)

Tribit colpisce ancora: MaxSound Plus è un best buy per la fascia media

Fino a qualche mese fa non avrei mai detto che avrei parlato con entusiasmo di un’azienda dal nome sconosciuto e con un sito internet che sembra uscito fuori dagli anni ’90 (amici di Tribit, rifate il sito, per favore!): eppure, ancora una volta dopo le cuffie XTune Free e lo speaker XSound Go, Tribit confeziona una prodotto audio che possiamo tranquillamente definire un best buy per la sua fascia di prezzo: Tribit MaxSound Plus.

LEGGI ANCHE: Miglior speaker Bluetooth (altro…)

Niente più Muri: così Huawei risponde a Donald Trump

Il manager dell’azienda cinese ha tenuto un discorso durante la conferenza sulla cybersicurezza nazionale a Potsdam, durante il quale ha risposto alle accuse del governo degli USA sottolineando i pericoli che questa diatriba potrebbe creare.(...)
Continua a leggere Niente più Muri: così Huawei risponde a Donald Trump su Androidiani.Com


(altro…)

Redmi 7A Ufficiale: display LCD da 5,45″ e Snapdragon 439

Redmi 7A è stato presentato ufficialmente in Cina, svelando un nuovo dispositivo di fascia bassa, dotato di un design semplice e lineare. Scopriamolo nel dettaglio nel seguente articolo.

(...)
Continua a leggere Redmi 7A Ufficiale: display LCD da 5,45″ e Snapdragon 439 su Androidiani.Com


(altro…)

Arriva la MIUI 10 Global Beta 9.5.23: ottimizzazioni per la modalità Non Disturbare e sensore d’impronte

Xiaomi ha appena rilasciato un nuovo aggiornamento software per il canale Global Beta della sua MIUI 10, la celebre personalizzazione di Android dell’azienda cinese.

L’update fa riferimento alla versione 9.5.23 del firmware ed è collegato ad un changelog abbastanza esiguo: (altro…)

Huawei ancora sotto le forche caudine di Google: Mate X e P30 Pro rimossi dal sito di Android (foto)

Continuano a manifestarsi sotto le più svariate forme le conseguenze della messa al bando di Huawei da parte del governo degli Stati Uniti, nonostante la proroga di 90 giorni concessa al produttore cinese. A Google in particolare, è spettato l’ingrato compito di sferzare l’antico partner, revocandone la licenza per Play Store e Play Services su Android. Ma non è finita qui.

A riprova del fatto che la situazione sia seria e molto intricata, Google ha deciso di rimuovere dal sito ufficiale di Android i riferimenti agli smartphone Huawei. Sul sito infatti, Big G è solita mettere in risalto quei dispositivi considerati fiore all’occhiello del robottino verde, capaci di distinguersi per portata innovativa e prestazioni. Mate X e P30 Pro rispondono perfettamente a questo identikit, ma da oggi non più. (altro…)

Torna all'inizio