Il SoC di Galaxy S10 strabilia in single core su Geekbench, ma in multi core è rimandato

Mentre continua senza sosta il fluire di notizie trapelate sul conto di Galaxy S10, spunta finalmente qualche dato tangibile sul SoC che animerà l’intera famiglia di smartphone top di gamma di Samsung: l’Exynos 9820. A fornirlo è Geekbench, su cui è transitato un dispositivo con nome in codice SM-G973F, attribuito proprio al Galaxy S10 di mezzo.

I risultati conseguiti, in relazione a quelli ottenuti dal nuovo Snapdragon 855, mostrano luci e ombre. Eccellente infatti il punteggio in single core, che sfiora i 4.400 punti, superando di quasi 1.000 il risultato del nuovo SoC top di gamma di Qualcomm. Prendendo per buono il punteggio, si tratterebbe del migliore per distacco nel panorama Android. (altro…)

Cos’avrà di esclusivo la variante top di Galaxy S10+? Taglio di memoria da 12GB/1TB e retro in ceramica indistruttibile

Il palco dell’evento di San Francisco, dove il 20 febbraio prossimo saranno svelati i nuovi Galaxy S10, rischia di essere molto affollato. Sembra ormai certo che del nuovo top di gamma di Samsung esisteranno almeno 3 modelli, ciascuno dei quali potrebbe vantare diverse varianti, differenti non soltanto per il taglio di memoria. In particolare, ad attirare la maggiore curiosità è la vociferata variante top di Galaxy S10+, che sarebbe alquanto esclusiva.

A regalarci qualche presunto dettaglio sul suo conto, ci ha pensato oggi Ice universe, un leakster cinese che negli ultimi mesi si è guadagnato credito a livello internazionale, per le sue preziose anticipazioni sui più attesi smartphone. Secondo quanto a lui noto, Galaxy S10+ arriverà anche in una variante dotata addirittura di 12 GB di RAM e 1 TB di memoria interna UFS. Ma ci sarà anche altro a farne lievitare ulteriormente il listino, che sfonderà in scioltezza il muro dei mille euro. (altro…)

Huawei Watch GT si aggiorna: nuove watchface e visualizzazione completa anche dei messaggi più lunghi

Nemmeno il tempo di pubblicare la nostra recensione di Huawei Watch GT, che il nuovo smartwatch del colosso cinese ha ricevuto un nuovo aggiornamento software, con alcune novità interessanti.

Le più importanti riguardano l’aggiunta di nuove watchface della categoria Elegance, chiamate ad ampliare la scelta a disposizione degli utenti, e la possibilità di visualizzare in modo completo e senza tagli anche i messaggi più lunghi, ricevuti sotto forma di notifica dallo smartphone collegato a Watch GT, provenienti da SMS e app di messaggistica varie. (altro…)

Google vuole salvare vite con i prossimi smartwatch, rubando i segreti ad Apple Watch

Apple Watch serie 4 non ha rappresentato soltanto la più grande novità in termini di design e di display nella breve storia degli smartwatch di Cupertino, ma ha introdotto anche una novità capace davvero di fare la differenza. Ci riferiamo ai sensori capaci di eseguire un elettrocardiogramma (ECG) a chi indossa Apple Watch, arrivando persino ad allertare persone con potenziali patologie cardiache. D’altronde, un recente studio vede proprio la sanità digitale nel futuro dei dispositivi indossabili ed è dunque normale che un colosso come Google voglia seguire la strada tracciata da Apple.

Tramite la sua azienda controllata Verily – che si occupa di studio e ricerca sulle scienze finalizzate a migliorare la vita delle persone – Big G ha infatti annunciato di aver ricevuto l’approvazione da parte del FDA (Food and Drugs Administration) per la funzionalità dell’elettrocardiogramma nello smartwatch Study Watch. (altro…)

SEGA riunisce la saga di Golden Axe su iOS e Android: tutti e tre i capitoli disponibili in Golden Axe Classics

Golden Axe Classic, la riproposizione su iOS e Android dello storico gioco targato SEGA, da oggi diventa Golden Axe Classics e quella s finale – per declinare il plurale in lingua inglese – fa tutta la differenza di questo mondo.

Il titolo per i nostalgici dell’epoca d’oro dei videogiochi smette infatti di essere una semplice riproposizione del primo capitolo della serie Golden Axe, ma diventa a tutti gli effetti una collezione capace di racchiudere l’intera saga, composta dai tre indimenticabili titoli. (altro…)

Tronsmart Element Force: la recensione

Tronsmart è un marchio cinese che si sta facendo lentamente strada nel marasma di prodotti (e produttori) di accessori e, in questo caso, speaker bluetooth. Ottima qualità audio e costruttiva ad un buon prezzo contraddistinguono lo speaker Tronsmart Element Force: vediamo insieme come si comporta.

(...)
Continua a leggere Tronsmart Element Force: la recensione su Androidiani.Com (altro…)

Samsung Galaxy S10, S10E e S10+: case protettivi rivelano il design dello smartphone

La famiglia Samsung Galaxy S10 sarà presentata ufficialmente il prossimo 20 gennaio durante l’evento Unpacked che si terrà a San Francisco. Nelle ultime settimane non sono mancate le anticipazioni e i rumor sulle probabili specifiche del dispositivo.

(...)
Continua a leggere Samsung Galaxy S10, S10E e S10+: case protettivi rivelano il design dello smartphone su Androidiani.Com (altro…)

Wind: come attivare online una nuova SIM grazie alla video identificazione (foto)

Negli ultimi tempi Wind, oltre a consentire come di consueto l’adesione ad alcune offerte direttamente online, spedendo a domicilio dei clienti la nuova SIM, ha iniziato ad offrire anche un servizio di attivazione della SIM completamente online, grazie ad un processo di video identificazione tramite la webcam del computer o la fotocamera frontale dello smartphone. Ma come funziona esattamente?

Per dare inizio al procedimento, vi basterà recarvi presso questa pagina dedicata sul sito ufficiale di Wind e tenere a portata di mano la SIM ricevuta a domicilio, il vostro documento di identità in copia originale e il codice fiscale. Il primo passo consisterà proprio nell’inserimento del vostro codice fiscale e delle ultime 5 cifre del seriale della SIM. (altro…)

Ricariche per le SIM PosteMobile? Ora anche presso supermercati, librerie e catene di elettronica

L’ultimo Osservatorio pubblicato da AGCOM ha mostrato una PosteMobile in grande salute, prima per distacco fra gli operatori virtuali e capace (per ora) di doppiare persino Iliad. I clienti dell’operatore sanno bene come ci sia ampia scelta nelle modalità di ricarica della propria SIM, ma sembra che le opzioni siano destinate a diventare sempre di più.

Grazie alla segnalazione dei colleghi di MVNO News, vi riportiamo la notizia dell’avvistamento di ricariche PosteMobile – nei diversi tagli da 5€ a 50€ – presso diversi punti vendita di catene di supermercati, negozi di elettronica, librerie e altro ancora. In particolare si tratta di: (altro…)

Facebook LOL non è un pesce d’aprile anticipato, ma l’ennesimo progetto accalappiagiovani (foto)

Se WhatsApp è saldamente il servizio di messaggistica più utilizzato da utenti di tutte le età e Instagram ha fatto breccia nel cuore dei millennial, Facebook invece non se la passa altrettanto bene, soprattutto fra i più giovani. Nonostante gli ultimi tentativi di Zuckerberg & co. nel far rivalutare il social blu in chiave più giovanile possano dirsi falliti – chi si ricorda di Lasso, il rivale spuntato di TikTok? – Facebook non ha ancora intenzione di abdicare.

Ed ecco dunque Facebook LOL, il nuovo segretissimo progetto portato avanti dal colosso dei social network, che ha nel mirino proprio il grande pubblico dei giovani. Si tratta infatti di una piattaforma che racchiude un feed composto da video virali divertenti e GIF animate argute, organizzate in categorie del calibro di For You, Animals, Fails e Pranks. (altro…)

Torna all'inizio